MENU

Case IH: dall’Ucraina una commessa da 11 milioni di dollari

By at aprile 12, 2018 | 15:53 | Print

Case IH: dall’Ucraina una commessa da 11 milioni di dollari

Un commessa di macchine agricole del valore di 11 milioni di dollari che prenderanno la via dell’Ucraina.

A mettere a segno il colpo aggiudicandosi la gara d’appalto – si tratta di una delle più importanti vendite recenti di trattori e attrezzature agricole sul mercato ucraino – è stata Case IH attraverso il proprio importatore Titan Machinery Ukraine, parte di una società che è uno dei maggiori operatori di mercato mondiali per le macchine del brand di Cnh Industrial e che vanta più di una dozzina di filiali in diversi paesi europei tra cui Bulgaria, Romania, Ucraina e Serbia, oltre a disporre di una rete di 105 filiali e concessionari nel suo paese d’origine ovvero gli Stati Uniti.

 

APPEZZAMENTI PER OLTRE 110MILA ETTARI

L’acquirente è Epicenter K, un’importante azienda agro-alimentare che opera in Ucraina dal 2015 e gestisce appezzamenti per oltre 110.000 ettari coltivati principalmente a frumento autunnale, girasole, mais e colza invernale da olio.

Negli ultimi anni Epicenter K ha aumentato considerevolmente le sue proprietà, con appezzamenti concentrati soprattutto nelle regioni di Cherkasy, Khmelnytsky, Ternopil, Vinnytsia e Kiev, e ha in programma di ampliare ulteriormente il suo patrimonio fondiario.

 

CINQUANTA MACCHINE, TRA LE QUALI TRATTORI, IRRORATRICI E COLTIVATORI

Il contratto comprende 50 macchine, tra cui due trattori articolati cingolati Quadtrac 600, 19 trattori Magnum 340, 17 irroratrici Patriot 4430 (nella foto sopra) e 12 erpici a dischi trainati True-Tandem 335VT (nella foto sotto).

Le trattative concernenti l’affare sono iniziate nell’estate 2017 e sono state supportate da una dimostrazione pratica a livello locale delle macchine interessate. Epicenter K ha annunciato una gara per l’acquisto di attrezzature e ha sollecitato le offerte dei diversi produttori operanti in Ucraina e in grado di soddisfare il fabbisogno di macchinari dell’azienda.

La decisione a favore di Case IH si sarebbe basata su fattori come il rapporto prezzo-qualità, la capillarità della rete di distribuzione e i vantaggi esclusivi dei prodotti prescelti.

Tra questi ultimi la tecnologia dei trattori articolati e con cingoli in gomma Quadtrac, che ne consente l’utilizzo a inizio stagione quando invece altri tipi di trattori gommati o cingolati possono compattare e danneggiare il suolo e l’esclusivo sistema AIM Command Flex delle irroratrici Patriot, che permette agli operatori di controllare l’uscita degli ugelli regolando automaticamente il tasso di applicazione in base ai parametri e alla velocità della specifica irroratrice.

 

L’INCONTRO AD AGRITECHNICA 2017

Le condizioni definitive di acquisto, consegna, assistenza e specifica del parco macchine sono state definite nello stand del marchio alla fiera Agritechnica 2017 di Hannover, dove i dirigenti di Case IH, Titan ed Epicenter K hanno sancito l’accordo con una stretta di mano.

 

UNA COLLABORAZIONE A LUNGO TERMINE

L’accordo ha inoltre confermato l’intento delle parti per una collaborazione a lungo termine e sono già in corso trattative per l’acquisto di una flotta di mietitrebbie Axial-Flow 9240 e di ripper a dischi Ecolo-Tiger 875 (nella foto sopra) da 6,7 metri di larghezza.

 

Fonte: Case IH
 

 

News , ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere