MENU

Valtra sceglie il gasolio rinnovabile al 100%

By at marzo 15, 2018 | 10:59 | Print

Valtra sceglie il gasolio rinnovabile al 100%

Dal mese di marzo di quest’anno tutti i nuovi trattori Valtra in uscita dalla catena di montaggio dello stabilimento di Suolahti (nella foto sotto), nella Finlandia centrale, così come tutti i carrelli elevatori impiegati in fabbrica, vengono riforniti con Neste MY Renewable Diesel.

 

UN PASSO CONCRETO VERSO L’ECOSOSTENIBILITÀ

In seguito a questa decisione, con la quale il rinomato costruttore finlandese fa da apripista in ambito trattoristico, circa 700.000 litri di carburante fossile saranno sostituiti ogni anno da carburante ottenuto da fonti rinnovabili al cento per cento.

«Nel mondo di oggi è fondamentale dimostrare ai nostri clienti che stiamo mettendo in campo azioni decisive per proteggere l’ambiente – ha affermato Mikko Lehikoinen, direttore Marketing di Valtra –. Neste MY ci offre un modo semplice per andare verso attività rispettose dell’ambiente. Consumiamo notevoli quantità di gasolio, pertanto tale cambiamento risulta veramente significativo».

 

DA NON CONFONDERSI CON I BIODIESEL TRADIZIONALI

Neste MY Renewable Diesel, che è classificato come Olio Vegetale Idrotrattato (Hydrotreated Vegetable Oil – HVO) – da non confondersi quindi con i biodiesel tradizionali (FAME) – è ottenuto a partire da rifiuti e scarti da fonti rinnovabili al cento per cento e produce in tal modo fino al 90 per cento in meno di emissioni di gas serra rispetto a combustibili fossili come il gasolio.

 

UNA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DEGNA DI NOTA

La riduzione di emissioni raggiunta utilizzando gasolio da fonti rinnovabili, si legge in una nota stampa diffusa da Valtra, brand globale della corporation americana Agco, è paragonabile all’eliminazione dalle nostre strade di quasi 560 automobili per un anno, oppure approssimativamente a 46.000 ore all’anno di attività svolta da trattori ad emissioni zero.

La qualità del nuovo gasolio rinnovabile viene giudicata eccellente e le proprietà di avviamento a freddo sufficienti perfino in condizioni artiche. Il gasolio da fonti rinnovabili, viene spiegato, può essere impiegato in trattori e in carrelli elevatori senza l’aggiunta di additivi e senza dover apportare alcun cambiamento ai motori attuali.

«I nostri clienti tengono molto all’ambiente e sostengono da sempre il valore dell’ecologia. Cercano continuamente di fare scelte migliori e senza dubbio, anche quando scelgono un marchio di trattori, mettono al primo posto la responsabilità» ha aggiunto Lehikoinen.

 

DALLA FINLANDIA VERSO 75 PAESI DEL MONDO, UN PIENO ALLA VOLTA

Iniziando ad utilizzare Neste MY, Valtra rafforza il proprio ruolo di costruttore responsabile e innovativo. Ogni nuovo trattore, grazie a Neste MY, sarà consegnato ai clienti con uno dei carburanti del futuro al cento per cento rinnovabile, raffinato secondo i principi dell’economia circolare e le cui materie prime sono in parte fornite da agricoltori come loro.

Senza trascurare il fatto che nove nuovi trattori su dieci fabbricati da Valtra vengono esportati in oltre 75 paesi al mondo.

«Questo dimostra il nostro impegno per l’economia circolare e l’innovazione. Siamo convinti che questo messaggio sia di grande interesse per i gruppi di persone a cui ci rivolgiamo, siano essi in Finlandia, in Giappone o in Cile», ha concluso Lehikoinen.

 

I REQUISITI DI NESTE MY RENEWABLE DIESEL

«Siamo estremamente lieti di poter aiutare Valtra a ridurre l’impatto ambientale dei propri trattori in oltre 75 paesi. Neste MY può essere impiegato tranquillamente in tutto il mondo e per tutto il corso dell’anno, dal momento che può sopportare le basse temperature fino a -34 gradi. Anche le sue proprietà di stoccaggio nel serbatoio sono eccezionali», ha fatto presente Mika Hyötyläinen, vice presidente Marketing, Marketing & Services di Neste.

Neste, il cui fatturato ha raggiunto nel 2017 i 13,2 miliardi di euro, ha conquistato quest’anno il secondo posto nella lista globale delle 100 società più sostenibili a livello mondiale.

 

Fonte: Valtra
 

 

Condividi

News , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere