MENU

CM amplia la gamma degli elevatori con il nuovo modello 16THAD

By at febbraio 14, 2018 | 15:46 | Print

CM amplia la gamma degli elevatori con il nuovo modello 16THAD

Fedele alla strategia di offrire prodotti e servizi “su misura”, completamente personalizzati in base alle varie istanze espresse dalla clientela, CM, l’azienda ravennate specializzata nel settore del sollevamento e della movimentazione agricola e industriale, ha allargato di recente il proprio portafoglio prodotti con l’ingresso in gamma dell’elevatore idraulico triplex CM 16THAD.

 

MAGGIORE VELOCITÀ D’IMPIEGO

Il nuovo modello, a tre sfili e abbinabile a trattori di media potenza, si differenzia dalla versione precedente per la presenza di un cilindro di sollevamento a doppio effetto grazie al quale si ottiene una velocizzazione delle operazioni sia in sollevamento sia in discesa.

Entrando nei dettagli, la gestione idraulica della discesa, oltre che dell’alzata (caratteristica già presente nella precedente versione), garantisce un abbassamento delle forche più rapido e a velocità costante indipendentemente dal carico, rendendo di fatto l’intero processo di movimentazione più fluido, grazie anche alla presenza di due catene di sollevamento tipo Fleyer supplementari che, in aggiunta alle due già presenti sul modello di precedente generazione, assicurano all’elevatore un’elevata resistenza all’usura anche durante le applicazioni più gravose.

 

SODDISFARE LE RICHIESTE DELLA CLIENTELA

Profili in acciaio laminati a caldo.

 

Si accompagna a questa soluzione tecnica la nuova struttura portante realizzata attraverso profili in acciaio ad “U” e “H” laminati a caldo che ha permesso di mantenere un’alzata libera di 200 millimetri, così da poter sollevare il carico senza variare l’ingombro anche in situazioni con dimensioni di accesso limitate.

Catene di sollevamento tipo “Fleyer”.

 

«Abbiamo progettato e realizzato l’elevatore CM 16THAD per soddisfare la richiesta proveniente da alcuni clienti della Puglia e dell’Agro Pontino di una personalizzazione finalizzata a degli specifici campi di applicazione – spiega Martina Calini, responsabile commerciale dell’azienda –. Il successo del prodotto però è andato ben al di là delle aspettative poiché ci stanno arrivando ordini da altri areali produttivi nazionali e anche dall’estero».

 

DIVERSIFICATI CAMPI DI UTILIZZO

Particolare dello stand di CM a Fieragricola 2018.

 

In particolare, il nuovo elevatore è stato studiato per l’impiego nelle coltivazioni sotto serra o negli impianti a tendone di kiwi e uva da tavola, oltre che nelle attività legate al vivaismo.

È capace di una portata massima di 1.600 chili mentre l’ingombro massimo va da 1.480 a 1.850 millimetri. Nel range dell’altezza di sollevamento, compreso tra 2.500 e 3.600 millimetri a seconda dei modelli, è stata introdotta la misura  di 2.800 millimetri per offrire al cliente una più ampia possibilità di scelta.

L’elevatore CM 16THAD prevede inoltre la possibilità di essere equipaggiato con una vasta gamma di accessori, tra i quali un selettore elettro-idraulico ed un distributore elettro-idraulico proporzionale, in vista di una ottimizzazione dei cicli operativi e di una riduzione dei consumi.

 

© riproduzione riservata
 
 

 

Attrezzature ,

Related Posts

Comments are closed.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
Iscriviti alla newsletter di Meccagri
ErrorHere