Carraro Group: un tour virtuale alla scoperta della sede di Campodarsego

News 03/12/2020 -

Anche quest’anno Carraro ha aderito alla fortunata iniziativa Open Factory che ormai da sei anni vede numerose imprese del Nord Est italiano (e non solo) partecipare attivamente aprendo le porte delle proprie aziende (vedi link).

Rispetto alle passate edizioni però, non potendo accogliere la folla di visitatori registrata negli scorsi anni, il Gruppo internazionale leader nei sistemi per la trasmissione di potenza ha deciso di dare all’iniziativa una veste del tutto nuova raccontando la sede di Campodarsego attraverso una serie di clip a 360 gradi, alle quali si può accedere dalla home page del sito web www.carraro.com.

 

UN PERCORSO TRA LE AREE PRODUTTIVE E ALL’INTERNO DELL’R&D, CUORE PULSANTE DEL GRUPPO 

Si tratta di un tour virtuale attraverso il quale il visitatore, seguendo un percorso a tappe, viene accompagnato da una voce narrante alla scoperta di impianti, processi e delle diverse aree dello stabilimento.

Interagendo con il mouse del proprio computer, o attraverso lo smartphone, è inoltre possibile vivere in prima persona i colori, i suoni e le voci che caratterizzano il brulicante mondo dello stabilimento in un normale giorno lavorativo.

Un nuovo modo di vivere “da dentro” la realtà Carraro, attraverso uno strumento immersivo ed esperienziale che, come ha spiegato Massimiliano Franz, Head of Communication del Gruppo, durante la diretta di Open Factory, rimarrà a disposizione di tutti.

Un progetto, inoltre, che a breve sarà disponibile anche in lingua inglese e che il Gruppo intende espandere  allargandolo eventualmente in futuro ad altri suoi stabilimenti.

 

NON SOLO IMPIANTI E PRODOTTI MA ANCHE PERSONE

«In un momento così complicato per la nostra umanità, oggi vi diamo un benvenuto virtuale – è il messaggio di benvenuto di Enrico Carraro (nella foto sopra), presidente del Gruppo e presidente di Confindustria Veneto, all’inizio del Virtual Tour –. Potrete conoscere i nostri impianti, i nostri prodotti e soprattutto le nostre persone».

 

 
Fonte: Carraro Group
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori