Antonio Carraro: upgrade motoristico con propulsori Yanmar Stage V per l’intera gamma

Macchine , Trattori 29/10/2020 -

Antonio Carraro ha portato a termine l’ampliamento della propria gamma con motori rispondenti alla normativa anti inquinamento Stage V (normativa UE 2016/1628).

 

PROPULSORE YANMAR 3TNV86CT-MCR PER I MODELLI A SIGLA 4400

Ultimo arrivato il propulsore Yanmar 3TNV86CT-MCR, con potenza massima di 28,5 kW (38,8 HP) @ 2.600 giri, che andrà ad equipaggiare i modelli a sigla 4400 e prenderà il posto dell’attuale motore Stage IIIA 3TNV88-BDCR che eroga una potenza massima di 27,7 kW (37,7 HP) @ 3.000 giri.

 

POTENZA LEGGERMENTE SUPERIORE AD UN NUMERO DI GIRI PIÙ BASSO

Ancora una volta la scelta dell’R&D di Antonio Carraro è ricaduta su un motore turbocompresso con una potenza leggermente superiore ma ad un numero di giri più basso, per garantire maggiore silenziosità e minor consumo di carburante.

Anche questo motore avrà le stesse caratteristiche dei modelli più grandi e quindi sarà dotato, oltre che di filtro anti-particolato e di sistema iniezione Common Rail, di valvola EGR raffreddata, per il ricircolo dei gas di scarico, e di un sistema di gestione completamente elettronico, anche per il controllo del processo di rigenerazione del filtro anti-particolato.

 

MOTORI STAGE V ANCHE PER I MODELLI A SIGLA 3800 E 3200

Scendendo di potenza, il completamento  dell’upgrade motoristico della gamma di trattori AC prevede anche l’introduzione di motori Yanmar più  piccoli che, pur rientrando nella normativa anti inquinamento Stage V, mantengono le caratteristiche dei precedenti motori Stage IIIA, ovvero, niente filtro anti-particolato e sistema di gestione completamente meccanico.

Si tratta del motore 3TNV82A-UKCR che equipaggerà i nuovi modelli a sigla 3800, evoluzione dei precedenti modelli a sigla 4000, e del motore 3TNV76-UDCRT che già equipaggiava i modelli 3200.

Entrambi i propulsori erogano una potenza inferiore ai 19,0 kW (25.8 HP) ma con valori di coppia differenti, rispettivamente di 83,4 Nm @ 1.680giri e di 67,3Nm @ 2.000giri.

 

UNA COLLABORAZIONE VINCENTE

Ancora una sfida vinta, dunque, grazie alla fattiva collaborazione tra lo staff R&D di Antonio Carraro e l’Engineering di Yanmar.

Come più volte sottolineato dal costruttore di Campodarsego (Padova), Yanmar è sempre stato ed è per Antonio Carraro un partner speciale e lungimirante, che ha creduto e continuato a credere nel brand italiano, contribuendo in maniera fattiva allo sviluppo dei trattori AC più innovativi del mercato.

Caratteristica saliente di Yanmar è la straordinaria affidabilità, supportata da una rete di assistenza capillare. A questo importante requisito si aggiungono la semplicità ed economicità della manutenzione dei motori del brand giapponese, che si attesta anche tra i marchi motoristici in commercio con il miglior rapporto tra potenza erogata e consumi.

Infine, altra cifra importante di Yanmar è il rispetto per l’ambiente: i suoi propulsori, infatti,  mantengono un livello di inquinamento molto basso (ed entro i termini delle norme sulle emissioni) anche dopo centinaia di ore di utilizzo.

 

 
Fonte: Antonio Carraro

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori