Eima Desk 2022: largo successo della nuova formula

Eventi 07/12/2022 -
Eima Desk 2022: largo successo della nuova formula

Anche per il 2022 Federacma, la Federazione Italiana delle Associazioni Nazionali di Commercianti Macchine e delle Acma territoriali,  ha curato – come di consueto in collaborazione con FederUnacoma – all’interno di Eima International l’area Eima Desk, proponendo per questa edizione uno spazio completamente trasformato ed estremamente innovativo sia per quanto riguarda la progettazione espositiva, sia per il programma di attività proposte.

 

UN’AREA “APERTA” DI INCONTRO

L’Eima Desk 2022 è stato progettato come un’area “aperta” di incontro tra i visitatori, con “un’agorà” centrale, una sorta di piazza all’interno del padiglione 29, per favorire interazioni e scambi. In questo spazio è stato collocato anche il Teatro della ComunicAzione, completamente diverso dalle tradizionali sale convegno, perché aperto su tre lati e dotato di un vero e proprio palco in cui i co-espositori hanno potuto presentarsi o offrire formazione, privilegiando uno stile leggero e coinvolgente. Tra i protagonisti saliti sul palco in questa edizione ricordiamo, tra gli altri, Ruralset, Texa, la Casa delle Tecnologie Emergenti di Matera, CopaAgri, Ritchie Bros.

Tra le novità presenti anche un simulatore di ribaltamento di trattore (nella foto sopra), portato in fiera dalla Regione Emilia Romagna – ASL di Piacenza, che permetteva di fare esperienza diretta, anche se protetta, della pericolosa circostanza.

 

DUE IMPORTANTI INIZIATIVE PER AVVICINARE GLI STUDENTI DELLE SUPERIORI AL MONDO DELLA MECCANICA AGRARIA

Sempre nello spazio offerto dal teatro si sono svolti anche due importanti momenti dedicati alle nuove generazioni: la nuovissima edizione dei Mech@griJOBS e la cerimonia di premiazione delle borse di studio messe a bando dal Premio Alberto Cocchi.

I Mech@griJOBS, alla cui organizzazione, accanto a Federacma e FederUnacoma ha partecipato anche CAI Agromec, sono workshop, finalizzati a far scoprire ai ragazzi le opportunità di lavoro disponibili nel mondo della meccanica agraria, in modo da favorire l’incontro tra domanda e offerta.

In questa edizione sono riusciti a coinvolgere oltre 400 ragazzi, 9 scuole e una ventina di classi, tra gli studenti del IV e V anno degli Istituti professionali, tecnici ed agrari, avvalendosi di un concept completamente rinnovato che prevedeva solo  15 minuti di presentazione frontale, per poi coinvolgere attivamente i ragazzi in una caccia al tesoro tra i padiglioni dell’Eima. A lanciare la sfida agli studenti, con l’invito: “Il tuo futuro professionale? Mettiti in gioco!” è stato l’agroinfluencer Andrea Beccaro, in arte Andrea Bekk.

A completamento della prova, le classi hanno ricevuto in premio una licenza del gioco Farming Simulator 2022 e diversi gadget, offerti dagli sponsor New Holland, Argo Tractors, Alpego, Faresin Industries e Lemken Italia.

 

IL PREMIO “ALBERTO COCCHI”, ANCH’ESSO RIVOLTO AI GIOVANI

Il Premio “Alberto Cocchi”, anch’esso rivolto al giovani, consiste in borse di studio istituite dagli eredi del dirigente d’azienda e giornalista Alberto Cocchi, per onorare la memoria del suo grande impegno ad avvicinare i giovani al mondo della distribuzione delle macchine agricole.

A consegnare i diplomi e le tre borse di studio del valore rispettivamente di 2.500, 1.500 e 1.000 euro, è stata Brunetta Schiaffonati, moglie di Alberto Cocchi, dopo un breve momento di ricordo svolto da parte del presidente di Federacma Andrea Borio e degli amici Francesco Zerbinati, giornalista, e Gianni di Nardo, segretario generale di Federacma.

Le borse assegnate sulla base del merito scolastico, saranno a sostegno dello svolgimento di un tirocinio di formazione scuola-lavoro che i vincitori effettueranno presso concessionari di macchine agricole del proprio territorio. La borsa con la dotazione di 1.000 euro è andata ad una studentessa del V anno dell’indirizzo agrario dell’Istituto Cardarelli di Tarquinia: Vanessa Patti.

Al secondo posto si è classificato Eugenio Novellis, studente del 5° anno dell’istituto Majorana di Rossano Calabro, mentre ad aggiudicarsi primo posto nel concorso, ottenendo la borsa del valore di 2500 euro è stato Giovanni Celli, studente del V anno dell’IIS Cassata Gattapone di Gubbio.  «Con questa iniziativa abbiamo realizzato un sogno di Alberto», ha commentato Brunetta Schiaffonati in chiusura dell’evento, di fronte all’entusiasmo e alla soddisfazione dei ragazzi premiati.

 

LA PRESENZA DEL MINISTRO DELL’AGRICOLTURA

Anche il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida, nel corso della sua visita istituzionale, ha assistito, nel suo passaggio, ad una presentazione Mech@griJOBS, decidendo poi di fermarsi e salire per qualche minuto sul palco del Teatro della ComunicAzione, per salutare la vivace e numerosissima platea di ragazzi presenti, incoraggiandoli a dare valore al settore.

 

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

Lo scenario offerto da Eima, ha dato a Federacma anche una preziosa occasione d’incontro e confronto con i dealer di macchine agricole e da giardino presenti in fiera. Il 9 Novembre, presso lo stand del Climmar, si è svolto l’incontro di Unagreen&Assogreen, l’unione di Federacma dedicata al garden, dal titolo: “Incontriamoci: lavoro-relazioni-ambiente”, mentre l’ 11 Novembre si è svolto nell’area teatro un partecipato Consiglio Direttivo.

 

 
Fonte: Federacma
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori