MENU

Agco: stretta vicinanza con i fornitori in chiave digitale

By at Giugno 18, 2020 | 23:54 | Print

Agco: stretta vicinanza con i fornitori in chiave digitale

Sempre in prima linea al fianco dei suoi fornitori, con i quali lo stretto contatto non si è mai interrotto, nonostante l’emergenza Covid-19 e il necessario distanziamento sociale, mediante il più ampio ricorso fin dall’inizio di questo difficile periodo a tutte le potenzialità digitali.

 

IL PRIMO VIRTUAL SUPPLIER EVENT (AREA EME)

Agco tiene molto al rapporto con i suoi partner chiave e il 14 maggio scorso ha organizzato con successo il suo primo Virtual Supplier Event riferito all’area Eme (Europa-Medio Oriente), che ha contato circa 750 partecipanti e ha rappresentato, sia per genere sia per dimensioni, una prima volta assoluta nel settore industriale.

 

UN PERCORSO DI COLLABORAZIONE VERSO INNOVAZIONE COMPETITIVA, RESILIENZA ED AGILITÀ

Eric Hansotia

 

Al centro dell’evento l’illustrazione dei programmi predisposti da Agco per la ripartenza e il recupero dall’emergenza coronavirus, all’insegna di una strategia basata su linee guida e obiettivi che coincidono con innovazione competitiva, resilienza e agilità, accompagnata dall’espressione della ferma intenzione di coinvolgere profondamente in questo percorso i fornitori, stimolati a partecipare in modo fortemente collaborativo, così da intraprendere insieme il cammino che li vedrà calati sempre più a pieno titolo nel ruolo di partner della corporation americana, impegnata a restare costantemente all’avanguardia.

L’invito, insomma, è quello a prendere parte attiva e strategica nel futuro sviluppo dei piani del gruppo di Duluth mirati all’ulteriore crescita delle proprie quote di mercato.

Anche perché, come è stato subito sottolineato durante la convention digitale, va riconosciuto con i doverosi ringraziamenti l’impegno e il supporto continui che i fornitori hanno messo al servizio di Agco e che si è rivelato prezioso per consentire al gruppo di riavviare l’attività nei siti produttivi d’Europa e Medio Oriente prima e più velocemente di altri.

«Una ripresa della produzione – ha sottolineato Eric Hansotia, Senior Vice President e Chief Operating Officier EME – che risulta determinante nell’ottica di portare avanti la nuova più attuale visione di Agco che, oggi più che mai, deve essere in grado di offrire soluzioni altamente high-tech agli agricoltori di tutto il mondo».

 

SOLUZIONI INNOVATIVE PER UNA PRODUTTIVITÀ SOSTENIBILE

E, a sostegno della sua nuova visione, il gruppo statunitense, guardando ad una produttività sostenibile, punta molto nelle proprie strategie sulle soluzioni innovative proposte dai fornitori, in termini, in particolare, di connettività, automazione, robotica, elettrificazione e combustibili futuri.

«La nostra Global Module & Platform Strategy continua infatti a supportare componenti e moduli comuni in sistemi comuni – ha confermato Pekka Ingalsuo, Director Platform & Process Strategy Office di Agco – e le idee dei fornitori vengono accolte con estremo interesse, in quanto idonee a favorire l’ottimizzazione dei costi, le economie di scala e la riduzione della complessità».

 

LA CINQUINA DEI FORNITORI DI LIVELLO PARTNER

L’evento virtuale dello scorso maggio ha offerto ad Agco anche l’opportunità di rendere omaggio a cinque fornitori di livello partner, meritevoli di aver dimostrato, soprattutto in momenti critici come quelli degli ultimi mesi, un impegno extra in termini di prestazioni, qualità, modernità, costi, consegna e servizio eccellenti, coadiuvando il gruppo nel mantenimento della sua leadership nell’ambito dell’innovazione.

Una cinquina formata da nomi di rilievo come Argo-Hytos, Grammer, Leoni, Procurence e Trelleborg Sealing Solutions.

 

PRESENTATI I VINCITORI DEL SUPPLIER AWARD 2019: ERKUNT, PREH, MOTORENFABRIK HATZ, OPTIBELT, GROSS & PERTHUN E AHOLA TRANSPORT

Contestualmente sono stati presentati i vincitori del Supplier Award 2019 assegnato in sei categorie.

Il riconoscimento di Fornitore dell’Anno è stato conferito al gruppo turco Erkunt, che collabora con Agco dal 2004 e durante l’emergenza Covid-19 ha saputo ben salvaguardare la produzione presso lo stabilimento di motori Agco Power di Linnavuori, in Finlandia.

Nella categoria Innovazione e collaborazione il premio è andato all’azienda tedesca Preh, per il forte coinvolgimento nella fase di creazione e sviluppo della nuova innovativa interfaccia utente-macchina di Agco, mentre nella categoria Quality & delivery performance è stata premiata la società Motorenfabrik Hatz, che nel 2019 (come pure durante i mesi difficili del 2020) si è distinta per la puntualità delle consegne.

In ambito Aftersales, invece, il massimo riconoscimento è spettato alla compagnia Optibelt, che ad Agco fornisce circa 800 referenze di ricambi nel canale aftermarket, in gran parte destinate ad Ennery e a Breganze.

Il premio Fornitore indiretto se lo è poi guadagnato il gruppo Gross & Perthun, fornitore da oltre settanta anni di vernici liquide ed in polvere di alta qualità a tutti i siti produttivi Agco in Germania e Finlandia, mentre il premio di Fornitore di servizi logistici se lo è aggiudicato l’azienda finlandese Ahola Transport, che gestisce, sempre con la massima puntualità nelle consegne, oltre cento rotte da più nove Paesi per le supply chain di produzione e aftermarket di Agco.

 

PREMIO ALLA CARRIERA A STEFANO BETTINELLI (TRELLEBORG)

Stefano Bettinelli

 

Assegnato dalla corporation americana, infine, il premio alla carriera a Stefano Bettinelli, per la sua preziosa collaborazione che lo ha reso dal 2006 punto di riferimento chiave per Agco in seno a Trelleborg.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Eventi , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Posts

Comments are closed.