CNH Industrial: focus su innovazione, produttività e sostenibilità, con il cliente al centro, nel Piano 2024

Mercati 09/03/2022 -

Innovazione ispirata dal cliente, leadership tecnologica, forza dei brand e dei concessionari, eccellenza operativa e impegno per la sostenibilità: sono queste le priorità del piano industriale strategico di CNH Industrial aggiornato per il 2024 dopo lo spin-off delle attività On-Highway e presentato in occasione del Capital Markets Day tenutosi a Miami, in Florida (USA) lo scorso 22 febbraio.

 

UN ATTORE INTERAMENTE DEDICATO AI SETTORI DELL’AGRICOLTURA E DELLE COSTRUZIONI

«Oggi, io e i miei colleghi abbiamo avuto il privilegio di poter svelare la nuova CNH Industrial e la nostra strategia a lungo termine per una maggiore crescita ispirata ai clienti nonché un ulteriore miglioramento della performance finanziaria. Siamo fiduciosi che il piano che abbiamo presentato in dettaglio oggi sia una solida base per avanzare con determinazione e velocità», ha affermato Scott W. Wine (nella foto sopra), Chief Executive Officer di CNH Industrial.

«Le potenziate capacità dei nostri business dedicati a Agriculture e Construction faranno leva sui nostri punti di forza competitivi e sulle risorse acquisite – ha proseguito –. Tutto questo è supportato da un team di vasta esperienza, unito da obiettivi comuni, che sarà capace di compiere azioni audaci in tutta l’organizzazione per i nostri stakeholder. Ispirato in ogni fase del processo dai nostri clienti, il piano consentirà a CNH Industrial di continuare a fornire prodotti con tecnologia leader a livello globale agli agricoltori e ai professionisti delle costruzioni di tutto il mondo».

Altri membri del top management hanno presentato le strategie in tecnologia di precisione, agricoltura, costruzioni, elettrificazione e combustibili alternativi, sostenibilità e gli obiettivi finanziari triennali.

 

BREAKING NEW GROUND – INNOVATION SUSTAINABILITY PRODUCTIVITY

Alla base del piano figura il nuovo purpose aziendale “Breaking New Ground”, che evoca la spinta di CNH Industrial ad aprire nuovi orizzonti, giungendo per prima là dove gli altri potranno seguirla e cercare continuamente soluzioni migliori e idee rivoluzionarie.

Il nuovo purpose è incentrato su innovazione, sostenibilità e produttività per accelerare la capacità di CNH Industrial di supportare le comunità impegnate nei settori agricolo e delle costruzioni ad affrontare l’enorme sfida di nutrire e sostenere la popolazione in crescita.

 

UNA STRATEGIA FINANZIARIA RIGOROSA

Accanto ai tre fattori guida è presente una strategia finanziaria rigorosa, presentata dal Chief Financial Officer, Oddone Incisa (nella foto sopra), che fa perno su investimenti disciplinati e crescita organica, senza escludere però  le opportunità di crescita inorganica affidate alla neocostituita CNH Industrial Ventures, che raccoglie insieme le partnership esistenti ed esplora nuove possibilità di collaborazione con promettenti start-up digitali e tecnologiche che operano in ambito Agriculture o Construction.

 

ESENTE DA DEBITI ENTRO IL 2023 E RICAVI NETTI IN CRESCITA A 20-22 MILIARDI DI DOLLARI AL 2024

CNH conferma il suo obiettivo di azzeramento del debito entro il 2023. Sono  previsti anche un margine lordo superiore al 24% entro il 2024, in aumento di oltre 300 punti base rispetto al 2021, ed investimenti in R&S focalizzati su nuovi prodotti e nuove tecnologie di precisione per circa 2,6 miliardi di dollari nei tre anni, in crescita fino al 4,5% dei ricavi netti nel 2024.

I target comprendono ricavi netti delle Attività Industriali in crescita a 20-22 miliardi di dollari al 2024 (dai 17,8 miliardi di dollari nel 2021 e dai 13,7 miliardi di dollari nel 2019) con un tasso medio annuale di crescita (CAGR) del 6% circa, un margine EBIT adjusted delle Attività Industriali 2024 tra 12% e 13% circa (dal 9,9% del 2021 e dal 6,4% nel 2019).

L’utile netto per azione (diluted EPS) è indicato oltre 1,70 dollari entro il 2024. Il ROIC (ritorno sul capitale investito) delle Attività Industriali è atteso al 19% circa, con una crescita di tre punti percentuali durante il periodo del piano. Il Free Cash Flow cumulato 2022-2024 delle Attività Industriali previsto oltre i 4,4 miliardi di dollari.

Il rinnovato piano finanziario 2022-2024 si impegna inoltre a una politica dei dividendi coerente e conferma la capacità della Società di esercitare eventuali riacquisti di azioni proprie (buy-back).

 

IL SEGMENTO AGRICULTURE: INVESTIMENTI IN R&S E CAPEX A QUOTA 4 MILIARDI DI DOLLARI E 150 NUOVI LANCI

Come ha illustrato Derek Neilson, President Agriculture, il segmento Agriculture dell’Azienda, presente in circa 200 paesi, fornisce una gamma completa di macchinari attraverso brand, prodotti e reti di distribuzione dedicati.

Il piano 2024 prevede che gli investimenti dei tre anni in R&S e Capex quasi raddoppino fino a raggiungere i 4 miliardi di dollari, con focus su innovazioni incentrate sul cliente in termini di automazione e autonomia, ecosistemi di macchine connesse e trazioni alternative.

È previsto inoltre  un margine EBIT per il segmento Agriculture tra 14,5% e 15,5% entro il 2024  (dal 12,3% del 2021 e dal 8,2% nel 2019).

CNH Industrial investirà in un percorso verso l’eccellenza nella soddisfazione di clienti e concessionari, fondamentali per il successo futuro dell’Azienda. Il portafoglio di macchine agricole all’avanguardia in grado di aumentare la produttività subirà un’espansione significativa, con 150 nuovi lanci previsti dal piano, a sostegno del posizionamento differenziato dei brand Case IH e New Holland Agriculture.

 

IL SEGMENTO CONSTRUCTION: CRESCITA PROFITTEVOLE

Stefano Pampalone, President Construction, ha spiegato come la trasformazione di questo business abbia posto le basi per una futura crescita redditizia.

L’acquisizione dell’azienda italiana Sampierana rappresenta un fattore chiave, che apporta ulteriori competenze tecnologiche in- house e un portafoglio esteso di mini e midi escavatori, inclusi i modelli elettrici.

Il segmento Construction di CNH Industrial offrirà nuove soluzioni rivolte ai clienti per una maggiore produttività, sicurezza e sostenibilità, e continuerà a perseguire una strategia multi- brand attraverso CASE, New Holland Construction (appoggiandosi alla propria rete di concessionari agricoli e alle sue applicazioni) ed Eurocomach (brand di Sampierana SpA da poco acquisita).

 

TECNOLOGIA DI PRECISIONE: PUNTARE ALLA LEADERSHIP DIGITALE

Il fulcro della nuova strategia di CNH Industrial è l’attenzione alla leadership tecnologica nell’automazione e il suo impegno a fornire un ciclo agricolo completamente autonomo, estendendo sempre più questa esperienza per migliorare le capacità del segmento Construction.

Parag Garg, Chief Digital Officer, ha illustrato come l’Azienda stia lavorando per migliorare la produttività e la resa delle aziende agricole. Grazie alla tecnologia di precisione acquisita da Raven e promuovendo automazione e autonomia plug and play insieme a una suite completa di servizi digitali, l’Azienda fornisce apparecchiature sempre più intelligenti che risolvono le sfide dei clienti e ne semplificano il lavoro. Le solide capacità di CNH Industrial sono notevolmente migliorate da Raven Industries, consentendo la rapida adozione di ulteriori soluzioni best-in-class per soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei clienti.

A sostenere gli impegni di cui sopra sono i pilastri della strategia aziendale per la tecnologia di precisione (nella foto sopra): forte attenzione al cliente, progettando le soluzioni tecnologiche con una maggiore consapevolezza delle esigenze dei clienti; cultura tecnologica, un approccio al lavoro e al risultato snello e in linea con i nuovi trend, che ottimizza l’esecuzione; Tech Stack, un’infrastruttura tecnologica flessibile e robusta che guida questo percorso verso l’automazione e l’autonomia; ecosistema di partner solido e favorevole che promuove la collaborazione aperta per superare le sfide tecnologiche.

 

COMBUSTIBILI ALTERNATIVI E SOSTENIBILITÀ

In linea con la crescente spinta globale ad azzerare le emissioni, CNH Industrial continuerà a investire nell’elettrificazione e a rafforzare la sua posizione di leader nella propulsione alternativa (grazie a oltre 15 anni di R&S e prodotti già in commercio).

In programma l’arrivo di una grande varietà di soluzioni con sinergie sull’innovazione applicabili a tutte le linee di prodotti per entrambi i segmenti Agriculture e Construction e l’avvio da parte dell’Azienda di partnership strategiche finalizzate ad ampliare le proprie competenze attuali e ad estende le conoscenze sulla piattaforma di prodotto alla propria rete di fornitori.

In termini di sostenibilità, la strategia aziendale include la riduzione dell’impronta di carbonio, la promozione dell’efficienza ecologica dei prodotti, il trattamento equo delle risorse umane e il supporto delle comunità.

«Il nuovo piano è una chiara dimostrazione della significativa trasformazione che CNH Industrial sta intraprendendo. Viviamo in un mondo dinamico e operiamo in settori competitivi, ma io ho fiducia nel nostro team e nella nostra strategia», ha affermato Suzanne Heywood, Presidente di CNH Industrial. «Il Consiglio di Amministrazione e io – ha proseguito – appoggiamo totalmente il piano presentato qui oggi e sosteniamo l’impegno del Senior Leadership Team orientato a una crescita ispirata ai clienti, alla sostenibilità e al miglioramento continuo della cultura aziendale, che porterà risultati per tutti gli stakeholder coinvolti».

 

 
Fonte: CNH Industrial
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news