Deutz-Fahr: hi-tech all’avanguardia per il segmento specialistico

Macchine Vigneto 24/06/2021 -

Sicuramente molto compatti, agili e versatili, ma al tempo stesso campioni di tecnologia, di ergonomia e di gestione e funzionamento particolarmente evoluti.

I trattori specializzati di nuova generazione della serie 5DV, DS e DF TTV proposta da Deutz-Fahr riescono a coniugare in modo ottimale, nelle loro dimensioni contenute, prestazioni, produttività e comfort, presentandosi come macchine altamente innovative in grado di soddisfare le più elevate esigenze del segmento specialistico, nei lavori all’interno di vigneti e frutteti, in primis, ma anche in vivaistica e nelle applicazioni di giardinaggio, paesaggistica e in ambito municipale.

In nome della spiccata flessibilità di utilizzo, poi, i modelli da vigneto e frutteto di Deutz-Fahr (5090, 5090.4, 5100, 5105 e 5115, con potenze massime che vanno da 88 fino a 113 cavalli), grazie a tre larghezze esterne minime compatte – 1.077 millimetri per i modelli 5DV TTV, 1.267 millimetri per i 5DS TTV e 1.441 millimetri per gli specialisti più larghi 5DF TTV – e agli specifici pacchetti idraulici e di allestimento, possono essere configurati in maniera personalizzata in base all’impiego tra i filari.

E, tra il potente impianto idraulico, il massimo comfort di comando e di marcia, la nuova geometria del telaio del ponte anteriore, unito sia ai passi più corti della categoria sia al notevole angolo di sterzata, e la comoda cabina ridisegnata in stile ultramoderno, la gamma speciale 5DV, DS e DF TTV ha davvero molte frecce al proprio arco.

A partire dai modernissimi ed efficienti propulsori turbodiesel FARMotion a quattro cilindri (ma nella versione d’attacco 5090 è possibile la scelta tra motori a tre o a quattro cilindri), che si segnalano per una coppia ottimale ed elevate prestazioni con consumi estremamente ridotti.

Ma sono soprattutto le loro soluzioni tecnologiche di eccellenza a consentire a questi compatti trattori da vigneto e frutteto firmati Deutz-Fahr di segnare una svolta nell’ambito degli specializzati.

 

TRASMISSIONE TTV A VARIAZIONE CONTINUA: EFFICIENZA TARATA SUL CARICO DI LAVORO

In primo piano, naturalmente, l’innovativa trasmissione TTV a variazione continua, con un numero infinito di velocità e tre diverse strategie di guida (auto/manuale/PTO), che assicura una ottimale distribuzione delle forze, sia in piano sia su pendii, agevolando il compito dell’operatore e abbattendo consumi e rumorosità.

Una trasmissione, inoltre, in grado di garantire l’impareggiabile comfort di guida tipico dei cambi idrostatici, mostrando al contempo rendimenti da trasmissione meccanica.

La massima velocità di 40 chilometri orari, che può essere impostata anche grazie ai due cruise control disponibili, è raggiunta ad un regime motore ridotto (di soli 1730 giri al minuto).

Ogni attività può essere eseguita con facilità limitandosi ad impostare la velocità desiderata con il joystick, dopodiché il trattore accelera costantemente fino al suo raggiungimento (la velocità di lavoro può essere memorizzata e richiamata premendo un pulsante). Motore e trasmissione si sincronizzano automaticamente e operano sempre al regime motore più efficiente in funzione del carico di lavoro.

Il bracciolo multifunzione MaxCom in soli 20 centimetri di larghezza consente al conducente di controllare tutte le funzioni della macchina, dalla trasmissione, alla ripetizione automatica delle manovre a fine campo e all’idraulica, funzione per la quale è previsto un comodissimo joystick dedicato.

 

ASSALE ANTERIORE SOSPESO: COMFORT E SICUREZZA AL TOP

Sul fronte dell’agilità e della manovrabilità, altri requisiti di spicco, come visto, degli evoluti specialisti di casa Deutz-Fahr, va segnalata la disponibilità a richiesta della esclusiva sospensione dell’assale anteriore a ruote indipendenti e controllo attivo, disponibile sia nelle versioni con trasmissione TTV sia PowerShift, che, grazie alla sua gestione dello smorzamento, al sistema di autolivellamento e al controllo della trazione, migliora stabilità, aderenza, comfort di guida e sicurezza su ogni tipologia di terreno, oltre a consentire una elevatissima precisione di intervento nella gestione meccanizzata della chioma.

Questo innovativo sistema di sospensione opera sempre in funzione della velocità di guida e dell’angolo di sterzata, dal momento che i sensori alimentano costantemente la centralina espressamente dedicata con i relativi dati e, a seconda delle condizioni operative, il sistema elettronico comanda gli ammortizzatori in tempo reale, adeguando rigidità e smorzamento alle condizioni di guida, cosicché le vibrazioni vengono attenuate in modo più efficace rispetto al passato.

 

SISTEMA ANTIOSCILLAZIONE ANTI-DIVE E FUNZIONE DI STABILIZZAZIONE LATERALE ANTI-ROLLING

La sospensione dell’assale anteriore della gamma 5DV, DS e DF TTV, inoltre, è dotata di serie di sistema antioscillazione Anti-Dive, che svolge il compito di incrementare la sicurezza in frenata, impedendo l’affossamento dell’avantreno e il conseguente considerevole spostamento del peso sull’assale anteriore, il che riduce lo spazio di arresto, in particolare nelle brusche frenate. Stabilità e aderenza su ogni superficie, poi, si rivelano migliorate per effetto della funzione antiribaltamento laterale Anti-Rolling, che adegua automaticamente la rigidità delle molle degli ammortizzatori  all’angolo di sterzata e alla velocità di guida, consentendo di mantenere bilanciata la macchina e contrastando il rollio.

Un pacchetto di caratteristiche innovative, insomma, da cui deriva la fisionomia marcatamente hi tech e specializzata dei trattori da filare di Deutz-Fahr, non a caso espressamente progettati e sviluppati, va ribadito, per poter gestire con i migliori risultati la produttività di frutteti e vigneti, garantendo estrema maneggevolezza negli spazi più angusti e nelle capezzagne più limitate.

 

ACTIVESTEEER: STERZATURA SU 4 RUOTE PER LA MASSIMA MANEGGEVOLEZZA

E ai vertici della tecnologia sotto quest’ultimo aspetto si collocano i modelli frutteto 5100 (da 97 cavalli) e 5115 (da 113 cavalli) DF TTV in versione ActiveSteer, trattori specialistici per vigneti e frutteti dotati, oltre che di trasmissione continua, di esclusiva sterzatura su 4 ruote.

Sistema di sterzo integrale che consente al trattore di operare in ambienti ristretti assicurando, oltre a maneggevolezza, versatilità d’uso, qualità della sterzata e valori del raggio di volta ridotti rispetto a quelli delle versioni convenzionali, permettendo un risparmio di tempo e costi abbinato ad una guida più comoda e sicura.

Sei diverse impostazioni di sterzata assicurano la modalità giusta per molteplici operazioni. Una centralina elettronica permette all’operatore di  selezionare tre modalità automatizzate di controllo della posizione delle ruote (nella foto sopra): la modalità proporzionale, attraverso la quale la movimentazione delle ruote posteriori è correlata a quelle anteriori, consentendo di ridurre drasticamente il raggio di volta senza penalizzare la stabilità della macchina; la modalità a “granchio”, per lavorare in sicurezza su terreni con elevate pendenze ed indicata, ad esempio, quando si opera a girapoggio (cioè lungo le linee di livello), oppure per ridurre lo spazio di manovra durante le applicazioni con il caricatore o per muoversi in direzione diagonale in prossimità di ostacoli.

Nella modalità “delayed”, invece, la sterzatura delle ruote posteriori avviene sempre proporzionalmente rispetto a quella delle ruote anteriori, ma con un leggero ritardo temporale, il che risulta particolarmente utile con rimorchi trainati, i quali grazie a questa funzionalità rimangono solidali rispetto al trattore che li precede, senza stringere eccessivamente il raggio di volta.

L’attivazione automatica della sterzata su 4 ruote è programmabile e può essere opzionalmente eseguita premendo un pulsante. Oltre alle tre modalità di sterzata automatica, poi, è comunque possibile gestire manualmente l’angolo di sterzo delle ruote posteriori, per compensare lo scivolamento a valle del retrotreno su terreni a pendenza accentuata, oppure bloccarle in posizione centrata in caso di necessità o per il trasporto su strada.

 

 
© riproduzione riservata
 
 
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori