MENU

Claas: servizio ricambi e assistenza garantiti senza sosta

By at Aprile 8, 2020 | 19:40 | Print

Claas: servizio ricambi e assistenza garantiti senza sosta

Nonostante le misure sempre più stringenti prese nell’ultimo periodo atte a contenere la pandemia del Coronavirus – che hanno comportato un rallentamento delle attività produttive nello stabilimento di Harsewinkel (vedi link) – la produzione e la spedizione dei ricambi Claas proseguono senza sosta.

 

CONCESSIONARI E OFFICINE IN PIENA OPERATIVITÀ

 

I concessionari e le officine sono infatti in piena operatività grazie alle misure globali prese sin dall’inizio, a scopo preventivo.

«Le prime precauzioni sono state prese nei nostri magazzini e reparti alcune settimane fa per minimizzare il rischio e interrompere tutti i canali di possibile trasmissione, evitando i cosiddetti “colli di bottiglia” – ha dichiarato Ulrich Timcke, portavoce del  Management Board di Claas Service and Parts GmbH –. Queste  riguardano non solo la revisione dei turni di lavoro all’interno del Centro logistico dei ricambi, ma anche la maggior attenzione alle norme igieniche, in quanto parte integrante di un concetto di sicurezza. La maggior parte del personale addetto all’amministrazione ha deciso di lavorare da casa, decisione che ha avuto successo in quanto supportata da un efficiente sistema informatico. Continuiamo ad essere disponibili e ad elaborare gli ordini come sempre».

 

PREZIOSE SINERGIE DI GRUPPO

Per raggiungere tale obiettivo, all’interno del magazzino, 490 operatori lavorano su tre turni, giorno e notte. «Sono davvero orgoglioso di affermare che queste misure ci hanno permesso di mantenere l’attività efficiente e al costante servizio del cliente – ha sottolineato Timcke –. Anche se le restrizioni logistiche possono portare ad alcuni ritardi nelle consegne, specialmente all’estero, siamo in grado di assicurare la massima disponibilità  h24, grazie alle scorte presenti nei nostri magazzini in quelli dei nostri concessionari».

«Ci è di grande aiuto il nuovo magazzino ricambi in Hamm (nella foto sopra) che ha spazio per oltre 58.000 pallets e una capacità di prelievo del 30 per cento in più rispetto a prima – ha concluso Timcke –. Inoltre, tutti i nostri magazzini nazionali ed internazionali  sono collegati in rete fra loro, ciò significa che, in caso di emergenza, i pezzi possono essere prelevati da altri magazzini, in altri mercati, dove essi sono disponibili. Quindi siamo davvero molto ottimisti e in grado di garantire la fornitura di ricambi ai nostri stimati clienti anche nelle prossime settimane».

 

ANCHE LE SPEDIZIONI DI MACCHINE PRONTE PROSEGUONO A RITMI ELEVATI, DA TUTTI GLI STABILIMENTI

Notizie rassicuranti per la clientela vengono fornite da Claas anche per quel che riguarda le spedizioni di macchine pronte che, nonostante l’emergenza Covid-19, procedono ad un ritmo elevato.

«La scorsa settimana – informa il costruttore tedesco – 106 trattori provenienti dalla fabbrica di Le Mans sono giunti presso le nostre concessionarie o sono stati consegnati direttamente ai clienti. Anche nello stabilimento di Harsewinkel, le spedizioni delle macchine proseguono a pieno regime. Oltre alle trincia semoventi Jaguar, per le quali quest’anno abbiamo ricevuto un’incredibile quantità di ordini dalla Cina, le mietitrebbie Lexion, Tucano e Avero stanno raggiungendo i mercati più disparati, trasportate su rimorchi (ogni giorno da 20 a 35 unità lasciano lo stabilimento di produzione) e lo stesso dicasi per i trattori  Xerion».

La spedizione delle macchine e il servizio ricambi non hanno conosciuto sosta  neppure nel sito produttivo di Krasnodar, dove lo staff sta beneficiando  di periodo di vacanza retribuito stabilito dal presidente russo Putin per arginare la diffusione del Coronavirus.

Per quanto riguarda, infine,  il comparto fienagione, le spedizioni da Metz di imballatrici per balle rotonde e quadre vanno avanti a pieno ritmo  ed anche i quantitativi spediti da Bad Saulgau, una delle poche fabbriche di macchine agricole europee dove la produzione non ha subito rallentamenti,  corrispondono perfettamente ai target, con oltre un centinaio di macchine tra falciatrici, andanatori, voltafieno e carri autocaricanti che lasciano quotidianamente la fabbrica.

 

 
Fonte testo e immagini: Claas

 

News , , , , , , ,

Related Posts

Comments are closed.