Climmar: la presidenza a Roberto Rinaldin, la prima volta dell’Italia

News 24/03/2022 -

L’italiano Roberto Rinaldin, attuale presidente di Federacma, la Federazione Italiana delle Associazioni Nazionali dei Commercianti di Macchine e delle Acma Territoriali, è stato nominato presidente del Climmar, la Confederazione Internazionale dei Commercianti e dei Riparatori di Macchine Agricole, di cui deteneva la vicepresidenza (nella foto di apertura il passaggio di consegne tra il presidente uscente Erik Hogervorst e il neoeletto Roberto Rinaldin).

 

LA NOMINA NEL CORSO DELLO SPRING MEETING

La nomina è avvenuta nel corso dello Spring Meeting, uno dei più rilevanti appuntamenti annuali previsti per gli associati del Climmar, svoltosi dal 17 al 19 marzo scorsi, per votazione del  Consiglio Direttivo della Confederazione, composto da Roberto Rinaldin (Italia), Howard Pullen (UK), Stephan Sprock (Germania) e Stephane Leblond (Francia).

 

IL CLIMMAR APRE AL SETTORE DEL GIARDINAGGIO E ANNUNCIA IMPORTANTI NOVITÀ

Oltre all’assegnazione della presidenza, l’evento ha costituito la cornice per l’annuncio di numerose importanti novità relative al Climmar che d’ora in poi assume una nuova veste configurandosi come Confederazione Internazionale dei Commercianti e dei Riparatori di Macchine Agricole e da Giardinaggio.

 

A OTTOBRE 2022 IL PROSSIMO CONGRESSO GENERALE DEI DEALER EUROPEI

È stata inoltre ufficialmente stabilita la nuova sede della Confederazione a Bruxelles, in una posizione logistica politicamente strategica, alle spalle del palazzo della Commissione Europea e del Parlamento Europeo, è stata scelta la sede del prossimo Congresso Generale, che si svolgerà a Budapest nel mese di ottobre 2022, è stato approvato il nuovo Statuto, alla cui redazione ha significativamente contribuito, con la sua accurata competenza specifica, Gianni Di Nardo, segretario generale di Federacma, ed è stato nominato il nuovo Segretario Generale del Climmar, il belga Friedrich Trosse.

Per finire, sono state delineate le linee d’azione e gli obiettivi che il nuovo Board seguirà nei prossimi mesi, in particolare relativamente alle attività lobbistiche ad a future iniziative di formazione che interesseranno in particolar modo il personale delle concessionarie e delle officine di riparazione del comparto della meccanica agraria.

 

VERSO UNA NUOVA PRESIDENZA DI FEDERACMA

Rinaldin, primo presidente italiano scelto alla guida del Climmar, per poter seguire al meglio gli impegni derivanti dal nuovo importante incarico internazionale dovrà lasciare la presidenza di Federacma. Pertanto in Italia hanno cominciato a muoversi rapidamente le carte in relazione al possibile futuro consiglio direttivo e alla nuova presidenza della Federazione.

 

 
Fonte: Federacma
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news