Al via Confai Academy, la prima “corporate university” in agricoltura

News 04/10/2012 -

E’ nata Confai Academy, un’istituzione che la Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani ha attivato per far fronte ai crescenti bisogni formativi del settore primario. L’obiettivo è quello di essere la prima “Corporate University” italiana rivolta al settore agromeccanico, agricolo ed agroalimentare, partendo dal presupposto che per favorire l’ingresso dei giovani  in agricoltura, uno dei driver è proprio la conoscenza, motore della crescita dell’impresa.

«Confai Academy vuole essere una moderna accademia d’impresa, una scuola a disposizione di soci, dirigenti e quadri di Confai – spiega il presidente Leonardo Bolis (nella foto) – finalizzata alla realizzazione di attività di aggiornamento su temi di carattere tecnico». Partendo dalla meccanizzazione agricola, ma senza dimenticare aspetti come la gestione aziendale o la strategia d’impresa.

Confai Academy, operativa dal gennaio 2013, promuoverà specifici percorsi formativi richiesti dal mercato o previsti dalle normative del comparto e si impegnerà a realizzare approfondimenti sui temi di più stringente attualità per tutte le imprese legate alla filiera agricola e agroalimentare.

«La scuola – precisa il coordinatore nazionale di Confai Sandro Cappellini – comprenderà anche un Osservatorio Economico e un Centro Studi, due strutture complementari atte a supportare i processi formativi dell’organizzazione con attività di studio, analisi e ricerca, realizzate in collaborazione con Università, istituzioni pubbliche ed enti privati».

Tra i ruoli di Confai Academy vi sarà anche quello di accompagnare i giovani nell’inserimento nel mondo del lavoro nel settore agromeccanico e agricolo, avvicinando le Università e le scuole alle reali esigenze delle imprese e del mondo produttivo. Si calcola, infatti, che a livello nazionale, per effetto del greening e di altre misure della nuova politica agricola comune, il contoterzismo agricolo potrebbe implementare il proprio numero di addetti fino al 20% nei prossimi 5 anni, pari a 8-10mila nuovi occupati.

La speciale abilitazione che il decreto 81/2008 impone agli operatori del settore agricolo e agromeccanico per la conduzione di trattori, escavatori e attrezzature agricole saranno i primi corsi che verranno messi in cantiere da Confai Academy.

Fonte: Confai

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news