Claas: nuovi  modelli e nuove opzioni per la gamma di pale gommate Torion

Macchine 16/09/2021 -

Si fa nel tempo sempre più ampia e articolata la gamma di pale gommate Torion, nate dall’accordo di collaborazione siglato tra Claas e Liebherr e progettate per tutte le applicazioni in campo agricolo, formando così una generosa offerta di modelli mirata a rispondere al meglio all’esigenza di mercato di macchine ad alto rendimento per il trasporto e la manutenzione nel settore primario.

Una gamma oggi ulteriormente potenziata dal gruppo di Harsewinkel con l’introduzione di un corposo pacchetto di novità, aggiornamenti e nuove opzioni: il tutto presentato nel corso della conferenza stampa virtuale organizzata da Claas il 5 agosto scorso.

 

TORION 1511 P FA IL SUO INGRESSO NELLA FASCIA MEDIA

Novità e upgrade interessano, innanzitutto, la serie Torion della fascia  media, arricchita dal costruttore tedesco con l’aggiunta ai tre Torion 1177, 1410 e 1511 del nuovo vigoroso e prestante modello 1511 P (dove P sta ad indicare la maggiore potenza a livello di motore, coppia erogata e trasmissione), contraddistinto come sempre da un elevato contenuto di tecnologia e da una ottimale ripartizione dei pesi, per merito della esclusiva installazione del motore trasversale ad una bassa altezza e sul retro della cabina (creando in tal modo un contrappeso al sollevatore e facilitando l’accesso per la manutenzione).

Un modello di pala gommata ideale, quindi, per il lavoro con insilati e in grado di aumentare la produttività nelle operazioni di movimentazione delle grandi balle di paglia.

 

MOTORE DPS A SEI CILINDRI DA 6,8 LITRI DI CILINDRATA PER 228 CAVALLI DI POTENZA

Il motore John Deere Power Systems (DPS) a sei cilindri da 6,8 litri di cilindrata, conforme alle normative sulle emissioni Stage V, eroga sulla nuova Torion 1511 P una potenza nominale di 228 cavalli – esattamente 40 cavalli in più rispetto a quelli erogati sulla Torion 1511 – ed una coppia massima di 900 newtonmetri a 1.600 giri al minuto (contro i 741 newtonmetri del modello 1511).

La nuova pala media di Claas, inoltre,  lavora in modo estremamente efficiente con l’ausilio della funzione Dynamic Cooling, che regola la velocità della ventola da 100 a 1.050 giri al minuto in base alle esigenze di raffreddamento (l’intervallo di tempo per l’inversione del ventilatore, fornito come standard, può essere regolato dal terminale di controllo). Disponibile come optional, poi, il capiente serbatoio per il diesel da 310 litri, idoneo a far fronte a lunghe giornate di lavoro.

 

TRASMISSIONE IDROSTATICA VARIPOWER, ANCORA PIÙ POTENTE

Resa ancora più potente anche la trasmissione idrostatica Varipower, che, per garantire la costante selezione del rapporto ottimale, dispone di tre gamme di marcia e offre le stesse prestazioni di guida sia in avanti sia in retromarcia, come pure l’assistenza alla frenata idraulica al fine di ridurre l’usura dei freni e degli pneumatici.

Combinata dunque con il prestazionale propulsore a sei cilindri DPS,  l’ancora più potente trasmissione Varipower – sulla quale nella nuova Torion 1511 P la capacità della pompa dell’olio è stata aumentata fino a 145 centimetri cubi rispetto ai 105 centimetri cubi della pompa idraulica della Torion 1511 – garantisce agilità, affidabilità e soprattutto ulteriore dinamismo (specialmente nei lavori con l’insilato e per cicli di carico rapidi, nonché maggiori riserve nei lavori di presa), permettendo alla Torion 1511 P di raggiungere un regime massimo Smart Roading a 1800 giri al minuto.

Da sottolineare poi il fatto che, durante i cicli di carico rapidi, la nuova Torion 1511 P beneficia anche del suo basso peso operativo – inferiore di 300 chilogrammi in confronto a quello della Torion 1511 – determinando un favorevole rapporto peso/potenza pari a soli 62 chilogrammi per cavallo.

 

GOMMATURE FINO A 750/65 R26 E DIFFERENZIALI AUTOBLOCCANTI PER I DUE ASSI MOTORE GARANTISCONO UN’ELEVATA TRAZIONE ANCHE IN CONDIZIONI DIFFICILI

Ad assicurare una elevata trazione anche in condizioni difficili provvedono inoltre, unitamente a gommature con dimensioni fino a 750/65 R26, i due assi motore con differenziali autobloccanti, con un valore di blocco del 45 per cento.

E vanno segnalati anche i parafanghi delle ruote anteriori regolabili in modo continuo verso l’interno fino a 10 centimetri, così da garantire una visione ottimale dei bordi esterni delle ruote anteriori stesse quando si lavora contro le pareti, oltre ad una prevenzione di eventuali danni (ma anche l’altezza dei parafanghi può essere regolata di 36 centimetri).

 

CICLI DI CARICO PIÙ VELOCI GRAZIE ALLA MAGGIORE PORTATA DELL’IMPIANTO IDRAULICO LOAD SENSING

Rimarchevole inoltre la portata massima dell’impianto idraulico load sensing, che sulla nuova Torion 1511 P ammonta a ben 228 litri al minuto (58 litri al minuto in più rispetto alla Torion 1511), con reattività delle singole funzioni idrauliche regolabile dalla cabina. Fino a 126 litri al minuto a 200 bar, poi, sono disponibili per il terzo e quarto circuito di controllo.

Al pari degli altri tre modelli della serie Torion di fascia media, la nuova pala gommata della casa tedesca può essere dotata di cinematica di sollevamento P o Z, con smorzamento delle vibrazioni opzionale e quattro modalità di funzionamento.

Fornito a richiesta, il braccio ad alto sollevamento aumenta il punto di rotazione della benna da 3,93 a 4,51 metri, mentre a facilitare la gestione e ad incrementare la capacità di movimentazione contribuiscono funzioni automatiche come il ritorno programmabile della benna Smart Loading o il limitatore dell’altezza di sollevamento e di abbassamento.

E, come sulle altre Torion di gamma media, l’unità di carico può essere azionata tramite il comando multi-leva, il joystick o la leva di comando multifunzione.

Da segnalare, infine, la possibilità di equipaggiare opzionalmente la Torion 1511 P con gancio Clevis, un gancio di traino o anche un gancio K80 regolabile in altezza.

 

NUOVE CARATTERISTICHE ANCHE PER GLI ALTRI MODELLI DELLA FASCIA DI MEDIA POTENZA

Ma anche per le altre tre Torion della fascia di media potenza Claas ha previsto, sulla versione 2022, la dotazione di nuove funzioni ed opzioni. Tra le caratteristiche opzionali di nuova introduzione spicca lo sterzo a joystick, che può essere utilizzato al posto del volante per le operazioni di routine. Presente in cabina, inoltre, anche un nuovo pannello di controllo nel bracciolo destro, mentre il raggio di curvatura del parabrezza anteriore è stato ridotto verso la parte anteriore per fornire una visione migliorata. Disponibili a richiesta anche un nuovo sistema di pesatura integrato ad alta precisione e un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici nel terminale, oltre ad un tubo di scarico in acciaio inossidabile resistente alla corrosione.

E, sempre a richiesta, sul tetto della cabina possono essere montati fino a dieci fari di lavoro a Led che integrano i due fari a Led con luci laterali ausiliarie posizionate accanto all’unità di carico. Per migliorare la sicurezza in retromarcia sono infine disponibili vari equipaggiamenti, quali una telecamera posteriore, allarmi acustici e luci lampeggianti (alogene o a Led).

 

Le specifiche tecniche

SERIE TORION DI FASCIA MEDIA
1177
1410 1511
1511 P
POTENZA DEL MOTORE (kW/CV)
100/136
120/163 138/188 168/228
PESO OPERATIVO CON CINEMATICA Z (t)
11,77 13,5 14,2 14,1
CARICO MASSIMO DI RIBALTAMENTO (kg)
8.000 9.500 10.500 9.800
ALTEZZA MASSIMA DEL PUNTO DI ROTAZIONE DELLA BENNA (m)
3,83
3,93 3,93 3,93

 

DUE NUOVI TOP DI GAMMA: TORION 1913 E TORION 2014

Maggiore potenza e superiori capacità di sollevamento e altezze di carico, poi, sono state conferite da Claas alle due pale gommate agricole ammiraglie della famiglia Torion, le 1812 e 1914, adatte alla movimentazioni di grandi volumi. Pale ora sostituite dai nuovi rinominati modelli Torion 1913 e 2014, riprogettati nella parte anteriore e nel telaio di sollevamento, il che ha permesso di aumentare altezza di carico e sbraccio.

 

POTENZA ADATTATA ALLE MAGGIORATE CAPACITÀ DI CARICO

Sulle nuove Torion top di gamma, contraddistinte da un passo allungato di 10 centimetri e da un incrementato peso operativo (18,5 tonnellate per la Torion 1913 e 19,6 tonnellate per la Torion 2014) – a garanzia di un equilibrio ottimale e della massima stabilità – la potenza è stata adattata alle maggiorate capacità di carico, in vista di cicli di carico sempre rapidi e dinamici.

 

BASSE VELOCITÀ E CAMBIO CMATIC SPLIT-POWER PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA

Potenza elargita dagli efficienti motori Liebherr a quattro cilindri: unità da 7,01 litri di cilindrata che sulla Torion 1913 erogano ora 222 cavalli, mentre sono 249 i cavalli sviluppati dalle unità da 7,96 litri montate sulla Torion 2014. Grazie al concetto di basso numero di giri, la potenza massima viene raggiunta a 1.150 giri al minuto e la coppia massima a 1.100 giri al minuto. E, per una efficace trasmissione della forza motrice alle ruote, i propulsori operano in sinergia con il comprovato cambio CMatic split-power.

Adesso sulle nuove Torion 1913 e 2014, grazie al braccio di sollevamento più lungo, l’altezza del punto di rotazione della benna è salita a 4,15 metri – un extra di 23,5 centimetri – sia con la cinematica agricola sia con la cinematica Z.

Con la nuova cinematica Z-HL (Highlift), inoltre, è ora possibile raggiungere un’altezza di carico di 4,70 metri, il che si traduce nella possibilità di caricare in modo sicuro anche i rimorchi più alti. E questo, in combinazione con volumi di benna ancora più grandi, ha comportato un incremento della forza di strappo e del carico di ribaltamento fino a 165 chilonewton e 12.500 chilogrammi (sulla Torion 1913) e a 175 chilonewton e 13.750 chilogrammi (sulla Torion 2014).

Allo scopo di consentire sulle due nuove pale gommate Torion top di gamma di Claas un ciclo di carico più veloce, infine, anche la potenza idraulica massima disponibile è stata incrementata, passando dai 234 litri al minuto agli attuali 290 litri al minuto.

 

 
© riproduzione riservata
 
 
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news