MENU

Caron: il rinnovato transporter top di gamma CTS 110, motorizzato Euro 6

By at maggio 17, 2018 | 18:20 | Print

Caron: il rinnovato transporter top di gamma CTS 110, motorizzato Euro 6

Frutto di quella marcata specializzazione produttiva che ormai da decenni identifica sul mercato Caron, i veicoli da trasporto fuoristrada del marchio vicentino continuano a segnalarsi per le notevoli doti di efficienza, affidabilità e sicurezza.

 

PER UN VASTISSIMO RANGE DI APPLICAZIONI

Proprio grazie al suo patrimonio di conoscenze e know-how specifici – tali da garantire sempre le migliori soluzioni in vista un prodotto idoneo a rispondere al meglio alle concrete esigenze della clientela – Caron ha conquistato un ruolo di primo piano nel settore dei transporter, in veste di costruttore in grado di proporre mezzi in ogni caso robusti, compatti e maneggevoli e, soprattutto, connotati da una flessibilità di impiego che rende questi multifunzionali fuoristrada idonei ad un vastissimo range di applicazioni sia in campo agricolo sia nell’ambito industriale e in quello municipale.

 

ELEVATA VERSATILITÀ

Una versatilità, quella posseduta dalla gamma aziendale, espressa già nella grande ricchezza di proposte, fatte di modelli articolati e a ruote sterzanti, con potenze comprese tra 25 e 110 cavalli, pesi complessivi che arrivano a 10.000 chilogrammi e rimorchiabili fino a 14.000 chilogrammi e con allestimenti a chassis rigidi oppure provvisti del sistema di sospensioni CHS (Caron Hydropneumatic Suspension).

Una gamma, inoltre, ad alto tasso di innovazione tecnologica e più che mai in costante evoluzione a seguito del processo di profondo rinnovamento che la sta interessando negli ultimi anni.

 

IL TOP DI GAMMA CTS 110, AI VERTICI DELLA SUA CATEGORIA

Un ulteriore passo in avanti nel percorso di aggiornamento dell’offerta di transporter firmata Caron lo si è potuto toccare con mano in occasione di Fieragricola 2018, dove la casa di Pianezze ha fatto debuttare la nuova generazione della serie CTS, rappresentata presso lo stand allestito dall’azienda nel quartiere fieristico veronese dal top di gamma CTS 110, sicuramente ai vertici, in termini di prestazioni ed equipaggiamenti, della sua categoria.

 

MOTORE VM DA 110 CAVALLI OMOLOGATO EURO 6

A muovere la rinnovata ammiraglia della scuderia vicentina è oggi una avanzata motorizzazione Common Rail Turbo Intercooler di derivazione automotive e pertanto emissionata Euro 6: una unità VM a quattro cilindri da 2,97 litri di cubatura in grado di erogare una potenza massima di 110 cavalli (a 2.600 giri al minuto) e una coppia massima di 420 Newtonmetri (a 1.100 giri al minuto).

 

CAMBIO SINCRONIZZATO A DUE GAMME E SEI MARCE

E a garantire il giusto rapporto di velocità provvede anche sul nuovo modello il cambio sincronizzato a due gamme e sei marce – una delle caratteristiche fondamentali dei transporter a marchio Caron – che mette a disposizione 36 rapporti (24 in avanti e 12 in retro) con inversore e hi-low sincronizzati.

 

FRENI IDRAULICI A DOPPIO CIRCUITO SULLE 4 RUOTE

L’arresto del mezzo di trasporto entro uno spazio ridotto è consentito dai freni idraulici a doppio circuito agenti sulle quattro ruote con masse frenanti flottanti autoregistranti con servofreno.

Disponibile a richiesta per valorizzare ulteriormente le prestazioni della macchina, inoltre, il freno rallentatore elettromagnetico a tre stadi di potenza, con comando sul volante, permette di affrontare lunghe e ripide discese in piena sicurezza senza l’ausilio dei freni di servizio e senza alcuna usura.

Alla elevata capacità di trazione di questi veicoli all-terrain, poi, contribuiscono anche gli assali con riduttori epicicloidali finali e il bloccaggio elettroidraulico dei differenziali anteriore e posteriore.

 

VELOCITÀ MASSIMA DI 60 CHILOMETRI ORARI


Omologato come trattore agricolo o macchina operatrice, il modello CTS 110 – caratterizzato da un peso complessivo di 10.000 chilogrammi che consente di trasportare carichi o attrezzature fino a 7.500 chilogrammi, abbinato ad una capacità di traino massima pari a 14.000 chilogrammi – può raggiungere su strada (laddove permesso) i 60 chilometri orari (con velocità che partono da 0,4 chilometri orari).

 

SOSPENSIONI IDROPNEUMATICHE A RUOTE INDIPENDENTI

La prerogativa altamente innovativa, quella che conferisce alle più recenti versioni del transporter proposto da Caron la capacità di coniugare le migliori doti off-road ad un eccellente comportamento su strada, riuscendo a trasportare con disinvoltura ogni carico su qualunque tipo di terreno, è però rappresentata dal loro già citato sistema integrale di sospensioni idropneumatiche a ruote indipendenti CHS che ne equipaggia lo chassis.

Si tratta di sospensioni a triangoli sovrapposti, autolivellanti e munite di gestione elettronica per il controllo del rollio in curva e del livellamento automatico al variare del carico trasportato.

 

PARTICOLARE CONFIGURAZIONE A TRIANGOLI SOVRAPPOSTI

Grazie alla particolare configurazione a triangoli sovrapposti, nello specifico, queste esclusive sospensioni assicurano, durante l’intera corsa degli ammortizzatori, il costante mantenimento della ruota in posizione parallela rispetto al terreno, garantendo così aderenza e trazione ottimali, come pure un ridotto consumo degli pneumatici.

Al cospetto di pendenze estreme, inoltre, le sospensioni sono bloccabili ed in tal caso il compito di mantenere costante il contatto con il terreno spetta allo snodo lineare incorporato nello chassis del veicolo.

 

OTTIMALE DISTRIBUZIONE DEI PESI SUGLI ASSI


Senza dimenticare, tra gli altri tratti salienti del transporter del marchio vicentino, in combinazione con l’ingente portata (fino a 5.000 chilogrammi sull’asse anteriore e 6.500 chilogrammi su quello posteriore), l’ottimale distribuzione dei pesi sugli assi con veicolo a pieno carico ed il baricentro basso, che garantiscono una operatività agevole e sicura in luoghi inaccessibili ai mezzi agricoli tradizionali con rimorchio, associata ad un maggiore rispetto del suolo.

Ed anche l’ottima manovrabilità, persino negli spazi più ristretti, esaltata dalla sterzatura integrale con commutazione elettroidraulica dello sterzo durante la marcia.

 

IN CABINA ERGONOMIA E COMFORT A LIVELLI AUTOMOTIVE


Ma la rinnovata serie CTS di casa Caron si mette in luce anche per i superiori livelli di ergonomia e di comfort offerti, sia su terreni sconnessi e impervi sia su strada, dalla panoramica cabina, montata su ammortizzatori e silent-block idraulici, insonorizzata e con nuovo sistema di ribaltamento che ne agevola la manutenzione.

Provvista di impianto di riscaldamento, la cabina prevede al suo interno ampie possibilità di regolazione dei comodi sedili e del piantone dello sterzo, una razionale disposizione degli interruttori e delle leve, finalizzata ad un utilizzo semplice e rapido dei comandi, e la presenza delle dotazioni che consentono un facile controllo della macchina.

Vedi in tal senso il nuovo display digitale touch screen da 7 pollici che trasmette in tempo reale tutte le informazioni necessarie per la ottimale gestione del transporter, il joystick e, a richiesta, la telecamera posteriore wireless con schermo Lcd da 6 pollici.

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere