MENU

Fendt: svelati i nuovi 900 Vario, ancora più vicini ai top di gamma

By at Luglio 11, 2019 | 22:39 | Print

Fendt: svelati i nuovi 900 Vario, ancora più vicini ai top di gamma

Non sono state soltanto le lusinghiere cifre elargite per fare il punto sui più recenti sviluppi del mercato e dell’attività di Fendt, in costante ascesa a livello mondiale e in tutti i settori di produzione, a dominare la scena della conferenza stampa internazionale Agco/Fendt svoltasi il 2 luglio scorso in Baviera presso il Fendt Forum di Marktoberdof, quartier generale del gruppo.

Protagonista dell’evento, infatti, anche la ricca e variegata rassegna di novità presentate in anteprima – in vista di quanto verrà esibito sul palco della prossima edizione di Agritechnica – dal marchio tedesco, sempre più conformato alla sua attuale fisionomia di costruttore full-liner a livello mondiale.

A svettare nella nutrita carrellata di trattori, grandi macchine e innovativo pacchetto di attrezzature per la fienagione, però, è stata sicuramente l’ultima generazione di big dell’offerta trattoristica di casa Fendt, la nuova serie 900 Vario, pronta a diventare un nuovo punto di riferimento per la classe dell’alta potenza.

 

PER LA PRIMA VOLTA OLTRE I 400 CAVALLI

Il nuovo Fendt 939 Vario, da 385 cavalli, in mostra a Marktoberdorf.

 

Declinata in cinque modelli (930 Vario, 933 Vario, 936 Vario, 939 Vario e 942 Vario) a coprire un range di potenze compreso tra 296 e 415 cavalli – con il modello di punta 942 Vario, quindi, la serie 900 supera per la prima volta la soglia dei 400 cavalli – la rinnovata gamma va ad integrare la fascia di potenza tra i modelli 800 Vario e quelli della pluridecorata e supertecnologica serie 1000 Vario, da cui mutua tante esclusive prerogative tecnico-funzionali all’insegna di superiori standard di efficienza e produttività coniugati ad elevata flessibilità.

 

PROGETTATI PER LAVORI PESANTI DI TRAZIONE SUI CAMPI DI TUTTO IL MONDO

Riproponendo tali contenuti in una versione più compatta e maneggevole, come attesta un peso che è stato ridotto da Fendt a 11,7 tonnellate.

Peso relativamente contenuto che, associato all’impianto di regolazione della pressione di gonfiaggio degli pneumatici VarioGrip completamente integrato nella struttura della macchina, rende i nuovi 900 Vario perfetti per i lavori con pressione al suolo bassa e potenza di trazione elevata (grazie al sistema di assistenza Fendt Grip Assistant, ideato per la prima volta per la serie 900, è possibile ottenere la regolazione in tempo reale già dalla fabbrica dello zavorramento e della pressione degli pneumatici ottimale come pure della marcia di lavoro migliore).

Ma la nuova generazione dei 900 Vario, concepita per lavori pesanti in presa di forza o di trazione, ma anche per il trasporto fino a 60 chilometri orari, si segnala in particolare per la sua spiccata versatilità e per la sua vocazione dichiaratamente cosmopolita, adatta com’è a svolgere al meglio i propri compiti sui campi di tutto il mondo.

 

ALLESTIMENTO MODULARE PER LA MASSIMA COMPATIBILITÀ CON TUTTI GLI ATTREZZI

Nuovo Fendt 900 Vario allestito per il mercato Usa.

 

Tutto ciò anche grazie al suo allestimento modulare – con e senza sollevatore posteriore, presa di forza posteriore, presa di forza anteriore, comando di guida retroversa e un grande numero di varianti idrauliche e di traino – che conferisce a questi trattori ottima compatibilità con tutti gli attrezzi standard e alle varie combinazioni di pneumatici, soprattutto in ambito europeo.

Al fine di soddisfare i requisiti richiesti in ogni parte del mondo, tuttavia, sulla nuova serie è disponibile anche una variante di gomme da 60 pollici, cosicché i 900 Vario possono trovare proficuo impiego soprattutto nelle lavorazioni interfilari tipiche del Nordamerica.

 

NUOVO MOTORE A SEI CILINDRI MAN DA 9 LITRI

Tra le innovazioni presenti sulla versione 2019 della potente serie della scuderia tedesca spicca – introdotto per la prima volta sui 900 Vario – il concetto Fendt iD “coppia elevata-bassa velocità del motore”, regolato per riserve di potenza elevate, al fine di ridurre il consumo di carburante.

Motore, completamente nuovo e ideato per Fendt, che è rappresentato da un propulsore Man a sei cilindri da 9 litri di cilindrata, emissionato in Fase V (UE) con trattamento dei gas di scarico effettuato mediante l’ausilio di un catalizzatore di ossidazione diesel, di un filtro antiparticolato e della tecnologia Scr (Selective catalytic reduction per la riduzione in azoto).

Un propulsore che, oltre a vantare un intervallo di sostituzione olio di ben mille ore, lavora con un sistema common rail ad alta pressione di iniezione (2.500 bar) ed è dotato di turbocompressore VGT a geometria variabile, in grado di garantire prestazioni dinamiche e una coppia massima fino a 1.970 Newtonmetri, sull’ammiraglia 942 Vario, raggiungibile a soli 1.100 giri al minuto, nonché un regime nominale del motore a 1.700 giri al minuto.

Ma la velocità massima di 60 chilometri orari (ove consentito) la si tocca già 1.450 giri al minuto, i 50 chilometri orari sono raggiunti a 1.200 giri al minuto e i 40 chilometri orari a soli 950 giri al minuto, con sensibili vantaggi in termini di consumi.

 

TRASMISSIONE A VARIAZIONE CONTINUA VARIODRIVE TA300

In sinergia con il vigoroso motore Man, poi, opera – ereditata dai fratelli maggiori della serie 1000 Vario – la trasmissione a variazione continua VarioDrive TA300 che agisce direttamente su entrambi gli assali.

La coppia viene ripartita dinamicamente sull’asse anteriore e posteriore a seconda delle condizioni di carico e del terreno: l’assale anteriore è pertanto azionato separatamente e il disaccoppiamento dei due assali evita le tensioni in strada e in curva, consentendo una ottimizzata forza di trazione in campo. Il cosiddetto effetto “pull-in turn”, poi, traina il trattore in curva, con il risultato di ottenere un raggio di sterzata limitato con la massima forza di trazione.

 

SISTEMA IDRAULICO AD ELEVATE PRESTAZIONI, FINO A 430 LITRI AL MINUTO

Altissime anche le prestazioni garantite dal sistema idraulico. Quello standard è modulare, dotato di due pompe load-sensing dalla portata di 165 o 220 litri.

A richiesta, inoltre, è possibile installare un impianto idraulico da 430 litri al minuto, con due circuiti indipendenti operativi in base alle necessità, nei quali le due pompe a pistoni assiali autonome sono in grado di soddisfare le richieste per i diversi livelli di flusso e di pressione: la prima ha una portata di 220 litri al minuto e l’altra è da 210 litri al minuto.

Entrambe, grazie alle valvole di limitazione della pressione integrali, trasportano nel circuito operativo sempre la giusta quantità di olio con la corretta pressione in rapporto alla domanda, adattando al meglio l’elevata capacità idraulica alla concezione di regime a bassa velocità del motore Fendt iD.

 

PIENA CONNETTIVITÀ ALL’INTERNO E ALL’ESTERNO DELLA CABINA

In primo piano poi sui nuovi 900 Vario le novità relative alla connettività e alla digitalizzazione costituite dalle moderne soluzioni proposte dalla casa tedesca per cui questi trattori sono predisposti di base (compreso il necessario hardware).

Soluzioni quali Fendt Connect, avanzato sistema di telemetria centrale per l’analisi e la gestione delle operazioni svolte dalla macchina.

Pensato, in vista di un più efficiente utilizzo delle macchine, per supportare aziende agricole e contoterzisti nella gestione intelligente dei loro mezzi che possono essere monitorati nell’attività, nei dati e negli intervalli di assistenza da Pc, tablet oppure tramite app sullo smartphone, Smart Connect offre al cliente proprietario del veicolo il duplice vantaggio di avere il controllo di posizione Gps e di tutti i parametri del mezzo, apportando laddove necessario le opportune correzioni, e, fornendo il proprio consenso, dare accesso ai dati della macchina anche al rivenditore, rendendo possibile la cosiddetta Predictive Maintenance, ovvero i lavori di manutenzione preventiva sulla macchina.

Grazie al servizio Smart Connect, inoltre, il conducente del trattore può collegare il proprio iPad al Fendt 900 Vario mediante il wi-fi interno della macchina e, durante il lavoro, visualizzare direttamente sul tablet i parametri riguardanti il mezzo, come, ad esempio, la posizione del trattore, la superficie lavorata, la velocità, il consumo di carburante o il carico del motore: lo schermo del tablet, dunque, serve da spazio di visualizzazione aggiuntivo per il terminale Vario.

 

CONSEGNE A PARTIRE DALLA SECONDA METÀ DEL 2019

La nuova serie Fendt 900 Vario sarà disponibili dal prossimo luglio con consegne che partiranno dalla seconda metà del 2019.

 

IN CAMPO IL 27 LUGLIO NEL MANTOVANO, AL FENDT DIESELROSS 2019

Al pubblico italiano viene offerta la straordinaria opportunità di vedere i nuovi modelli direttamente in campo, insieme all’intera gamma full-line di Fendt  il 27 luglio presso l’Azienda Agricola Baschirotto a Bazza, frazione del comune di Bigarello (MN), in occasione del Dieselross 2019 (leggi qui).

 

© Barbara Mengozzi

 

Macchine Trattori , ,

Related Posts

Comments are closed.