MENU

Kverneland: la nuova generazione di seminatrici a denti TS-Drill

By at giugno 28, 2017 | 19:34 | Print

Kverneland: la nuova generazione di seminatrici a denti TS-Drill

Efficienza ed alto rendimento, associati ad elevata precisione e, soprattutto, ad una estrema facilità di gestione conforme alla filosofia aziendale della “semplicità prima di tutto”. Questi i criteri guida della progettazione da cui sono nate le innovative TS-Drill, nuova generazione di seminatrici a denti realizzate in casa Kverneland, destinate a prendere il posto delle collaudate TS Evo mutuandone tutti gli importanti plus con l’aggiunta di nuove prerogative che innalzano ulteriormente l’asticella in termini di prestazioni e produttività.

 

CON LARGHEZZE DI LAVORO DA 4 A 6 METRI  E DENTI BREVETTATI

Disponibili con larghezze di lavoro di 4, 4,8, 5, 5,6 e 6 metri e capaci di permettere, grazie alla loro flessibilità, operazioni di semina sia in modo convenzionale post aratura sia su pacciame, dopo lavorazione del terreno con metodi conservativi, le nuove TS-Drill sono equipaggiate di denti in acciaio – dotati del comprovato sistema a balestra di protezione dal sovraccarico AutoReset regolabile, derivato dal concetto utilizzato sugli aratri – strategicamente disposti, con interfile di 12,5 oppure 15 centimetri, su 5 file: posizionamento che assicura alte velocità e ridotti intasamenti in caso di ingenti quantità di residui di paglia nel terreno.

Una speciale brevettata forma del tubo conduci seme ed un nuovo esclusivo sistema di uscita del seme (senza viti nel tubo di scarico) garantiscono inoltre una deposizione a terra ottimale.

 

INNOVATIVO DISTRIBUTORE ELDOS, COMPLETAMENTE ELETTRICO E ISOBUS COMPATIBILE

Fondamentale ai fini della semplice regolazione e dell’agevole impiego della aggiornata seminatrice del gruppo norvegese, poi, si rivela il nuovo dosatore Eldos completamente elettrico e Isobus compatibile (premiato con una Segnalazione al concorso Novità Tecniche di Eima 2016).

 

QUATTRO ROCCHETTI STANDARD ED UNO OPZIONALE

Si tratta di un sistema di dosaggio che prevede quattro diversi rocchetti (standard) a ricognizione automatica per la distribuzione delle varie tipologie di sementi o fertilizzanti (un quinto rocchetto opzionale è disponibile per mais, girasole e semi verdi).

Particolarmente semplice la calibrazione di semina, guidata elettronicamente dalla cabina del trattore: dopo aver inserito il valore desiderato nel terminale di controllo, basta premere un pulsante per dare il via al processo di calibratura.

Altrettanto semplice risulta la sostituzione dei rocchetti, che non richiede uso di attrezzi, ed è possibile applicare tassi di distribuzione variabili da 1 a 400 chilogrammi per ettaro.

 

PROFONDITÀ DI SEMINA REGOLATA SENZA L’UTILIZZO DI ATTREZZI

Sempre in tema di semplicità di utilizzo della TS-Drill, anche la profondità di semina può essere agevolmente regolata senza ricorso ad attrezzi, bensì azionando una serie di appositi distanziali tra le ruote, collocati al centro del telaio principale, che controllano la profondità delle ruote stesse, consentendo un ottimo adattamento ad ogni profilo del terreno.

 

RUOTE AGGIUNTIVE DI CONTROLLO DELLA PROFONDITÀ

I modelli con larghezze operative superiori a 4,8 metri, inoltre, sono equipaggiati di due ruote di controllo della profondità supplementari, montate nelle sezioni laterali, il che assicura un posizionamento del seme nel letto di semina preciso e costante su tutta la larghezza di lavoro.

 

NUOVO DESIGN DELLA TRAMOGGIA, CON CAPIENZA DI 1.700 LITRI

Tra le novità che contraddistinguono le nuove seminatrici a denti di Kverneland spiccano anche quelle relative alla tramoggia, con capienza che può arrivare a 1.700 litri, fissata direttamente sull’attacco a tre punti – fattore che permette di ridurre notevolmente la capacità di sollevamento del trattore e garantisce all’operatore una chiara visuale della seminatrice – e dotata di un nuovo robusto coperchio ellittico, protetto da un sistema di sovraccarico contro eventuali urti durante il carico con big bag.

Il nuovo design e l’angolazione delle pareti favoriscono inoltre uno svuotamento totale della tramoggia (facilmente accessibile, e in piena sicurezza, per le operazioni di riempimento e ispezione tramite la nuova scaletta con ringhiera).

Da segnalare anche il sensore di livello elettronico, regolabile dall’esterno della tramoggia, che monitora sia i semi piccoli e di bassa quantità (come, ad esempio, quelli di colza) sia i semi grandi di elevata quantità, permettendo all’operatore di tarare la riserva del seme a seconda del prodotto e del suo volume.

 

ACCURATA DEPOSIZIONE DEL SEME E PERFETTA COPERTURA DEL SOLCO

A garantire sulle TS-Drill la perfetta copertura del solco di semina provvede un erpice livellatore, registrabile, disponibile con tre tipi di denti, mentre un parallelogramma (opzionale), collegato sia all’erpice sia allo speciale kit di doppie ruote in gomma montate nel telaio posteriore, assicura un ottimo contatto del seme con il terreno anche in caso di suoli bagnati.

In vista del massimo livellamento, il telaio delle ruote (che possono essere facilmente escluse laddove il terreno non ne consenta l’utilizzo) è diviso in tre sezioni e la regolazione della pressione – che può essere effettuata singolarmente per l’erpice e per le ruote – avviene tramite registri posizionati posteriormente.

 

Le specifiche tecniche

Modello TS-DRILL
Larghezza di lavoro (metri) 4,00 4,80 5,00 5,60 6,00
Larghezza trasporto (metri) 3,00
Capacità serbatoio (litri) 1.300 (+400 estensione tramoggia → max 1.700 opzione)
Peso (kg) 1.580-2.850
N. denti (12,5/15 cm) 32/26 38/32 40/32 -/40 48/40
Potenza minima richiesta (HP/m) 20-40

 

© riproduzione riservata
 
 

Per scaricare la brochure in pdf cliccate qui

Per saperne di più: www.kvernelandgroup.it

 

Condividi

Attrezzature ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere