Fendt: inaugurato il TalentWERK per la formazione degli apprendisti

Eventi 02/06/2022 -

Lo scorso 16 maggio, dopo una serie di rinvii dovuti all’emergenza sanitaria, è stato inaugurato ufficialmente a Marktoberdorf il TalentWERK, la nuova officina di formazione per apprendisti Fendt, operativa già da settembre 2021.

Nella nuova struttura, estesa su 1.300 metri quadrati, gli apprendisti (36 all’anno) apprendono conoscenze e competenze a 360 gradi in un ambiente di lavoro moderno, che ospita postazioni su torni e fresatrici,  attrezzature di saldatura e  stazioni di disegno dotate di tecnologie avanzate, come la possibilità di caricare i progetti di costruzione digitali direttamente sul terminale digitale tramite la rete. Qui vengono visualizzati anche i parametri della macchina e la manutenzione viene spiegata tramite un video di formazione direttamente sul terminale.

 

L’APPRENDISTATO, UN PERIODO FORMATIVO CHE COSTITUISCE LA BASE PER L’INTERA CARRIERA

Ingrid Bußjäger-Martin, Managing Director Finance e IT Fendt.

«Gli apprendisti di Fendt passano in media attraverso 20 reparti diversi, dalla produzione alla tempra e persino al nostro laboratorio materiali. A partire dal secondo anno di apprendistato, trascorrono circa il 50% del loro tempo lavorando in fabbrica», ha spiegato in proposito Ingrid Bußjäger-Martin, Managing Director Finance e IT Fendt.

«L’apprendistato è un periodo formativo, perché le competenze apprese costituiscono la base per l’intera carriera – ha aggiunto –. Il tasso di completamento del 100% e il fatto che la maggior parte degli apprendisti rimanga fedele a noi confermano il nostro approccio. Oltre all’insegnamento delle competenze, tuttavia, anche l’esperienza della nostra cultura – lo spirito Fendt – è molto importante per noi».

 

COMPETENZE DIVERSIFICATE PER I TECNICI FENDT DI DOMANI

Janik Maier (apprendista al terzo anno e membro della rappresentanza dei giovani e degli apprendisti nel consiglio di stabilimento) riferisce sul trasferimento dell’officina per apprendisti nel nuovo Fendt TalentWERK.

Nel nuovo laboratorio di formazione, gli apprendisti dei settori tecnico-commerciale e industriale apprendono le conoscenze pratiche e teoriche per la loro futura carriera.

Christian A. Fischer (responsabile del dipartimento di formazione dell’IHK) elogia Fendt per l’importanza della formazione in tempi di carenza di manodopera qualificata e di cambiamenti demografici.

Oltre agli apprendistati per meccanico industriale, specialista in logistica di magazzino, tecnico meccatronico e impiegato industriale, sono stati aggiunti quelli per specialista informatico per reti digitali/sviluppo di applicazioni/integrazione di sistemi (dal 2022), specialista in tecnologia dei metalli-tecnologia di assemblaggio (dal 2021) e progettista tecnico di prodotti (dal 2017).

 

LA PROMOZIONE DI “NUOVI TALENTI”

Simon Mößmer (responsabile della formazione Fendt) dà il benvenuto agli apprendisti, ai dipendenti e agli ospiti.

«Possiamo formare fino a 36 giovani per anno e promuovere i loro talenti. È proprio questo il significato del nuovo nome dell’ex laboratorio di formazione, TalentWERK – ha spiegato Simon Mößmer, responsabile della formazione Fendt –. Ciò include non solo le competenze pratiche, ma anche l’auto-organizzazione».

«Anche qui – ha fatto presente – abbiamo il nostro distributore centrale di utensili, proprio come nella produzione. Gli apprendisti sono responsabili della gestione dei propri utensili e questo funziona molto bene».

 

UN’ATMOSFERA FESTIVA E UN’ASTA DI SOLIDARIETÀ

Da sinistra: Wolfgang Hell (sindaco di Marktoberdorf), Ingrid Bußjäger-Martin (Managing Director Finance e IT Fendt), Maria Rita Zinnecker (amministratrice distrettuale di Ostallgäu) e Janik Maier (apprendista al terzo anno e membro della rappresentanza dei giovani e degli apprendisti nel consiglio di stabilimento) inaugurano il Fendt TalentWERK.

Per celebrare la giornata, gli apprendisti Fendt e gli ospiti hanno liberato in cielo palloncini di auguri. Un’iniziativa che ha fatto sì che anche ore dopo i palloncini con le cartoline a loro attaccate potessero essere visti nell’area circostante.

Prima che l’officina degli apprendisti si trasferisse nel nuovo edificio, gli apprendisti l’hanno sistemata insieme a Simon Mößmer. Le macchine e gli attrezzi dismessi sono stati messi all’asta dai dipendenti Fendt e il ricavato è stato donato. «I nostri apprendisti volevano donare il denaro alle vittime dell’alluvione nella Valle dell’Ahr e hanno organizzato loro stessi l’asta proprio a questo scopo», ha riferito Simon Mößmer, visibilmente orgoglioso.

L’asta ha raccolto 26.600 euro per la buona causa.

 

 
Fonte: Fendt
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news