Bosch Rexroth: nuovi optional per il controllo elettroidraulico del sollevatore (EHR)

Componenti 24/10/2013 -

Bosch Rexroth ha aggiunto nuovi moduli opzionali al proprio collaudato controllo elettroidraulico del sollevatore EHR (Electro-Hydraulic Hitch Control), così da incrementare il comfort e l’efficienza.

 

AHC, ADATTAMENTO AUTOMATICO ALLE CONDIZIONI DEL TERRENO

 

EHR_AHC

Grazie al software AHC (Automatic Hitch Control, Controllo automatico del sollevatore), l’operatore non dovrà più regolare manualmente l’EHR al variare delle condizioni del terreno durante il lavoro nei campi. Una volta inserito, il sistema AHC adatta automaticamente posizione e forza di trazione in base alle condizioni del terreno. L’operatore dovrà limitarsi a selezionare la profondità di lavorazione desiderata, quindi l’AHC comanderà in modo automatico e dinamico le altre impostazioni.

Indipendentemente da quale attrezzo sia agganciato, si ottiene un risultato ottimale e quindi un aumento di produttività. L’operatore può inoltre decidere se operare manualmente o in modalità automatica.

Il nuovo pannello di controllo EHR di Rexroth consente di attivare la funzione AHC attraverso l’accensione di un particolare potenziometro, senza necessità di ulteriori cablaggi. La risposta dinamica dell’AHC è basata sull’interazione fra algoritmi di regolazione adattativi e sensori, che provvedono a monitorare costantemente l’altezza del sollevatore e la forza di trazione delle barre di accoppiamento inferiori. L’AHC gestisce l’interazione fra posizione e forza, monitorando automaticamente i segnali della sensoristica del sollevatore, in base alle condizioni del caso.

Il collegamento in CAN-bus offre un’interfaccia flessibile per l’integrazione nel comando del trattore (ad esempio per l’attivazione via touch-screen).

L’Automatic Hitch Control può essere abbinato a tutte le funzioni EHR, quali ad esempio lo smorzamento delle vibrazioni, il controllo di trazione o la diagnostica di sistema, nonché con l’EHR a doppio effetto.

 

PRC, CONTROLLO IDRAULICO DELLA PRESSIONE

EHR_PRC

Con il PRC (Pressure Relief Control, Controllo idraulico della pressione) di Rexroth l’attrezzo segue costantemente il profilo del terreno, anche negli avvallamenti, assicurando una lavorazione migliore, maggior rispetto del terreno e una minore usura degli attrezzi. Mentre in precedenza era richiesta la presenza di molle meccaniche su ciascun attrezzo per effettuarne la regolazione, adesso l’operatore, grazie ad un’unica valvola di modulazione della pressione collocata sul trattore, può eseguire, direttamente dalla cabina, la regolazione più opportuna per adattare l’attrezzo alle condizioni del terreno in modo rapido e flessibile.

Si ottiene così un taglio di qualità superiore durante le operazioni di falciatura, ma i vantaggi sono evidenti anche in fase di concimazione o di sgombero della neve. Inoltre il PRC fa risparmiare spazio e riduce i costi rendendo superflui i sensori dell’accumulatore e quelli di pressione.

Grazie alle diverse opzioni di taratura dal pannello di controllo, la modulazione della pressione può essere modificata manualmente in ogni momento, anche durante la lavorazione.

 

HLS, ABBASSAMENTO ASSISTITO DEL SOLLEVATORE

Rexroth_HLS

L’HLS (Hitch Lowering Support, Abbassamento assistito del sollevatore) di Rexroth agevola anch’esso il lavoro dell’operatore permettendo di abbassare il sollevatore in modo rapido con un sistema assistito a pressione, particolarmente vantaggioso quando la temperatura dell’olio è fredda o in assenza di attrezzo collegato.

HLS facilita, inoltre, lo sgancio degli attrezzi soprattutto quando i ganci di arresto sono inceppati. L’HLS è semplice da usare, è flessibile e può essere integrato nel sistema idraulico presente nel trattore.

Fonte: Bosch Rexroth
AHCBosch RexrothEHRHLSPRC
L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news