Business Barometer maggio 2022: l’indice scende ancora, a +16 punti,  e si profilano stop produttivi

Mercati 19/05/2022 -

Pur restando ancora in area positiva, l’indice generale del clima economico dell’industria europea delle macchine agricole subisce un nuovo calo scendendo da 20 a 16 punti (su una scala da -100 a +100). È quanto emerge dal Business Barometer del Cema, l’associazione che raggruppa i costruttori europei di macchine agricole, datato 16 maggio.

 

IL PORTAFOGLIO ORDINI RESTA NUTRITO MA LA DOMANDA È IN NETTO CALO

Il volume degli ordini corrisponde attualmente a un periodo di produzione di 6 mesi esatti, appena leggermente al di sotto del massimo storico registrato nell’ambito di questo sondaggio, ma, come viene fatto rilevare, a generare l’ampio portafoglio ordini non è più la nuova domanda, poiché nel frattempo la raccolta di ordini, partita da livelli molto elevati, si sta raffreddando notevolmente.

 

SOSPENSIONI DELLA PRODUZIONE IN VISTA

La percentuale di rappresentanti del mondo industriale che prevede un aumento del fatturato nel corso dei prossimi sei mesi è scesa al 33 per cento mentre è salita dal 20 al 25 per cento la percentuale di coloro che si aspettano una diminuzione.

Di conseguenza, i rappresentanti del settore non sono più del tutto ottimisti riguardo al fatturato futuro di alcuni mercati, ma attualmente sono quasi esclusivamente gli aumenti di prezzo e le strozzature nella catena di fornitura a rappresentare le maggior sfide per il settore, anche se sembra esserci un leggero miglioramento.

Ciò nonostante, quasi la metà delle aziende sta pianificando una sospensione temporanea della produzione a causa della carenza di alcune parti nelle prossime quattro settimane e prevede che ciò comporterà un calo della produzione del 18 per cento in media per questo periodo.

 

 
Fonte: Cema
Fonte immagine di apertura: Claas.
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news