MENU

Amazone inaugura il nuovo stabilimento di Bramsche e acquisisce Schmotzer

By at Gennaio 10, 2019 | 15:59 | Print

Amazone inaugura il nuovo stabilimento di Bramsche e acquisisce Schmotzer

Dopo un anno di lavori, lo scorso novembre il gruppo Amazone ha ufficialmente inaugurato lo stabilimento tedesco di Bramsche, nella Bassa Sassonia, ubicato a soli 25 chilometri dalla sede centrale di Hasbergen-Gaste.

Il nuovo sito, che ha richiesto per questa prima fase un investimento di 16 milioni di euro ed arriverà ad ospitare nell’anno in corso 150 unità lavorative, comprende sale di montaggio e spedizione, un’area per lo stoccaggio delle merci nonché un edificio destinato agli uffici ed occupa al momento una superficie complessiva di 16mila metri quadrati, su un’area totale di 24 ettari che offre la possibilità di dar vita ad ulteriori progetti costruttivi.

 

DESTINATO ALL’ASSEMBLAGGIO DEI POLVERIZZATORI TRAINATI UX

Gli spazi della fabbrica, appositamente progettati per la produzione di macchine di grandi dimensioni, ospitano nella fase attuale l’assemblaggio dei polverizzatori trainati UX che richiedono una larghezza di lavoro fino a 40 metri.

 

L’OTTIMIZZAZIONE DELLA LOGISTICA

Da sinistra: Stephan Evers (dirigente del sito di Bramsche), Achim Kuhl (direttore di produzione del sito di Bramsche), Heiner Pahlmann (sindaco della città di Bramsche), Christian Dreyer et Justus Dreyer (direttori del gruppo Amazone), Michael Lübbersmann (vice prefetto del distretto di Osnabrück), René Hüggelmeier (dirigente del sito di Bramsche).

 

«Il nuovo stabilimento è ultramoderno e il suo design e l’organizzazione logistica sono stati ottimizzati», ha dichiarato Christian Dreyer, direttore di Amazone, facendo presente che il trasferimento dell’assemblaggio finale degli UX alla nuova fabbrica ha liberato spazio, consentendo l’ottimizzazione della produzione anche in altri settori.

«La forte e crescente domanda delle nostre macchine in tutto il mondo rappresenta un’opportunità per continuare il nostro processo di crescita. Tuttavia, dobbiamo essere in grado di soddisfare rapidamente le richieste fornendo una qualità superiore – ha affermato Dreyer –. In quest’ottica, il nuovo stabilimento di Bramsche e l’ottimizzazione della logistica negli stabilimenti di Leeden e nel quartier generale di Hasbergen-Gaste costituiscono dei passi importanti».

 

LE SARCHIATRICI SCHMOTZER

Amazone ha recentemente ampliato la propria gamma di attrezzature con l’acquisizione della ditta tedesca Schmotzer, le cui sarchiatrici a partire dal 1° gennaio di quest’anno sono entrate a far parte del catalogo prodotti del costruttore di Hasbergen-Gaste.

La produzione delle sarchiatrici, che continueranno ad essere commercializzate con il marchio Schmotzer, rimarrà nel sito di Bad Windsheim e Schmotzer Hacktechnik, che produce sarchiatrici dal 1922, si occuperà delle attività commerciali e del servizio post-vendita in modo indipendente.

 

 
Fonte: Amazone

 

News , , ,

Related Posts

Comments are closed.