MENU

Case IH, in campo la nuova generazione Magnum

By at Settembre 10, 2014 | 17:12 | Print

Case IH, in campo la nuova generazione Magnum

Nuove motorizzazioni e nuovo design per il Magnum CVX in versione 2015 che il pubblico italiano avrà modo di vedere alla prossima Eima International.

Il debutto in campo della nuova serie, con la quale il brand rosso di Cnh Industrial festeggia gli oltre 150mila esemplari prodotti dal 1987, anno dell’ingresso sul mercato, ad oggi (vedi link), è avvenuto lo scorso luglio a Voves (non lontano da Chartres), nella Francia settentrionale, in occasione dei Case IH Field Days.

 

NUOVI MOTORI FPT CURSOR DA 8,7 LITRI

CURSOR9_Engine

Al top della gamma, che sarà disponibile a partire dal terzo trimestre del 2015, il Magnum 380 CVX (nella foto di apertura e qui sopra) che, con 380 cavalli di potenza nominale, raggiunge una potenza massima di 435 cavalli utilizzando la funzionalità di boost dell’Engine Power Management.

Per gli altri quattro modelli – Magnum 250, 280, 310 e 340 – le potenze nominali vanno da 250 a 340 cavalli. Ad erogarli provvede, come scelta comune all’intera serie, il nuovo motore da 8,7 litri di cilindrata Cursor 9 di Fpt Industrial, che vanta il sistema Hi-eSCR e si allinea alle direttive europee Stage IV/Tier 4 Final in ambito di emissioni di gas di scarico.

 

STAGE IV CON TECNOLOGIA DI TRATTAMENTO HI-ESCR

CASEIH_MAGNUM_CVX_

Il sistema Hi-eSCR è l’evoluzione della soluzione SCR utilizzata per lo stage IIIB e deve il suo successo alla semplicità del design, all’elevata efficienza del carburante e all’elevato intervallo di cambio dell’olio motore (600 ore). Si tratta di un sistema di riduzione catalitica di ultima generazione che è in grado di ridurre i livelli di ossidi di azoto di oltre 95 per cento (a fronte del precedente 80 per cento) senza ricorrere né a filtri antiparticolato né al sistema di ricircolo dei gas di scarico (Egr).

Su tutti i modelli, eccetto il Magnum 250, il turbocompressore Wastegate è stato sostituito da un eVGT, un turbocompressore a geometria variabile a controllo elettronico che migliora l’erogazione della potenza del motore e la coppia anche a basso regime, con una coppia massima di 1.850 Newtonmetri ad un regime compreso tra i 1.300 e i 1.400 giri al minuto sul modello Magnum 380.

 

TRASMISSIONE CVX O FULL POWERSHIFT

MAGNUM_380CVX_5

Per quanto riguarda la trasmissione, all’opzione CVX, viene affiancato per tutti i modelli tranne il Magnum 380 (commercializzato solo nella versione con cambio a variazione continua), il Full Powershift, entrambi integranti le funzioni 40 Eco e 50 chilometri orari.

La trasmissione a variazione continua del Magnum CVX è dotata di 4 gamme meccaniche ed offre, a detta della casa costruttrice un rendimento più elevato, vale a dire un’efficienza di lavoro ottimizzata a seconda delle diverse applicazioni, rispetto alle altre trasmissioni con un minor numero di gamme. Vengono raggiunti così i 50 chilometri orari a 1.400 giri al minuto riducendo i costi durante le operazioni di trasporto.

MAGNUMCVX_APM

È  presente la funzione Automatic Productivity Management (APM) per la gestione automatica della produttività che seleziona il rapporto giusto del cambio e il regime ideale per il motore ai fini dell’esecuzione di un determinato lavoro, permettendo all’operatore di concentrasi sulla guida del mezzo.

Grazie al doppio comando dell’acceleratore si può definire la velocità minima e massima del motore.  L’operatore può anche pre-impostare 3 velocità target regolabili all’interno dell’ intervallo da 0 a 50 chilometri orari per raggiungere la velocità ottimale in una data operazione.

 

FUNZIONI ACTIVE HOLD CONTROL E HMC

Da segnalare anche la funzione Active Hold Control a inserimento automatico, che impedisce il movimento del trattore fermo su un terreno in pendenza e consente di ripartire senza dover utilizzare frizione o freni, e l’Headland Management Control (HMC) che permette di registrare le funzioni di svolta a fine campo, guadagnando efficienza nei lavori ripetitivi.

 

PACCHETTO DI SOSPENSIONI A 5 PUNTI

MAGNUM_380CVX_4

Rispetto alla sua precedente generazione il nuovo Magnum è in grado di offrire un livello più alto di comfort, grazie al pacchetto di sospensioni a cinque punti. La sospensione dell’asse anteriore con 100 millimetri di corsa per ottimizzare l’aderenza dei pneumatici al terreno garantisce elevata stabilità ed efficienza.

La sospensione della cabina riduce le vibrazioni e la stabilizza smorzando le oscillazioni. Sono disponibili cinque impostazioni per una qualità di guida ottimale, e un sedile Premium semi-attivo controlla automaticamente le vibrazioni trasmesse all’interno della cabina. Per i trasferimenti con attrezzi portati su strada, la sospensione viene garantita da un accumulatore sul sollevatore anteriore e automaticamente sul sollevatore posteriore.

 

CABINA PIÙ CONFORTEVOLE

MAGNUM_380CVX_cab_2

La cabina Surveyor ha una volumetria interna di 3,1 metri cubi e con i suoi 6,4 metri quadri di superficie vetrata garantisce ampia visibilità, alla quale va ad aggiungersi un alto livello di insonorizzazione ( 67 decibel).

È stato rivisto il design del tettuccio della cabina e sono stati introdotti nuovi gruppi ottici che aumentano considerevolmente la visibilità garantendo un lavoro notturno più confortevole e sicuro. Le nuove caratteristiche includono 14 luci di lavoro a led e 3 luci ad alta densità posizionate in modo strategico, che incrementano la capacità di illuminazione del 60% rispetto ai modelli precedenti.

MAGNUM_380CVX_luci

All’interno della cabina il joystick multicontroller è stato aggiornato con pulsanti più grandi ed una retroilluminazione migliorata. Gli esclusivi sedili in pelle integrano riscaldamento e ventilazione (entrambi opzionali).

MAGNUM_380CVX_Cab

Inoltre, il sistema di aspirazione dell’aria del motore è stato riposizionato a sinistra della cabina per una migliore pulizia negli ambienti polverosi, in quanto l’aria nell’angolo superiore sinistro della cabina è la meno polverosa e sporca grazie alla dinamica delle ventole di raffreddamento del motore.

Modifiche più discrete possono essere notate anche sulla sinistra con serbatoi del carburante e DEF completamente nuovi dotati di tappi con serratura, anch’essi ridisegnati.

MAGNUM_CVX_scalini

Sulla destra sono stati ricavati degli scalini nel serbatoio del carburante per un accesso facilitato al momento della pulizia dei vetri della cabina. I corrimano integrati aiutano a salire i gradini e garantiscono supporto e stabilità una volta raggiunta la cima della solida piattaforma a copertura del serbatoio destro.

 

AGRICOLTURA DI PRECISIONE

MAGNUM_310CVX

 Utilizzando la tecnologia AFS, il nuovo Magnum è disponibile con la soluzione di guida automatica AccuGuide, che riceve le informazioni di correzione direttamente dall’antenna 372 compatibile con entrambi i sistemi satellitari Glonass/Gps. L’antenna 372 include la tecnologia xFill, che aumenta l’affidabilità in caso di perdita del segnale Rtk con un back-up automatico per un massimo di 20 minuti.

AFS Connect Telematics è disponibile come kit optional e sfrutta una combinazione di sistemi di posizionamento globale e tecnologia cellulare per inviare e ricevere informazioni sulla macchina, sull’agronomia e sulla posizione di lavoro.

 

NUOVA VERSIONE ROWTRAC

MAGNUM_CVX_Rowtrac

I nuovi Magnum verranno offerti anche nella versione Rowtrac – in commercio alla fine del 2015 – con cingoli posteriori in gomma che sfruttano l’esperienza maturata da Case IH con i suoi Quadtrac, con la finalità di ridurre il compattamento del terreno mantenendo nello stesso tempo l’asse frontale sospeso a ruote, così da garantire che la trazione non venga interrotta durante le sterzate.

Saranno disponibili diverse opzioni di cingoli con larghezze di 16, 18, 24 e 30 pollici che possono essere adeguate alle spaziature interfilari da 76, 80, 88 e 120 pollici.

 

© Barbara Mengozzi

 

Macchine Trattori

Related Posts

Comments are closed.