MENU

Eima International 2018: largo ai giovani!

By at ottobre 4, 2018 | 09:41 | Print

Eima International 2018: largo ai giovani!

L’edizione 2018 di Eima International riserva una particolare attenzione al target giovanile.  Mai come quest’anno i giovani agricoltori e gli studenti delle facoltà universitarie e delle scuole di agraria troveranno argomenti e iniziative specificamente dedicati.

 

L’ASSEMBLEA NAZIONALE AGIA

Nel pomeriggio della giornata inaugurale – mercoledì 7 novembre – si svolge l’assemblea nazionale dell’Agia, l’Associazione giovani imprenditori agricoli (promossa dalla Cia), che affronta temi strategici per il futuro dell’agricoltura. Partner dell’evento sono, oltre a FederUnacoma e a varie istituzioni, il Consiglio europeo dei giovani agricoltori Ceja, che rappresenta a livello continentale circa 2 milioni di giovani imprenditori, la Rete istituti agrari senza frontiere, l’Ente nazionale meccanizzazione agricola Enama, nonché AlfaEvolution Technology e Vodafone che hanno sviluppato sistemi informatici e telematici specificamente rivolti alle esigenze delle imprese primarie.

I giovani imprenditori che partecipano all’Assemblea saranno coinvolti in visite guidate all’interno di Eima, finalizzate ad illustrare le più significative innovazioni nella meccanica agricola, ma anche ad informare su temi quali la sicurezza nell’uso dei mezzi meccanici, la revisione delle macchine, i percorsi formativi per lo sviluppo delle competenze agronomiche ed agromeccaniche.

 

MECH@GRIJOBS E LE NUOVE PROFESSIONI DELLA MECCANICA AGRICOLA

Insieme con i giovani agricoltori, anche gli studenti saranno protagonisti a Bologna, grazie ad iniziative come il Mech@griJobs, l’evento promosso da Unacma in collaborazione con FederUnacoma finalizzato ad informare i giovani sui profili professionali e sulle opportunità di lavoro nel settore della meccanica agricola.

 

OFFICINA LIVE E GLI INCONTRI FORMATIVI DI SCENA NELL’AREA EIMA DESK

I tour rivolti al target giovanile faranno perno sull’area di Eima Desk, dove si concentrano gli stand degli enti istituzionali e dove viene allestita l’Officina Live, vale a dire la struttura dedicata alle dimostrazioni di manutenzione e alle procedure per la revisione dei mezzi meccanici.

Nella stessa area Desk sono previsti incontri informativi – grazie anche alla presenza del Ministero dello Sviluppo Economico Mise che partecipa con un proprio presidio – sul tema della contraffazione e della protezione dei brevetti, con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema le nuove generazioni.

 

IL DEBUTTO DI EIMA CAMPUS

Sempre nell’area Desk prenderà vita la nuova iniziativa di Eima Campus, realizzata in collaborazione con l’associazione italiana di ingegneria agraria Aiia e rivolta agli studenti delle Facoltà di Agraria.

Alcune Facoltà universitarie svolgeranno infatti le proprie lezioni all’interno dell’area “Campus”, in un’aula appositamente allestita, offrendo agli studenti un’esperienza di apprendimento fuori dall’ordinario, a contatto diretto con le industrie costruttrici e il pubblico degli agricoltori e degli operatori economici.

 

SEMPRE CONNESSI

Un’Eima in formato “giovane”, dunque, capace di suscitare interesse e simpatia, grazie anche all’uso sempre più consistente dei supporti Internet e dei social network, che quest’anno saranno utilizzati con particolare intensità non soltanto grazie alla comunicazione FaceBook – Twitter – Instagram, ma anche in virtù di un team di “youtubers”, animatori video che per la prima volta potranno documentare la manifestazione mediante le proprie clip, con l’obiettivo di valorizzare i trattori, le macchine operatrici, le attrezzature e le tecnologie digitali presenti in fiera, e di renderle visibili nel vasto mondo delle Reti.

 

 
Fonte: FederUnacoma
 

 

Eventi ,

Related Posts

Comments are closed.