MENU

Claas: nuove attrezzature per la fienagione

By at settembre 21, 2017 | 16:08 | Print

Claas:  nuove attrezzature per la fienagione

È con una gamma di falciatrici a tamburo completamente ridisegnata che Claas ha potenziato per la stagione 2018 la sua qualificata offerta nell’ambito di questa tipologia di macchine per la fienagione.

 

CORTO: LA NUOVA GENERAZIONE DI FALCIATRICI A TAMBURO

Sono numerosi, dunque, i nuovi contenuti tecnico-funzionali, abbinati ad un rivisitato design, presentati oggi dalla serie Corto, articolata in robusti modelli di falciatrici a tamburo con attacco frontale o posteriore, concepite per impieghi impegnativi e dedicate dal costruttore tedesco alle attività di raccolta del foraggio da svolgere anche in condizioni difficili, garantendo sempre, grazie ad una avanzata tecnologia, un elevato livello di prestazioni, efficienza e resistenza.

 

SISTEMA DI ADEGUAMENTO TRIDIMENSIONALE AL TERRENO

Ideali per le operazioni in combinata (come la raccolta di foraggi verdi con carri autocaricanti) ma ugualmente adatte, in virtù delle loro notevoli doti di compattezza e stabilità, al lavoro in aree collinari, le nuove falciatrici frontali a tamburo Corto 285 F e 310 F (nella foto di apertura)– caratterizzate da larghezze di taglio pari rispettivamente a 2,82 e 3,05 metri – sono dotate di un sistema di adeguamento tridimensionale al terreno che consente un taglio netto e pulito associato ad una protezione del manto erboso.

Falciatrice frontale a tamburo Corto 285 F.

 

Per effetto di una geometria di collegamento laterale e longitudinale integrata, infatti, le unità falcianti oscillano liberamente riuscendo ad assecondare automaticamente tutte le irregolarità del suolo.

 

PROCESSO SEMPLIFICATO PER LA REGOLAZIONE DEI DISCHI ANDANATORI

A contraddistinguere le falciatrici Corto 285 F e 310 F di nuova generazione, in primo luogo, è la loro grande semplicità di utilizzo, grazie al semplificato sistema di regolazione dei dischi andanatori che rende ancora più facile e veloce la modifica della larghezza dell’andana (un secondo disco andanatore può essere aggiunto a richiesta per permettere di depositare il foraggio in andane particolarmente ridotte).

 

FLUSSO DI PRODOTTO MIGLIORATO

È stato inoltre ottimizzato il flusso di prodotto, mentre un’altra nuova caratteristica è rappresentata dal telaio di protezione in gomma che evita gravi danni in caso di collisione contro ostacoli.

 

RINNOVAMENTO ANCHE PER LA CORTO 3200 F

Falciatrice frontale a tamburo Corto 3200 F.

 

Il rinnovamento, espresso nel nuovo design, nel flusso di prodotto migliorato e nelle suddette nuove funzionalità, ha riguardato anche il modello di falciatrice frontale a tamburo di alta gamma di casa Claas, la Corto 3200 F.

 

SOSPENSIONE IDROPNEUMATICA ACTIVEFLOAT OPZIONALE

 

Ed oggi per tutte le falciatrici frontali Corto è disponibile in opzione il sistema di sospensione idropneumatico ActiveFloat (presente sulla gamma di falciatrici Disco di Claas), che trasferisce il peso della falciatrice dal suolo al trattore e può essere adattato alle condizioni di raccolta mediante una valvola a semplice effetto.

In questo modo vengono protetti tappeto erboso e attrezzatura, il foraggio resta più pulito, i consumi di carburante vengono ridotti e sono consentite maggiori velocità di lavoro.

 

AGGIORNATA FALCIATRICE POSTERIORE CORTO 3200 CONTOUR

Falciatrice posteriore a tamburo Corto 3200 Contour.

 

Massimo comfort operativo in primo piano anche sulla aggiornata falciatrice posteriore Corto 3200 Contour, dotata di due tamburi grandi e di due piccoli, con una larghezza di lavoro di 3,05 metri ed equipaggiata di serie con sospensione sull’articolazione centrale che, abbinata alla sospensione pneumatica ActiveFloat (anch’essa standard), garantisce un perfetto adattamento al terreno, anche su appezzamenti in pendenza o su suoli accidentati.

 

SISTEMA DI PROTEZIONE BREAK BACK

Ad incrementare la sicurezza, poi, provvedono il sistema di protezione Break Back contro le collisioni (presente di serie) (nella foto sopra) ed una trasmissione a cinghia (nella foto sotto) che ammortizza automaticamente i picchi di carico.

 

GRANDE FACILITÀ D’USO

Sul fronte della semplicità di utilizzo, invece, sulla nuova Corto 3200 Contour vanno segnalati i doppi coni e i giunti idraulici Kennfixx sulle tubazioni, come pure lo speciale allineamento del telaio che consente un angolo di trasporto di 120 gradi (simile a quello dei modelli Disco), il che significa una distribuzione del peso ottimale ed una chiara visibilità nello specchietto retrovisore.

 

UPGRADE PER I MODELLI CORTO 190 E 220, COMPATTI E ROBUSTI

Falciatrice posteriore a tamburo Corto 220.

 

Upgrade, infine, anche per gli altri modelli appartenenti alla gamma firmata Claas di falciatrici a tamburo posteriori, i compatti ma robusti Corto 190 e 220, con larghezze di lavoro di 1,85 e 2,10 metri.

Falciatrice posteriore a tamburo Corto 190.

 

Questi ultimi offrono inedite funzionalità quali i teli di protezione ripiegabili su entrambi i lati, un nuovo sollevatore per un comodo sganciamento in posizione di trasporto, un sistema di sicurezza anti-collisione a comando meccanico (disponibili, in opzione, una sospensione a molla ed un sollevamento idraulico).

Falciatrice posteriore a tamburo Corto 220.

 

QUATTRO NUOVI MODELLI DI ANDANATORI LINER

Andanatore a due giranti laterali Liner 1900.

 

Nuovi modelli, perfezionati dai progettisti Claas nelle prestazioni sul campo e nel trasporto su strada, anche per gli andanatori della serie Liner: si tratta di tre nuovi esemplari a doppia girante con deposizione laterale delle andane – Liner 1800 Twin, inedito, e Liner 1700 Twin e Liner 1900, successori invece dei modelli Liner 1650 e 1750 – ai quali si aggiunge il compatto e tecnologicamente avanzato Liner 320 ad una girante, connotato da una larghezza di lavoro di 3,20 metri e da tre bracci portadenti con tre denti per ogni braccio, oltre che da un design leggero che, coniugato ad una elevata stabilità, lo rende ideale per l’impiego in aziende medio-piccole su terreni in pendenza.

Andanatore ad una girante laterale Liner 320.

 

A DUE GIRANTI CON SPARGIMENTO LATERALE

Andanatore a due giranti laterali Liner 1700 Twin.

 

Quanto ai tre nuovi andanatori a due giranti laterali Liner, caratterizzati da grande flessibilità (grazie ad una larghezza di lavoro variabile) e rinnovati non solo nei contenuti ma anche nella fisionomia, sono tutti provvisti di serie di prerogative esclusive di Claas come i robusti e flessibili denti doppi (spessore: 9,5 millimetri) dalla speciale forma a U ed il gruppo rotore a tenuta stagna e a lubrificazione permanente con rulli a bagno d’olio che, assieme alla robusta camma in ghisa sferoidale, assicura elevata sicurezza d’impiego e resistenza.

 

SOSPENSIONI TOTALMENTE FLOTTANTI E ATTACCHI PROFIX

Altre dotazioni di spicco di questi andanatori sono costituite dalle sospensioni completamente flottanti (nella foto sopra), in vista della massima mobilità, e dalle staffe di attacco Profix (nella foto sotto) per il collegamento senza gioco e senza usura dei bracci portadenti alla scatola del riduttore forma-andana (attacchi che permettono di sostituire direttamente in campo, con minimo sforzo, i bracci portadenti danneggiati).

 

MODELLI TWIN CON ANDANA SINGOLA E DOPPIA

Oltre al deposito semplice dell’andana, poi, i modelli Liner 1700 e 1800 Twin offrono a tutti coloro che effettuano l’andanatura notturna, oppure che vogliono deporre solo uno spesso tappeto di foraggio, la deposizione della doppia andana, incluso il telo formandana aggiuntivo (nella foto sotto).

La funzione Twin viene comandata mediante il distributore a doppio effetto e con il deposito della doppia andana l’altezza di sollevamento da terra (che arriva fino a 50 centimetri) può raggiungere i 55 centimetri.

 

POSIZIONI TRASPORTO E LAVORO ATTIVABILI DALLA CABINA

I tre nuovi andanatori laterali annoverano quattro ruote tastatrici standard (che salgono, in opzione, a sei, nella foto sopra) e, grazie al rientro telescopico a comando idraulico dei bracci delle giranti, offrono la possibilità di non rimuovere alcun braccio portadenti durante il trasporto su strada pur mantenendo un’altezza inferiore ai 4 metri.

È inoltre possibile bloccare la sterzatura fino a 80 gradi grazie alla sterzatura attiva prevista standard (nella foto sopra), garantendo la massima manovrabilità nei piccoli appezzamenti di terreno. Ci sono due posizioni a disposizione dell’operatore per la regolazione della sterzatura, tramite due fori.

 

I NUOVI MODELLI DI VOLTAFIENO VOLTO 45, 55 E 65

Voltafieno Volto 65.

 

Sul versante dei voltafieno, le novità lanciate da Claas sono rappresentate dai tre nuovi piccoli modelli della serie Volto: i Volto 45 – con quattro giranti da 1,50 metri di diametro e larghezza di lavoro di 4,50 metri – Volto 55 – con quattro giranti da 1,70 metri di diametro e larghezza operativa di 5,20 metri – e Volto 65, con sei giranti da 1,50 metri di diametro e larghezza di lavoro di 6,40 metri.

Modelli, idonei a fungere da efficienti tuttofare in appezzamenti di piccole e medie dimensioni e pronti a sostituire i precedenti Volto 45, 52 e 64, che sono stati completamente aggiornati così da vantare, oltre ad un moderno look, numerose funzionalità tecniche nuove per facilitare il lavoro quotidiano.

 

FLUSSO DI PRODOTTO MAX SPREAD

Voltafieno Volto 55.

 

Anche sui voltafieno Volto appartenenti alla classe di potenza minore, innanzitutto, fa ingresso il nuovo concetto di flusso di prodotto realizzato attrraverso l’affermato sistema di distribuzione Max Spread, ormai uno dei cavalli di battaglia del costruttore tedesco, caratterizzato principalmente dal braccio di spargimento inclinato all’indietro di 29,3 gradi, il che determina prestazioni di raccolta più elevate grazie ai positivi effetti sul trattamento del foraggio e sulla sua uniforme distribuzione sulla larghezza massima, anche in caso di elevate velocità di lavoro.

 

BREVETTATA TRASMISSIONE PERMALINK, CON ACCOPPIAMENTO A DITA

I tre nuovi modelli di voltafieno – dotati di supporti degli archi di protezione del telaio in poliammide rinforzata in fibra di vetro particolarmente robusti, longevi ed in grado di compensare efficacemente le vibrazioni della macchina – sono equipaggiati di brevettata trasmissione Permalink con accoppiamento a dita: un sistema a bassa usura ed esente da manutenzione che garantisce un trasferimento sicuro della potenza in tutte le posizioni.

 

LAVORI PULITI E SICURI ANCHE SU TERRENI COLLINARI

Voltafieno Volto 45.

 

Gli ammortizzatori meccanici dei bracci di reazione, inoltre, consentono un trasporto sicuro su strada ed un lavoro altrettanto sicuro e pulito anche su suoli difficili e collinari, visto che l’attrezzo trainato viene mantenuto in perfetta posizione centrale senza il rischio di scosse su terreno accidentato.

 

BRACCI PORTADENTI TUBOLARI

Da segnalare ancora, tra i molteplici punti di forza dei nuovi modelli Volto, i loro robusti bracci portadenti tubolari, stabilizzati con anelli d’appoggio supplementari, in cui sono inseriti (oppure bloccati con una vite), in vista della massima solidità e flessibilità, i denti doppi, ciascuno con cinque avvolgimenti: denti di pari lunghezza che raccolgono il prodotto strato dopo strato, a tutto vantaggio di un carico omogeneo e di un’ottima qualità di rastrellatura.

L’angolo di spargimento dei nuovi voltafieno di Claas, poi, può essere regolato in qualunque momento intervenendo semplicemente e senza attrezzi sull’assale delle ruote e, dietro richiesta, i tre modelli possono essere dotati di una ruota tastatrice (nella foto sopra), di un riduttore per andane notturne, di una ruota di scorta e di un telo di spargimento di bordura.

 

© riproduzione riservata
 
 

vedi anche:

Claas: novità nelle presse per la stagione 2018

 

Condividi

Attrezzature ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere