Carraro Tractors: specialistici per tradizione e innovativi per tecnologie

Macchine , Trattori 13/06/2023 -
Carraro Tractors: specialistici per tradizione e innovativi per tecnologie

SPECIALE MECCANIZZAZIONE PER IL VIGNETO 2023

L’edizione 2023 di Enovitis in campo è stata per Carraro Tractors l’occasione di presentarsi al gran completo con le proprie gamme di trattori specialistici.

 

NUOVO AGRICUBE PRO ALL’INSEGNA DI CONFIGURABILITÀ E VERSATILITÀ
Carraro Tractors Agricube PRO

L’Agricube PRO V9.5 fotografato a Enovitis in campo 2023.

Il ruolo di primo attore all’evento di quest’anno è spettato senza dubbio al nuovo Agricube PRO con motorizzazione Stage V che il pubblico di Enovitis ha potuto ammirare finalmente tra i filari. Questa gamma, presentata in anteprima lo scorso autunno all’intera rete di dealer Carraro Tractors, ha visto la propria entrata nel mercato nel 2° trimestre 2023, riscuotendo interesse per le proprie caratteristiche particolarmente adatte alle colture specializzate di oggi.

Carraro Tractors Agricube PRO

Si tratta infatti di trattori potenti ma compatti, studiati per ridurre l’altezza del cofano, per meglio adattarsi alle esigenze di chi lavora sotto chioma, così come di chi opera tra filari a spalliera in pendenza o in pianura. Con 6 modelli e 48 allestimenti base, Agricube PRO si distingue, nella continuità della tradizione Carraro, per configurabilità e versatilità. Un equilibrio determinante per chi lavora in ambiti spesso sfidanti e con attrezzature evolute, che richiedono potenza, capacità idraulica, manovrabilità, comfort.

Progettata a Rovigo, nello stabilimento del Gruppo Carraro interamente dedicato ai trattori agricoli, la nuova Serie, così come ogni trattore del marchio, si caratterizza per essere  sviluppata rigorosamente con trasmissione e assale Carraro.

 

DOC, SCR E DPF SOTTO AL COFANO CON IL NUOVO MOTORE FPT F28

Per il passaggio allo Stage V Carraro ha scelta di rinnovare la collaborazione con FPT e di “osare” la sfida per un motore compatto, che potesse soddisfare le esigenze di combinare performance, emissioni, silenziosità, consumi mettendo tutto sotto il cofano, dispositivi post trattamento inclusi. Questo obiettivo è stato realizzato dotando la Serie Agricube PRO del motore FPT F28: la prima installazione di questo performante motore sui veicoli agricoli.

Una soluzione a quattro cilindri con cilindrata di 2,8 litri, in grado di erogare fino a 102 CV a 2.300 giri/min e 415 Nm a 1.500 giri/min, garantendo lo stesso livello prestazionale di un 3,4 litri ma con le dimensioni di un 2 litri. Un motore che si distingue per la propria compattezza, l’elevata densità di potenza ed efficienza dei consumi, caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto ad equipaggiare i trattori da vigneto e frutteto.

Tutto il sistema di post-trattamento dei gas di scarico (DOC, SCR, DPF) è peraltro contenuto in un unico modulo collocato sotto il cofano, in modo da ridurre ulteriormente gli ingombri e consentire all’operatore una perfetta visibilità. Le curve di potenza sviluppate per Carraro sono tre: 55kW (senza ADBlue), 67kW con ADBlue, 75kW con ADBlue.


Leggi anche >>> La gamma Agricube Pro si eleva allo Stage V


 

L’AGGIORMENTO STILISTICO NEL SEGNO DEL “FAMILY FEELING” E DEL “MADE IN ITALY”

Carraro Tractors Agricube PRO

In mostra tra i filari del Garda i modelli Agricube PRO, Vigneto, Vigneto Largo Basso, Frutteto,  Frutteto Basso, Frutteto Largo in alcune delle innumerevoli configurazioni possibili: in versione cabinata e in versione roll bar anteriore abbattibile, con assale standard e con assale sospeso, con una diversificata scelta in termini di impianto idraulico e di allestimenti opzioni.

I visitatori di Enovitis hanno avuto dunque la possibilità di vedere alla prova fra i filari i nuovi “PRO” allestiti in abbinata con le più evolute attrezzature e di valutarne dal vivo le caratteristiche di potenza e maneggevolezza, ma anche di silenziosità, prerogativa determinante per il comfort di chi lavora.

Carraro Tractors Agricube PRO

L’Agricube PRO V9.5 fotografato a Enovitis in campo 2023.

Ultimo ma altrettanto importante aspetto, si è potuto apprezzare anche l’aggiornamento stilistico di questa nuova Serie che è stata concepita in continuità con il “mood” già applicato con successo sui Compact. A fronte di un’ergonomia studiata per mantenere un’adeguata produttività tra i filari, l’Agricube PRO si propone con forme affusolate, cofano con diverse prese d’aria e linee che accompagnano in modo elegante il gioco di luci e led del musetto.

Cambia il colore: il tradizionale grigio pastello evolve infatti in un più accattivante dark grey metallizzato. Rimane costante il riferimento a tricolore, per strizzare l’occhio – sempre – all’orgoglio di avere un ottimo 100% Made in Italy.

 

CON IL PROGRAMMA “AZIENDAXAZIENDA” L’OPPORTUNITÀ DI PROVARE IL TRATTORE “A CASA PROPRIA”

Con l’occasione, sui trattori è stata esposta una piccola decalcomania con la scritta ‘AziendaXAzienda’ destinata a identificare quei mezzi che, nel solco della tradizione, Carraro Tractors mette a disposizione dei propri dealer per organizzare prove in campo presso gli utilizzatori.

In occasione del lancio di una nuova Serie, il marchio veneto ha infatti adottato da tempo la strategia di preparare una flotta per offrire ai clienti la possibilità di provare il modello presso la propria azienda, in modo da poter valutare appieno se il prodotto che si sta considerando per l’acquisto risponde effettivamente alle personali esigenze.

Carraro Tractors Agricube PRO

Per accedere al programma AziendaXAzienda è sufficiente contattare il Dealer di zona e fissare l’appuntamento in base alla disponibilità del modello richiesto. Fanno parte della Flotta 2023 i nuovi modelli della Serie Agricube Pro (da maggio è disponibile la versione con roll bar anteriore abbattibile e da luglio si aggiungeranno i modelli in versione cabina). Allo stesso modo è possibile richiedere la disponibilità anche dei modelli della Serie Compact, già entrata in produzione nel 2021, ma che continua ad essere richiesta per le prove su campo.

 

SERIE COMPACT: COMPATTI CON LA FORZA DEI GRANDI

È evidente quindi che non poteva mancare a Enovitis in campo 2023 la Serie Compact, che è stata  proposta al pubblico “on field” sia nella versione VLB sia in quella V. Il Compact VLB, che fin dal lancio ha riscosso un notevole interesse da parte degli operatori, rimane un punto di riferimento per lavorare nelle coltivazioni a tendone, pergola e semipergola.

Grazie al suo baricentro particolarmente basso garantisce, insieme a un posto di guida ribassato, il posizionamento del cofano ad un livello inferiore alle altezze medie del settore. Inoltre il passo corto – abbinato a un accurato studio degli ingombri di sterzata – consente al trattore di essere particolarmente maneggevole e preciso nelle operazioni di svolta a fine filare.

Il modello Compact fotografato a Enovitis in campo 2023.

Enovitis 2023 è stata nuovamente la vetrina anche per il Compact V, un modello particolare che va a coprire un’esigenza fino ad oggi inesplorata nel settore degli specializzati. Con una larghezza minima di 1 metro questo trattore è ideale nelle aree con vitigni di altissima qualità a filari molto stretti, peraltro con una capacità di svolta nelle manovre a fine filare paragonabile a quella dei trattori isodiametrici con il vantaggio di una più elevata trazione e stabilità con carichi trainati.

 
© riproduzione riservata

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter