MENU

Carraro Group: verso l’elettrificazione, la nuova rotta in mostra a Conexpo 2020

By at Marzo 19, 2020 | 19:23 | Print

Carraro Group: verso l’elettrificazione, la nuova rotta in mostra a Conexpo 2020

Il gruppo Carraro, leader a livello internazionale nei sistemi di trasmissione per veicoli off-highway e trattori specializzati, ha voluto confermare partecipando a Conexpo, una tra le più importanti manifestazioni al mondo per il settore construction equipment, che si è svolta a Las Vegas dal 10 al 14 marzo scorsi, la propria capacità nello sviluppare soluzioni all’avanguardia rispondenti alle richieste del mercato e in grado di offrire un ottimale bilanciamento costi/prestazioni.

 

L’INNOVAZIONE DI PRODOTTO PER IL SETTORE “CONSTRUCTION EQUIPMENT”

All’interno di un compatto “stand tecnologico-dimostrativo” il gruppo, che ha il suo headquarter a Campodarsego, in provincia di Padova, ha messo in mostra tre importanti esempi delle proprie innovazioni in termini sia di prodotti sia di capacità di servizio, evidenziando la propria proposta di valore distintiva dal componente alla macchina completa.

Entrando nei dettagli, sono state presentate al pubblico di Conexpo tre nuove trasmissioni dedicate alle macchine movimento terra, tutte controllate da un software sviluppato per funzionare all’interno della centralina Carraro, conforme alla norma ISO 25119 (Functional Safety).

L’eTCH90 Long Drop (nella foto sopra) è una trasmissione Full Powershift a convertitore di coppia progettata per diventare un’unità ad alimentazione ibrida-elettrica in parallelo. È adatta a diverse macchine con pneumatici di dimensioni uguali, a partire dai carrelli telescopici.

A sua volta la trasmissione eTB220C (nella foto sotto) è stata sviluppata appositamente per applicazioni elettriche ed è in grado di ridurre al massimo le perdite di potenza anche ad alta velocità di rotazione in ingresso.

Per finire, FLS 3.2 è una trasmissione idrostatica Full powershift, in grado di soddisfare le esigenze prestazionali di diverse macchine, dalle piccole pale gommate ai sollevatori telescopici.

Da segnalare che per tutte le applicazioni dotate di powertrain Carraro Group può anche raggiungere ulteriore efficienza nel consumo di carburante e produttività attraverso il controllo simultaneo dell’intero gruppo sistema (motore e trasmissione) grazie alla propria competenza nello sviluppo di software di controllo per le Electronic Control Unit.

 

IL RICORSO ALLA REALTÀ AUMENTATA

All’interno dello stand Carraro a Conexpo 2020, grazie ad uno speciale strumento di Realtà Aumentata, che ha consentito il coinvolgimento interattivo del pubblico, è stato anche possibile conoscere più in profondità le soluzioni tecniche del Gruppo per capire meglio come adattarle alla diverse tipologie di applicazione.

 

L’APERTURA ALL’IBRIDO E ALL’ELETTRICO

Venticinque anni di esperienza nello sviluppo e nella fornitura di sistemi di trasmissione integrati per veicoli per la movimentazione dei materiali (quali carrelli elevatori) a trazione elettrica hanno permesso a Carraro di ampliare il proprio portafoglio per macchine elettriche ibride e propulsori elettrici.

Oggi Carraro è pertanto in grado di offrire il design dell’intero sistema, combinando il proprio tradizionale know-how meccanico con forti competenze elettriche/elettroniche. Capace di supportare tutte le tipologie di architettura elettrica, Carraro può inoltre gestire l’intero gruppo propulsore elettronico attraverso una ECU dedicata, dimensionando e integrando i moduli elettrici più adatti: da motori e generatori, a inverter, batterie e management delle batterie per ottenere le migliori prestazioni dell’intero sistema.

 

 
Fonte: Carraro Group

 

Componenti , ,

Related Posts

Comments are closed.