Agribertocchi: concessionario John Deere e Kramer su un territorio più ampio

News 13/05/2021 -

Agribertocchi ha annunciato con comunicato stampa datato 11 maggio di aver ampliato i propri orizzonti espandendosi in Emilia e diventando ufficialmente concessionario John Deere e Kramer per le province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna.

 

LA PARTNERSHIP CON JOHN DEERE VOLANO DI CRESCITA

Le quattro province – precisa la nota stampa – si vanno ad unire alle sette già servite Brescia, Bergamo, Cremona, Mantova, Piacenza e parte di Lodi e Verona, su cui in questi anni il costante impegno della famiglia Bertocchi, rappresentata dal fondatore Pietro e dalla moglie Marta insieme ai due figli Ruggero e Mauro, ha portato il marchio John Deere ad essere leader di mercato nella zona di competenza per i trattori di medio-alta potenza.

Inoltre, in questi anni, il grande lavoro del servizio assistenza ha permesso ad Agribertocchi di confermarsi come punto di riferimento per le macchine da raccolta.

 

PROSSIMA APERTURA DI DUE NUOVE SEDI, IN AGGIUNTA ALLE TRE GIÀ OPERATIVE, PER PRESIDIARE CAPILLARMENTE IL TERRITORIO

Due nuovissime sedi ormai in fase di ultimazione saranno a disposizione degli agricoltori e contoterzisti della nuova zona, ubicate a Bagnolo in Piano (RE) e Castello d’Argile (BO), aggiungendosi alle tre già presenti ad Orzivecchi (BS), Caorso (PC) e Marmirolo (MN).

Le due sedi diventeranno in poco tempo punti fondamentali delle attività agricole della zona, potendo contare su un’area coperta totale di 15.000 metri quadri, utilizzata con due aree assistenza di 7.000 metri quadri, 2.500 metri quadri di magazzino con sistema di gestione automatizzato, a cui si vanno ad aggiungere le officine mobili per essere tempestivamente in grado di raggiungere i clienti su tutto il territorio.

 

TECNOLOGIE D’AVANGUARDIA PER GARANTIRE UN SERVIZIO DI ECCELLENZA

«Crediamo fermamente che l’assistenza e la soddisfazione del cliente siano sempre più fondamentali per l’attività di un concessionario agricolo – afferma Mauro Bertocchi, responsabile postvendita. Inoltre con le tecnologie John Deere a disposizione da ormai 15 anni possiamo intervenire in maniera proattiva per evitare potenziali fermi macchina. Abbiamo un reparto dedicato al controllo delle macchine connesse tramite JDLink che ad oggi superano le 1.000 unità, gran parte delle quali con guida satellitare e sistemi di automazione delle operazioni in campo, pertanto siamo in grado di fornire ai nostri clienti un supporto senza eguali nel nostro territorio».

 

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE: UN OBIETTIVO CONDIVISO

«Le due nuove sedi ci daranno possibilità di essere ben presenti sul territorio emiliano, uno dei più importanti mercati dell’agricoltura italiana” – spiega Ruggero Bertocchi, direttore vendite –. La sede di Castello d’Argile diventerà il più grande polo per la vendita e assistenza di macchine e soluzioni tecnologiche per l’agricoltura in Emilia. Siamo abituati a gestire sedi importanti ed in quelle nuove stiamo impostando gli stessi schemi di attenzione al cliente e vendita di soluzioni di valore personalizzate, questo è lo stile che contraddistingue da anni la famiglia Bertocchi. Le nostre ambizioni, la nostra passione e le nostre competenze sposano appieno la visione del marchio John Deere: fornire soluzioni che creano valore economico, massimizzano le rese delle colture ed ottimizzano i costi di gestione, il tutto per la massima soddisfazione dei nostri clienti”

 

 
Fonte: Agribertocchi
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news