Case IH: debutta in campo Trident 5550 con Raven Autonomy, il primo spandiconcime autonomo

Macchine 21/09/2022 -

Dopo lo sviluppo del trattore a guida autonoma privo di cabina presentato in anteprima sotto forma di concept al Farm Progress Show di Boone (Iowa), negli USA,  nell’agosto 2016, Case IH ha compiuto un altro importante passo avanti in vista dell’affermazione della tecnologia di guida autonoma nel settore agricolo con la messa a punto del primo spandiconcime autonomo, l’applicatore Case IH Trident™ 5550 con Raven Autonomy™ che ha debuttato al Farm Progress Show 2022, di scena a Boone, alla fine dello scorso agosto.

«Si tratta di un’importante pietra miliare nel percorso di sviluppo prodotto accelerato portato avanti da Case IH e Raven, che mette in evidenza l’intenso rapporto di collaborazione instaurato e la solida innovazione di prodotto successivi all’acquisizione di Raven Industries alla fine del 2021 da parte di CNH Industrial», ha dichiarato Scott Harris, presidente del marchio globale Case IH.

 

ELEVATE PERFORMANCE, MASSIMA PRECISIONE  E FLESSIBILITÀ IN CAMPO

L’applicatore Case IH Trident 5550 con Raven Autonomy,  che sarà presente nel mercato nordamericano con disponibilità limitata nel 2023,  in grado di effettuare le operazioni in completa autonomia senza la presenza di un operatore in cabina, offre altresì la flessibilità di un controllo completo sul mezzo dentro o fuori dalla cabina. Operando a velocità costante e con precisione, l’applicatore autonomo garantisce uno spandimento perfettamente omogeneo – senza errori umani – e assicura prestazioni ripetibili con una precisione inferiore al pollice.

L’applicatore combina la collaudata tecnologia driverless con una piattaforma di distribuzione agronomicamente progettata per una soluzione autonoma flessibile. Lo stack tecnologico è alimentato da un software di guida e sterzata, controllo della propulsione, percezione e pianificazione del percorso sviluppato da Raven.

 

PERMETTE DI PIANIFICARE ED ESEGUIRE UN’OPERAZIONE COMPLETA DA QUALSIASI DISPOSITIVO MOBILE

Da un dispositivo mobile gli operatori possono pianificare e completare un’intera operazione sul campo entro i confini dell’area mappata. Il sistema di percezione Raven Autonomy, attraverso una serie di telecamere e radar avanzati, monitora in modo continuo l’ambiente a 360 gradi intorno alla macchina e grazie all’intelligenza artificiale elabora il flusso continuo di immagini interpretando e rilevando gli ostacoli. L’operatore da remoto può visualizzare le telecamere tramite il dispositivo mobile in qualsiasi momento.

Qualora venga rilevato un ostacolo lungo la sua traiettoria, l’applicatore si fermerà in sicurezza e verrà visualizzato un avviso sul dispositivo mobile dell’operatore che potrà valutare la situazione e determinare la successiva linea d’azione. Un’ampia varietà di attività e funzioni della macchina può essere visualizzata in remoto tramite il dispositivo mobile, inclusi il livello del carburante e quello del Diesel Exhaust Fluid (DEF), la velocità, il numero di giri al minuto (RPM), informazioni sul terminale universale e codici diagnostici di guasto.

«Il sistema di percezione Raven Autonomy fornisce una soluzione avanzata e affidabile per il funzionamento autonomo ed è personalizzato specificamente per l’applicazione di spandimento con una macchina semovente», ha affermato Eric Shuman, General Manager di Raven.

 

UTILIZZABILE IN MODALITÀ SIA AUTONOMA SIA MANUALE

L’applicatore Case IH Trident 5550 con Raven Autonomy, si legge nel sito di Raven,  può essere utilizzato sia in modalità autonoma sia in modalità manuale. Ciò consente a un operatore di iniziare una missione guidando Trident su un campo, stabilire i confini con l’intuitivo display Viper® 4+, quindi impostare la missione autonoma e occuparsi di altri compiti mentre si trova in cabina. In alternativa, l’operatore può uscire dalla cabina e svolgere altri compiti. Questa capacità autonoma consente inoltre di facilitare un’operazione su più macchine con un solo operatore monitorando Case IH Trident 5550 con Raven Autonomy dalla cabina di un’altra macchina per mezzo di Viper® 4+ e Slingshot® Job Sync.

«Case IH Trident 5550 con Raven Autonomy ci consente di svolgere più lavoro in tempi ristretti, eseguire le nostre operazioni in modo efficiente e combattere l’affaticamento dell’operatore: è un enorme vantaggio», ha affermato Brady Fahlman, proprietario/operatore di Fahlman Acres a Holdfast, Saskatchewan , Canada. «Le macchine  autonome – ha aggiunto – possono svolgere un lavoro di qualità ogni volta, il che è molto importante per me, poiché abbiamo costruito la reputazione della nostra fattoria sull’essere impeccabili e sull’esecuzione di un lavoro di alta qualità».

 

 
© riproduzione riservata

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori