MENU

Monosem: nuove tramogge per incrementare la produttività

By at maggio 17, 2017 | 13:53 | Print

Monosem: nuove tramogge per incrementare la produttività

Marchio leader sul mercato europeo delle seminatrici di precisione, Monosem ha lanciato, tra le novità presentate in occasione del Sima 2017, una nuova tramoggia per il fertilizzante, dalla capacità di 740 litri, destinata ad equipaggiare le sue seminatrici monogerme a 4 file (nella foto di apertura).

 

TRAMOGGIA DA 740 LITRI PER LE SEMINATRICI PNEUMATICHE A 4 FILE

Una nuova soluzione studiata dal costruttore per incrementare l’autonomia e il rendimento, in fase di apporto di concime alla semina, delle compatte seminatrici pneumatiche a 4 file con interramento a vomeri (gamma NC) oppure a doppio disco e ruote di livello laterali (le versatili gamme NG Plus 4 e Monoshox NG Plus M).

 

SVUOTAMENTO SEMPLICE E RAPIDO

Dotata di una larga apertura per un agevole carico dei sacchi e riempimento del fertilizzatore, la nuova tramoggia dispone di due portelli che ne consentono un semplice e rapido svuotamento. Viene inoltre offerta con due tipi di infossatore di concime – con stivaletto munito di punta intercambiabile o in opzione con doppio disco – e la discesa del fertilizzante avviene per gravità.

 

INSTALLATO SU TELAIO RIGIDO MONOBARRA

Il nuovo fertilizzatore proposto da Monosem per le gamme aziendali di seminatrici monogerme a 4 file è installato su un telaio rigido monobarra (che può montare una barra da 3 a 4,50 metri) con aggancio completamente saldato: un telaio semplice e molto robusto, connotato da uno sbalzo ridotto e da un peso che lo rendono idoneo all’attacco su trattori leggeri di bassa potenza.

Questo assemblaggio compatto consente l’impiego della seminatrice in combinata (con un erpice rotante, ad esempio) senza pregiudicare una significativa capacità di fertilizzazione.

 

LARGHEZZA DI TRASPORTO DI 3 METRI

La larghezza di trasporto è di 3 metri, con 75 oppure 80 centimetri di interfila, tuttavia, per rispondere a specifici dettami di alcuni Paesi europei, la macchina è disponibile anche in versione da 2,55 metri di larghezza ed interfila di 70 o 75 centimetri (soltanto con interramento a vomeri).

Ma Monosem, accreditato specialista in materia di sarchiatrici di precisione, ha inteso offrire maggiori opportunità in termini di autonomia e produttività anche alle aziende maidicole che effettuano la concimazione localizzata alla sarchiatura.

 

NUOVA TRAMOGGIA “GRANDE CAPACITÀ” PER LA SARCHIATRICE A 8 FILE

Presso lo stand allestito dal costruttore francese per l’ultima edizione del Sima era infatti presente in rinnovata e potenziata versione la sarchiatrice Monosem 8 file per mais a ripiegamento idraulico provvista della nuova tramoggia del fertilizzatore “grande capacità” da 1.030 litri.

Munita di finestre trasparenti per un controllo visuale del livello del concime dalla cabina del trattore, oltre che di portelli di svuotamento rapido, la tramoggia, grazie alla larga apertura e alla passerella di accesso, permette un facile carico di sacchi da 500 o 600 chilogrammi.

 

ESCLUSIVO VARIATORE FERTIDRIVE

Al trasporto del concime sulle file esterne (apportato da ambedue i lati della fila) provvede una apposita turbina, mentre una rapida e semplice regolazione della quantità di fertilizzante scelta è consentita dalla trasmissione tramite l’esclusivo variatore FertiDrive.

 

TELAIO MONOBLOC RIPIEGABILE IDRAULICAMENTE

Cresce dunque grazie al nuovo fertilizzatore di grande capacità, come detto, l’efficienza di questo modello di sarchiatrice a 8 file montata su un telaio Monobloc (mutuato dal Monobloc 2 delle seminatrici firmate Monosem) che si ripiega idraulicamente così da offrire una larghezza di 3,30 metri, facilitando e rendendo più sicuro il trasporto su strada.

Da segnalare, inoltre, le due ruote portanti larghe 23×10,5 (regolabili in altezza), deputate a mantenere la sarchiatrice ad altezza costante, e (sui modelli autoguidati) i due coltri circolari che le consentono di seguire perfettamente il trattore.

 

INNOVATIVI ELEMENTI SARCHIANTI MULTICROP

La nuova generazione di sarchiatrici Monosem può infine annoverare, tra i maggiori punti di forza, anche gli innovativi elementi sarchianti della gamma Multicrop.

Tra le loro prerogative salienti figurano un parallelogramma rinforzato (montato sugli assi di diametro 16 con boccole autolubrificanti), una ruota anteriore di grande diametro (350 millimetri) ed una rapida e precisa regolazione della profondità di lavoro mediante dentature (passi di 7,5 millimetri).

 

© riproduzione riservata
 

 

Condividi

Attrezzature , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere