MENU

Kubota M5001N: dal Giappone “su misura” per l’Italia

By at giugno 3, 2017 | 19:06 | Print

Kubota M5001N: dal Giappone “su misura” per l’Italia

Compattezza e manovrabilità, coniugate ad elevati livelli di polivalenza e a prestazioni di tutto rispetto. Sono questi i requisiti sui quali Kubota ha puntato per i suoi nuovi modelli della serie M5001 in versione Narrow (stretta), lanciati davanti al grande pubblico internazionale lo scorso febbraio in occasione del Sima di Parigi e ultima espressione della grande attenzione, in termini di lavoro e di risorse, rivolta dal marchio di Osaka – lungo il suo percorso di conquista di una sempre più incisiva posizione sul mercato europeo – anche al segmento dei trattori specializzati, allo scopo di offrire macchine in grado di proporsi con standard di efficienza, produttività e comfort operativo sicuramente molto interessanti.

 

AGILE, VERSATILE E POTENTE

E proprio la nuova famiglia di specialisti da vigneto-frutteto firmata Kubota sarà in grande evidenza ad Enovitis in campo 2017 mettendo in luce tra i filari della zona di produzione del Bardolino classico le qualità vantate da una serie, come la M5001N, progettata ad hoc per la viticoltura, la frutticoltura ed in genere per tutte le applicazioni che potrebbero richiedere l’impiego di un trattore compatto e a carreggiata stretta, ma capace al contempo di mettere a disposizione la ben nota potenza elargita dalla serie M.

 

TRE MODELLI DA 73 A 105 CAVALLI

Una serie – destinata a sostituire la serie M40 Narrow – che viene declinata in tre modelli rivisitati anche nel design, funzionale ed elegante: M5071N, M5091N e M5101N, con potenze rispettivamente di 73, 93 e 105 cavalli e disponibili sia con piattaforma e arco di protezione sia con cabina.

 

NUOVO MOTORE KUBOTA A 4 CILINDRI EMISSIONATO STAGE IIIB

Sotto i loro cofani troviamo il brillante aggiornato propulsore Kubota V3800 quattro cilindri turbo intercooler a quattro valvole per cilindro, da 3.769 centimetri cubi di cilindrata, all’avanguardia della tecnologia diesel, emissionato Stage IIIB con utilizzo di un filtro antiparticolato.

Per i trattori con piattaforma aperta e arco di protezione, inoltre, è stata prevista una caratteristica specifica: il raggiungimento del massimo delle prestazioni a 2.400 giri al minuto, anziché ai 2.600 giri al minuto dei modelli cabinati.

 

MANTENIMENTO COSTANTE DEI GIRI MOTORE

Una velocità di lavoro costante, poi, è garantita dalla innovativa funzionalità RPM, ovvero la gestione elettronica del regime motore, abbinata a due memorie integrate dei giri del motore programmabili e deputate ad agevolare le operazioni ripetitive.

 

DUE SERBATOI CARBURANTE, PIÙ CAPIENTI

Interamente ripensato dai progettisti Kubota anche il concetto del serbatoio carburante: nella parte inferiore della cabina, al posto dei tre dei modelli precedenti, sono presenti due più capienti serbatoi, il che consente una maggiore precisione dell’indicatore del livello di carburante residuo, mentre la nuova configurazione concorre a migliorare la visibilità posteriore.

 

DUE TIPI DI TRASMISSIONE: CON 18 E 36 RAPPORTI AV+RM

Versatili per eccellenza, e quindi in grado di operare efficacemente sia a basse sia ad alte velocità, i nuovi modelli della serie M5001N, oltre a disporre della trasmissione in versione Acces – dotata di sei marce sincronizzate in tre gamme per un totale di 18 rapporti in entrambi i sensi – possono avvalersi anche delle elevate prestazioni assicurate dall’altra trasmissione disponibile: un gruppo costituito da sei marce sincronizzate principali con tecnologia Dual Speed in tre gamme e sistema Hi-Lo, per un totale di 36 rapporti in avanti e altrettanti in retro, con mezza marcia sotto carico e con inversore operante per via elettroidraulica, che permette un innesto diretto e un passaggio fluido e veloce da una marcia all’altra.

 

GUIDA VELOCE E RISPARMI DI CARBURANTE

Grazie alla funzione Overdrive, inoltre, la trasmissione Dual Speed può raggiungere i 40 chilometri orari a regime motore ridotto, mentre il pulsante “senza frizione” consente il cambio marcia senza utilizzo del pedale della frizione stessa.

 

ANGOLO DI STERZATA DI 55 GRADI E SISTEMA BI-SPEED

All’agilità e alla maneggevolezza dei nuovi compatti trattori della casa giapponese – la larghezza complessiva è regolabile da 1,25 a 1,94 metri – contribuisce, poi, il ponte anteriore ad ingranaggi conici e angolo di sterzata di circa 55 gradi, con elevata luce libera da terra, associato all’esclusivo sistema di sterzata rapida Bi-speed, che si attiva quando l’angolo di sterzo supera i 35 gradi aumentando automaticamente la velocità delle ruote anteriori, con il risultato di un raggio di sterzata molto ridotto, ideale per le lavorazioni tra i filari.

 

TRAZIONE INTEGRALE FACILMENTE INSERIBILE E DISINSERIBILE

Da segnalare, inoltre, la trazione integrale inseribile e disinseribile con la semplice pressione di un pulsante, il bloccaggio del differenziale (di serie) sul ponte posteriore e il sistema di bloccaggio automatico della trasmissione Park Lock (per una maggiore sicurezza nei parcheggi in pendenza).

 

CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO DI 2.300 CHILOGRAMMI

Ma i nuovi modelli M5001 in versione stretta riescono ad adattarsi al meglio anche alle attrezzature più impegnative e possono sollevare carichi decisamente onerosi, grazie al loro robusto sollevatore posteriore di Categoria II dalla portata di 2.300 chilogrammi.

 

PDF ELETTROIDRAULICA

Annoverano infatti una presa di forza standard a due velocità di lavoro, 540/540Eco, più la 1000 opzionale, ad innesto elettroidraulico, ed un potenziato impianto idraulico che offre numerose soluzioni, in linea con la spiccata polivalenza di questi specialisti da vigneto/frutteto: sono disponibili fino a cinque distributori idraulici con controllo del flusso e, a richiesta, la presa idraulica frontale.

 

CABINA DA FUORICLASSE

Alti livelli di comfort, poi, vengono garantiti dalla cabina adottata da Kubota sui suoi nuovi trattori specializzati, rinnovata per rendere ancora più facile l’accesso e ridurre le vibrazioni, dotata di finestrini arrotondati per offrire una visibilità panoramica e maggiorata sia nello spazio interno sia negli equipaggiamenti (vedi, tra l’altro, l’insonorizzazione e il volante con inclinazione di quaranta gradi).

 

ELEVATA ERGONOMIA

Chiara e razionale risulta a bordo la distribuzione dei più importanti comandi, sistemati sul lato destro del sedile dell’operatore sull’ergonomico cruscotto (l’Intellipanel multifunzione di Kubota) munito anche di un nuovo display LCD a visualizzazioni multiple che permette di accedere in contemporanea alle informazioni sui principali parametri operativi della macchina.

 

FACILE REGOLAZIONE DELLE ATTREZZATURE ISOBUS

In grado di accogliere tutte le più moderne soluzioni nell’ambito dell’agricoltura di precisione, la nuova serie M5001N può a tal fine essere equipaggiata successivamente di terminali touch-screen a cristalli liquidi IsoMatch Tellus da 12 pollici o IsoMatch Tellus Go da 7 pollici – di matrice Kverneland Group – con gestione Isobus integrata.

 

© riproduzione riservata
 

 

Condividi

Macchine Trattori , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere