Deutz-Fahr: i nuovi versatili Utility 6.4 connubio di compattezza e alta tecnologia

Macchine , Trattori 16/02/2023 -
Deutz-Fahr: i nuovi versatili Utility 6.4 connubio di compattezza e alta tecnologia

Reduce dal rinnovamento dei modelli di alta potenza della serie 6, ulteriormente potenziati circa un anno fa nel comfort, nell’efficienza dei consumi e nel contenimento dei costi operativi, e dal lancio on line della nuova polivalente serie 6C, Deutz-Fahr ha proseguito nella proposta di importanti novità, svelate in anteprima alla stampa nel corso di un evento organizzato in Germania presso il suo complesso produttivo di Lauingen, in Baviera, e successivamente mostrate al grande pubblico durante Eima International 2022.

 

UNA GAMMA DA 136 A 156 CAVALLI COMPATTA, AGILE, EFFICIENTE, TECNOLOGICA E ADATTA AD UN AMPIO RANGE DI APPLICAZIONI SEMPRE NEL MASSIMO COMFORT       

Deutz-Fahr Utility 6.4

Novità rappresentate dai nuovissimi utility della serie 6.4, una gamma di trattori più leggeri con piattaforma che offrono un range di potenze massime compreso tra 136 e 156 cavalli, pensati per abbinare efficienza, compattezza, agilità e comfort alla classica qualità e tecnologia tedesca di casa Deutz-Fahr. Macchine contraddistinte dunque dalle dimensioni compatte e dai contenuti tecnici di prim’ordine, a partire dal nuovo esclusivo powertrain e dai nuovi assali anteriori, risultando pertanto in grado di garantire prestazioni ottimali in ogni condizione, grande capacità di trazione e un elevato rendimento generale.

E soprattutto macchine altamente versatili, indicate per un’ampia gamma di applicazioni, dalla lavorazione del terreno alla fienagione, dalle comuni operazioni con caricatore frontale e carro di foraggiamento ai trasporti veloci su strada e applicazioni stazionarie alla PTO e operazioni di sgombero neve. Assicurando in ogni caso un comfort ai massimi livelli, grazie a prerogative quali le cabine sospese MaxiVision, con braccioli multifunzione ergonomici e comandi intuitivi, gli assali anteriori con sospensione idraulica e la disponibilità di specifiche SDF Smart Farming Solutions per l’agricoltura di precisione.

 

TRE MODELLI MOSSI DAL NUOVO 4 CILINDRI FARMOTION 45

Deutz-Fahr Utility 6.4

Tre i modelli in cui si articola la nuova serie 6.4 di Deutz-Fahr (6130.4, 6140.4 e 6150.4) ), con potenze rispettivamente, come detto, di 136, 147 e 156 cavalli, contraddistinti dal design moderno ed accattivante tipico del familiy feeling dei modelli del marchio del gruppo SDF.

A muoverli il nuovo vigoroso e reattivo propulsore FARMotion 45 che, oltre alla compattezza dell’architettura a quattro cilindri, offre elevati livelli di affidabilità e di efficienza, associati ad una notevole economicità di esercizio. A supportare l’efficienza del motore è il sistema di iniezione common rail ad alta pressione e a controllo elettronico, che garantisce non soltanto eccellenti e costanti valori di potenza e coppia massima – sempre disponibili per un ampio range di rotazione del motore allo scopo di consentire elevate prestazioni in qualsiasi applicazione – ma anche una combustione ottimale del carburante con conseguente riduzione sia dei consumi sia della rumorosità.

La rapida risposta alle variazioni di carico, poi, è assicurata dalla geometria variabile VTG del turbocompressore a gestione elettronica, mentre la ventola viscostatica, gestita anch’essa elettronicamente, minimizza gli assorbimenti di potenza e il consumo di carburante. Al fine di garantire un perfetto funzionamento del motore in qualsiasi condizione, inoltre, sono presenti punterie idrauliche, esenti da periodiche manutenzioni, deputate a regolare costantemente il gioco delle valvole.

 

DUE DIVERSE TIPOLOGIE DI TRASMISSIONE, A PARTIRE DALL’INNOVATIVO CAMBIO FULL POWERSHIFT RVSHIFT

A riprova della flessibilità d’impiego propria della nuova serie 6.4, tutti i modelli sono disponibili con due differenti tipologie di trasmissione. La prima opzione è rappresentata dalla innovativa trasmissione RVshift, un cambio moderno ed intuitivo made in Treviglio, di particolare interesse per la sua tecnologia di alto livello, che si è aggiudicato il premio “Novità Tecnica Eima 2022” grazie al suo concetto di Full Powershift, ovvero la possibilità di cambiare tutti i rapporti disponibili, 20 in avanti e 16 in retromarcia, in modo estremamente confortevole e molto fluido, senza mai interrompere la trazione alle ruote.

La velocità di utilizzo dei 6.4 RVshift varia da 1,5 (nella fase iniziale) fino a 50 chilometri orari (dove permesso) raggiunti a regime motore ridotto, ma laddove necessario l’impiego di velocità inferiori è disponibile un super-riduttore che permette di operare in modo continuo tra 20 metri orari e 5 chilometri orari, proprio come un cambio a variazione continua. La gestione dei rapporti powershift può essere completamente automatizzata attraverso la funzione APS e spetta ad una apposita centralina elettronica la selezione dei rapporti più efficienti in base alla velocità di avanzamento, allo sforzo di trazione e al regime di rotazione.

 

TRASMISSIONE CONTINUA TTV

L’alternativa è la collaudata e particolarmente avanzata, sia a livello tecnologico sia sul piano della funzionalità, trasmissione TTV a variazione continua, capace di combinare l’efficacia dei dispositivi meccanici ed il comfort e la fluidità dell’idrostatica. La trasmissione consente all’operatore di selezionare il target di velocità desiderato semplicemente attraverso il joystick MaxCom e di premere il pedale acceleratore per portare il trattore alla velocità impostata. Durante la marcia è possibile intervenire aumentando o diminuendo la velocità target semplicemente azionando il MaxCom e senza mai perdere trazione alla ruote.

Entrambe le varianti della trasmissione sono fornite di serie con l’inversore elettroidraulico SenseClutch con cinque livelli di reattività, selezionabili dall’utilizzatore per l’esecuzione di cambi di direzione sicuri e affidabili anche su forti pendenze e sotto carico. A questo si abbinano le funzioni Stop&Go (sui modelli con RVshift) e PowerZero (sui modelli TTV), che semplificano notevolmente il lavoro quando viene utilizzato il caricatore frontale.

 

IMPIANTO IDRAULICO LOAD SENSING OPZIONALE IN GRADO DI EROGARE FINO A 120 LITRI AL MINUTO

Deutz-Fahr Utility 6.4

Di tutto rispetto anche il livello di tecnologia idraulica adottata sulla nuova serie 6.4 di Deutz-Fahr, che dispone, in dotazione standard, di una pompa ingranaggi da 90 litri al minuto, elevabili a richiesta a 120 litri al minuto con una pompa Load Sensing che alimenta fino a cinque distributori posteriori. La capacità del sollevatore posteriore a controllo elettronico – dotato della funzione PTO Auto e di sistema integrato per lo smorzamento attivo delle vibrazioni indotte delle attrezzature portate durante il trasporto – ammonta a 5870 chilogrammi nella versione di serie, ma in opzione tocca ben 9170 chilogrammi. Raggiunge invce i 3000 chilogrammi quella del sollevatore anteriore (opzionale), abbinabile ad una Pto frontale da 1000 giri al minuto.

Notevole anche la versatilità sul versante della presa di forza posteriore, con tre velocità di lavoro (540/540 ECO/1000), tutte ad innesto elettroidraulico modulato con rilevamento automatico del carico. Disponibile inoltre su richiesta una presa di forza sincronizzata con albero di uscita indipendente.

 

NUOVO ASSALE ANTERIORE SOSPESO PER VIA IDRAULICA

Deutz-Fahr Utility 6.4

Tra le prerogative di punta della nuova serie 6.4, poi, il rivisto assale anteriore sospeso per via idraulica, che prevede l’inserimento del bloccaggio dei differenziali e delle quattro ruote motrici ad innesto elettroidraulico, entrambi gestibili in automatico con il sistema ASM. E assale anteriore sospeso, sterzo rapido EasySteer, freno di stazionamento EPB (Electronic Parking Brake) e freno idraulico motore HEB (Hydraulic Engine Brake) costituiscono solo alcune delle funzionalità che rendono i nuovi utility 6.4 trattori agili e sicuri.

 

PANORAMICA E SILENZIOSA CABINA MAXI VISION AI VERTICI DEL COMFORT, DELLO STILE E DELL’ERGONOMIA, OFFERTA IN TRE VARIANTI

Guarda infine a superiori standard di comfort, stile ed ergonomia la spaziosa e luminosa cabina Maxi Vision che equipaggia i nuovi modelli della serie 6.4 di Deutz-Fahr, in grado di offrire, grazie alle ampie vetrature e al tettuccio ad alta visibilità, una ottimale visuale panoramica che li rende trattori ideali per i lavori con caricatore frontale, garantendo al contempo livelli di rumorosità e vibrazioni molto ridotti e materiali di qualità superiore.

Al fine di consentire agli utilizzatori la scelta delle dotazioni desiderate, la cabina Maxi Vision viene proposta da Deutz-Fahr in tre varianti.

La versione base offre tre o quattro distributori posteriori meccanici ed è disponibile in abbinamento alla trasmissione RVshift, per un ambiente di lavoro estremamente semplificato, mentre la cabina MaxiVision (disponibile con trasmissioni RVshift e TTV) prevede una configurazione mista di nuova concezione, con due distributori posteriori meccanici e due elettroidraulici, fornendo un perfetto equilibrio tra comfort e semplicità..

Nell’allestimento MaxiVisionPro (disponibile soltanto con trasmissione TTV) l’operatore dispone invece di distributori completamente elettrici e dell’iMonitor opzionale da 12 pollici sul bracciolo MaxCom che offre funzioni aggiuntive, quali Isobus e sistema di guida.

Tutte le cabina MaxiVision possono essere dotate di sospensione pneumatica, dei nuovi specchietti retrovisori XLarge più grandi del 65 per cento rispetto al passato e di un parabrezza apribile, oltre che di vari supporti per smartphone e tablet, di un vano refrigeratore amovibile, di una radio DAB+ e del nuovissimo impianto audio premium 4.1.

 

 
© riproduzione riservata

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter