MENU

Fendt e Braun insieme per il controllo automatico della combinazione trattore/attrezzi

By at Luglio 18, 2019 | 22:11 | Print

Fendt e Braun insieme per il controllo automatico della combinazione trattore/attrezzi

È frutto della collaborazione tra Fendt e Braun Maschinenbau GmbH una novità di sicuro interesse, in particolare per il mercato italiano, tra quelle presentate dal costruttore bavarese a Marktoberdorf lo scorso 2 luglio, durante la conferenza stampa internazionale Agco/Fendt, per fornire un anteprima di quanto verrà esposto in occasione di Agritechnica 2019. Insieme a Braun, infatti, Fendt proporrà il prossimo novembre ad Hannover un sistema di guida globale esclusivo che, oltre a quello degli attrezzi nel filare, assume quasi completamente il controllo automatico del binomio formato da trattore e attrezzature in viticoltura.

 

FUNZIONA ESCLUSIVAMENTE CON IL FENDT 200 V/F VARIO

Una piena funzionalità possibile soltanto con un modello Fendt 200 Vario, che rappresenta l’unico trattore in grado di supportare la guida automatica con tale sistema che, in pratica, gestisce gli attrezzi, consente la guida automatica del trattore e l’adattamento automatico costante degli attrezzi all’ambiente.

In tal modo la qualità del lavoro migliora sensibilmente e viene notevolmente semplificato l’impiego anche di combinazioni di attrezzi complesse nel vigneto, in precedenza impossibili da gestire.

 

DISERBO MECCANICO NEL SOTTOFILA SEMPRE PIÙ A PORTATA DI MANO

Il tutto, inoltre, contribuisce ad incrementare l’efficienza degli interventi di pacciamatura e nel sottofila e, soprattutto, a rendere più conveniente, meno oneroso e di più agevole esecuzione il diserbo meccanico nel sottofila, oggi sempre più rivalutato in viticoltura.

Una pratica per la quale di solito vengono utilizzate combinazioni di attrezzi con montaggio ventrale e posteriore e durante la quale una sterzata precisa tra i filari stretti e il monitoraggio costante degli attrezzi stessi richiedono la massima concentrazione per evitare lesioni alle viti o danni a fili.

 

LA GUIDA DI COMPLESSE COMBINAZIONI DI ATTREZZI DIVENTA UN GIOCO DA RAGAZZI

La base dell’intero sistema è costituita da uno specializzato Fendt 200 Vario V (il tradizionale compatto per vigneti stretti) e F (intermedio per coltivazioni più ampie), sul quale è installato un telaio centrale Braun con sistema di sollevamento verticale su entrambi i lati e diversi attrezzi, mentre nella parte posteriore lavora un gruppo trinciante, anch’esso firmato Braun.

 

ACQUISIZIONE E TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI GRAZIE AL SISTEMA VPA (VINEYARD PILOT ASSISTANT) DI BRAUN

Responsabile dell’acquisizione e del trasferimento delle informazioni necessarie al controllo risulta il sistema Braun VPA (Vineyard Pilot Assistant), composto da un laser, da un giroscopio, dall’unità di controllo VPA e da un terminale.

Il laser rileva le condizioni ambientali, registrando, tra l’altro, il profilo del terreno, le caratteristiche delle viti e i pali, e il cosiddetto giroscopio – un dispositivo a forma di anello che ruota rapidamente in un supporto mobile – registra la posizione 3D del trattore.

Tutte le informazioni del sistema di guida Braun vengono trasmesse al 200 Vario tramite l’interfaccia Isobus, cosicché il trattore esegue i comandi di sterzata, muovendosi pertanto in automatico esattamente al centro del filare. Le informazioni, inoltre, vengono trasmesse agli attrezzi ventrali, controllati nella loro altezza e larghezza di lavoro in maniera completamente indipendente l’uno dall’altro, in modo da poter operare sempre ad una distanza ottimale dalla vite, migliorando l’efficacia esecutiva e minimizzando i danni.

Quanto alla larghezza di lavoro dell’attrezzo montato posteriormente, questa viene regolata in base alle informazioni acquisite.

 

LAVORO MENO FATICOSO E PIÙ RILASSATO CON MINORE COMPATTAMENTO

Il sistema viene attivato all’inizio del filare, dopodiché gli attrezzi ventrali assumono automaticamente la loro posizione di lavoro ottimale (il che funge anche da dispositivo di sicurezza deputato ad evitare che gli attrezzi entrino involontariamente in posizione di lavoro).

Al termine del filare, poi, gli attrezzi ventrali si spostano automaticamente nella posizione di parcheggio utilizzando il sistema di rilevamento di fine filare.

Grazie al nuovo sistema automatico completo realizzato da Fendt e da Braun Maschinenbau GmbH, insomma, l’intervento attivo del conducente è necessario soltanto in capezzagna, visto che tra i filari a tutto provvede il controllo garantito dal sistema stesso, con il vantaggio di poter lavorare in modo meno faticoso e più rilassato.

Rispetto alla guida senza il sistema di assistenza, inoltre, la velocità di marcia può essere aumentata fino a circa 8 chilometri orari, e quindi praticamente quasi raddoppiata.

Senza dimenticare che la possibilità di gestire complesse combinazioni di attrezzi in vigna comporta un numero inferiore di passaggi, sinonimo di risparmio in tempo e risorse, nonché in termini di minore compattamento del suolo (i componenti della combinazione di attrezzi, naturalmente, possono essere utilizzati anche singolarmente o in altre combinazioni, ad esempio attrezzi ventrali associati ad una irroratrice trainata).

 

LA FUNZIONALITÀ COMPLETA DISPONIBILE DALLA PRIMAVERA 2020

Il sistema di assistenza nella guida degli attrezzi nel filare Braun VPA è già disponibile sul mercato, mente per la funzionalità completa del sistema globale, incluso il controllo del trattore Fendt 200 Vario, occorrerà attendere la primavera del 2020.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Macchine , , , ,

Related Posts

Comments are closed.