MENU

Oerlikon Graziano, specialista nel campo delle trasmissioni di potenza

By at marzo 29, 2018 | 16:13 | Print

Oerlikon Graziano, specialista nel campo delle trasmissioni di potenza

La scorsa settimana Oerlikon Graziano è sbarcata in Turchia per presentare nel corso di un roadshow le sue ultime soluzioni di trasmissioni personalizzate, realizzate in funzione delle esigenze dei singoli clienti.

Un’ulteriore tappa nel programma espansionistico, a livello di applicazioni e di aree geografiche, di questa azienda che, con oltre 60 anni di esperienza alle spalle, è leader mondiale nella fornitura di ingranaggi e componenti sciolti per trasmissioni nonché di sistemi di trasmissione completi ad elevata tecnologia e complessità per un’ampia gamma di applicazioni, a cominciare proprio dal core-business del settore agricolo.

Ripartizione del fatturato 2016 di Oerlikon Drive Systems (Oerlikon Graziano e Oerlikon Fairfield) per segmenti di mercato.

 

Del resto non è casuale che agli esordi le vicende di Oerlikon Graziano, che ha il suo quartier generale a Rivoli, alle porte di Torino, si siano intrecciate per un certo periodo con quelle dell’allora Fiat Trattori.

 

L’ACCOPPIATA OERLIKON GRAZIANO E OERLIKON FAIRFIELD

Oggi Oerlikon Graziano insieme alla nordamericana Oerlikon Fairfield, fondata nel 1919 a Lafayette, nell’Indiana, costituisce il Drive Systems Segment (Tecnologia delle trasmissioni) del gruppo industriale Oerlikon, con sede a Freienbach, in Svizzera, che vanta un organico di oltre 13.500 dipendenti in più di 180 sedi in 37 paesi e nel 2016 ha realizzato un fatturato di 2,3 miliardi di franchi svizzeri.

A 612 milioni di franchi svizzeri ammonta invece il fatturato dell’accoppiata Oerlikon Graziano e Oerlikon Fairfield che contano insieme più di 4.800 dipendenti, dislocati nei siti produttivi di Cina, India, Emear (Europa, Medio Oriente, Africa e Russia) e Americhe, con una copertura del mercato a livello globale.

 

IL COINVOLGIMENTO DIRETTO DEI CLIENTI

Il fiore all’occhiello di Oerlikon Segmento Drive Systems viene individuato nelle capacità ingegneristiche e di innovazione tecnologica che, insieme alla consolidata esperienza manifatturiera e ad un alto livello di flessibilità, consentono di offrire un servizio completo, che va dalle fasi concettuali di design, sviluppo, implementazione e simulazione (per quel che riguarda engineering e software Oerlikon Drive Systems si avvale dell’esperienza della società partecipata Vocis, con sede a Warwick, UK) fino alla produzione secondo le specifiche e con il coinvolgimento diretto dei clienti in un processo di “co-development” di soluzioni all’avanguardia.

 

CONSISTENTI INVESTIMENTI NELL’AMMODERNAMENTO DEGLI IMPIANTI

Lo stabilimento di Rivoli, alle porte di Torino.

 

Una prerogativa che necessita di forti investimenti per mantenere il vantaggio competitivo e lo conferma la decisione presa da Oerlikon Graziano (l’annuncio è stato fatto lo scorso novembre) di destinare 30 milioni di euro all’ammodernamento degli impianti dei cinque stabilimenti italiani (quattro dei quali sono in Piemonte – Rivoli, Luserna, Sommariva Perno e Cervere – ed un quinto a Bari).

L’investimento include l’acquisto di macchinari per la tornitura di metalli duri, di macchine rettificatrici e dentatrici e di attrezzature specifiche per la produzione dei sincronizzatori.

 

PRESENTATO AD AGRITECHNICA 2017 IL COMPACT SLOTLESS SINCRONIZER

All’interno dell’ampio portafoglio prodotti di Oerlikon Graziano, che, come accennato, comprende componenti per le trasmissioni, shifting solutions, ingranaggi planetari, alberi motore e sistemi di trasmissione, tutti realizzati con l’obiettivo di incrementare l’efficienza, potenziare le performance dei veicoli e ridurre i costi, un ruolo di primo piano spetta proprio ai sincronizzatori.

All’ultima edizione di Agritechnica Oerlikon Graziano, che, detenendo già la leadership globale nello sviluppo e produzione di sincronizzatori per le trasmissioni di mezzi agricoli, punta ad affermarsi come top player per questa tipologia di prodotto anche in altri settori come le vetture sportive, i camion e le macchine per le costruzioni, ha presentato il CSS, Compact Slotless Sincronizer.

L’obiettivo è quello di migliorare le prestazioni complessive e l’efficienza delle trasmissioni, ottimizzando l’innesto delle marce (shiftability), incrementando la power density e utilizzando materiali di attrito innovativi specificamente sviluppati per impieghi gravosi, senza aumentare però le dimensioni esterne.

 

NUOVO SISTEMA DI ATTIVAZIONE TANGENZIALE A LUNGA DURATA

Una parte consistente dell’innovazione è fornita dal nuovo sistema di attivazione tangenziale a lunga durata che si differenzia dall’attivatore tradizionale per maggiore robustezza, dimensioni contenute e geometrie meno sensibili alle deformazioni in fase di trattamento termico.

 

FORNITORE A LIVELLO MONDIALE DI COPPIE CONICHE

Un altro prodotto di punta di Oerlikon Graziano è costituito dalle coppie coniche, usate nei macchinari agricoli e movimento terra nonché in speciali applicazioni automotive. Ne vengono prodotte infatti più di mezzo milione all’anno per differenti campi di impiego e con taglie diversificate.

 

UN’INNOVATIVA TRASMISSIONE ELETTRICA PER VEICOLI OFF-HIGHWAY

Sempre ad Agritechnica 2017 Oerlikon Fairfield ha esposto un’innovativa trasmissione elettrica per veicoli off-highway. Il sistema integra un riduttore epicicloidale “Torque Hub” realizzato da Oerlikon Fairfield (un componente già ampiamente collaudato e largamente utilizzato nel segmento dei fuoristrada, anche attraverso l’assemblaggio di vari modelli) e con un Interior Permanent Magnet Motor prodotto da Ashwoods Electrical Motors (società inglese partecipata al 25 per cento), così da creare una soluzione ultracompatta, leggera ed efficiente.

La combinazione delle due tecnologie con un freno di stazionamento elettrico ha permesso di eliminare numerosi componenti ridondanti o duplicati risparmiando peso, costi e spazio.

L’unità è estremamente compatta e permette alle case costruttrici di veicoli fuoristrada di offire una configurazione a quattro ruote motrici sterzante, cosa impossibile in passato per la mancanza di spazio.

L’unità completa può fornire 4.000 Newtonmetri di coppia motrice e 5.600 Newtonmetri di coppia frenante.

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Condividi

Componenti ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere