MENU

BCS: un ruolo di potenti spazzaneve per i motocoltivatori PowerSafe®

By at 14 Gennaio, 2020 | 16:39 | Print

BCS: un ruolo di potenti spazzaneve per i motocoltivatori PowerSafe®

Polivalenza, manovrabilità e facilità di utilizzo, nonché alta tecnologia, massimo comfort operativo e assoluta sicurezza d’uso. Requisiti chiave, questi, della performante gamma di motocoltivatori PowerSafe® realizzati da BCS, forte della sua consolidata leadership su scala mondiale nel segmento dei monoasse.

 

UNA GAMMA COMPLETA E DIVERSIFICATA FORMATA DA PIÙ DI VENTI MODELLI

Una leadership legata anche alla proposta di una vasta e diversificata rosa di valide soluzioni pensate per rispondere alle richieste di un bacino di utenza che spazia dall’hobbista ai professionisti dell’agricoltura e della manutenzione del verde ed in tal senso, grazie alla vivacità progettuale del gruppo lombardo e all’intenso lavoro portato avanti dal suo team Ricerca&Sviluppo, continua ad ampliarsi e completarsi la linea di motocoltivatori PowerSafe®, composta oggi da oltre venti modelli ricchi di dotazioni tecniche di elevato livello.

 

ELEVATE PERFORMANCE E SICUREZZA TOTALE

A partire dai progrediti motori, benzina o diesel, omologati Stage V, che mettono a disposizione potenze massime di 12 cavalli con erogazione di coppia fluida e progressiva, garantendo un avviamento facile e ottime prestazioni con qualunque tipo di temperatura esterna.

Frizione idraulica PowerSafe® brevettata.

 

Tra le altre caratteristiche rilevanti poi, oltre alla trasmissione idrostatica o meccanica con inversore del senso di marcia, spiccano i comandi ergonomici e il manubrio montato su ammortizzatori, mentre la frizione multidisco in bagno d’olio (brevettata da BCS) incrementa il livello di affidabilità e la presa di forza indipendente dal cambio garantisce la massima trasmissione di potenza all’attrezzo.

Presa di forza indipendente.

 

In primo piano, come detto, anche la sicurezza di questi motocoltivatori, progettati per proteggere l’utilizzatore e la macchina da eventuali manovre errate.

Motor-Stop.

 

L’intera gamma risulta infatti conforme alla normativa europea sulla sicurezza EN 709/A4 anche grazie alla leva Motor-Stop che, collegata al freno automatico incorporato, all’abbandono del manubrio in caso di accidentale perdita di controllo da parte dell’operatore, arresta immediatamente macchina e attrezzo lasciando acceso però il motore.

 

MASSIMA VERSATILITÀ DI IMPIEGO

Ma è soprattutto nella versatilità di impiego che trovano il loro grande punto di forza i motocoltivatori PowerSafe®, efficaci strumenti di lavoro durante tutto l’arco dell’anno: ideali per i lavori di fresatura e di preparazione del terreno fino alla semina, come pure per il taglio dell’erba o la trinciatura di sarmenti, queste macchine, grazie alle attrezzature intercambiabili, si trasformano infatti nel cuore dell’inverno in potenti mezzi capaci di rimuovere qualsiasi tipologia di neve, anche quella più alta e compatta, sgomberando in modo efficace, veloce e senza fatica viali, marciapiedi, parcheggi.

Ed in grado, inoltre, di effettuare le operazioni di pulizia della neve nel pieno rispetto della natura e delle persone, anche nei centri abitati, per merito della loro limitata rumorosità e dell’abbattimento delle emissioni.

A consentire la trasformazione dei multifunzionali motocoltivatori proposti dalla holding di Abbiategrasso in efficienti spazzaneve sono, come detto, le attrezzature BCS di tre differenti tipologie applicabili.

 

LO SPAZZANEVE A LAMA, PERFETTO PER LO SGOMBERO DELLA NEVE SU QUALSIASI SUPERFICIE

Lo spazzaneve a lama, innanzitutto, che con i suoi 100 centimetri di larghezza si rivela perfetto per lo sgombero della neve da marciapiedi, strade e sentieri di accesso.

Realizzata in acciaio, e orientabile lateralmente direttamente dal posto di guida, la lama è caratterizzata da una forma curva mirata a facilitare il rotolio della neve senza che quest’ultima si attacchi alla lama stessa. Slitte registrabili, poi, permettono di regolare l’altezza da terra della lama spazzaneve affinché ghiaia o terreno non vengano raccolti durante il lavoro.

 

LO SPAZZANEVE A TURBINA, PER RIMUOVERE NEVE POLVEROSA, BAGNATA O GHIACCIATA

Disponibile in versioni da 60 o 70 centimetri di larghezza, lo spazzaneve a turbina risulta invece particolarmente indicato per lo sgombero di neve polverosa, bagnata o ghiacciata, che viene rimossa tramite una fresa a vite senza fine ed espulsa attraverso il camino orientabile di 180 gradi direttamente dal posto di guida.

Anche nel caso dello spazzaneve a turbina, dotato di trasmissione con ingranaggi in bagno d’olio e scatola di ghisa, slitte registrabili consentono di regolare l’altezza da terra per evitare la raccolta e il lancio di ghiaia o sassi in fase di sgombero della neve.

 

LA SPAZZATRICE, ANCHE PER LE PULIZIE GENERICHE DI VIALI, MARCIAPIEDI E PARCHEGGI

Terza tipologia di attrezzatura capace di rendere i motocoltivatori PowerSafe® valenti spazzaneve, la spazzatrice da 80 o 100 centimetri di larghezza rappresenta lo strumento ideale per lo sgombero della neve da viali, marciapiedi e parcheggi in caso di nevicate leggere.

Equipaggiata di trasmissione con ingranaggi in bagno d’olio e scatola in ghisa, presenta una spazzola in nylon o mista in nylon/acciaio ed è orientabile direttamente dal posto di guida.

Da segnalare le ruotine posteriori deputate a facilitare lo sterzo e a permettere la regolazione dell’altezza della pulizia.

 

L’INNOVATIVO MOTOCOLTIVATORE 770 HY POWERSAFE®, CON TRASMISSIONE IDROSTATICA

Ad arricchire l’offerta della gamma PowerSafe® si è aggiunto di recente il fiore all’occhiello di casa BCS nell’ambito di questa categoria di macchine: l’innovativo motocoltivatore 770 HY PowerSafe®, reversibile ed estremamente multifunzionale, realmente adatto a lavorare durante l’intero arco dell’anno, corredato di trasmissione idrostatica di avanzamento a variazione continua.

Si tratta di una trasmissione idrostatica a due gamme di velocità, sia in avanti sia in retromarcia, selezionabili mediante l’unico comando meccanico a leva posto sulla stegola destra del manubrio, che permette di variare la velocità in modo progressivo e di eseguire con continuità, senza intervenire sulla leva della frizione, pratiche, rapide e confortevoli variazioni della direzione della macchina (evitando così di fermare la macchina al cospetto di un intasamento dell’attrezzo).

Viene in tal modo assicurato un elevato comfort operativo soprattutto nei lavori che comportano frequenti inversioni di marcia, quali taglio dell’erba nella manutenzione del verde pubblico e privato, bonifica da rovi e sterpaglie di terreni incolti e tutti gli impieghi tipici delle municipalità, compresa naturalmente la rimozione della neve.

In quest’ultimo caso il massimo delle prestazioni si ottiene abbinando al 770 HY PowerSafe® lo spazzaneve a turbina, consentendo ai giranti di raccogliere ed espellere la neve sempre alla massima velocità e all’operatore di regolare la velocità di avanzamento in base al tipo di neve.

 

GUIDA ALL’ACQUISTO

Nella scelta di uno spazzaneve BCS – consiglia la casa costruttrice – va innanzitutto considerata l’estensione dell’area che si intende ripulire e l’entità delle precipitazioni nevose cui è soggetta l’area interessata: se l’area è estesa e coperta da molta neve risulta indicata una macchina con motore potente (almeno 10 cavalli) e un’ampia larghezza di lavoro, mentre per aree più limitate in zone dove non nevica spesso sono sufficienti macchine con potenza inferiore.

Tutte le macchine dotate di trasmissione meccanica (tre marce in avanti ed altrettante in retro), inoltre, sono corredate di leva per l’inversione rapida del senso di marcia.

E il gruppo lombardo consiglia un modello con lo sbloccaggio del differenziale e i freni indipendenti sulle ruote al fine di poter manovrare più facilmente lo spazzaneve, soprattutto se si opera in aree in cui sono necessarie sterzate frequenti oppure in caso di pulizia di sentieri o di vie di accesso con molte curve.

Per un’accensione della macchina più pratica, anche a freddo – oppure se il rimessaggio del motocoltivatore è poco protetto contro le basse temperature – il costruttore suggerisce infine di optare per un modello con avviamento elettrico.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Attrezzature , ,

Related Posts

Comments are closed.