MENU

Hardi: nuovo polverizzatore trainato Aeon Centura Line, dalle fiere al campo

By at Giugno 11, 2020 | 22:58 | Print

Hardi: nuovo polverizzatore trainato Aeon Centura Line, dalle fiere al campo

Dopo il debutto ad Agritechnica 2019, dove si è ritagliato il ruolo di protagonista nel settore delle macchine per i trattamenti, il polverizzatore trainato Aeon Centura Line della ditta danese Hardi ha iniziato la stagione dei test in campo, forte di una serie di elementi innovativi che rappresentano un buon presupposto per il successo commerciale.

 

ELEVATA ROBUSTEZZA E STABILITÀ

Il primo aspetto che colpisce di questa nuova macchina è il design, moderno e di forte impatto, senza nulla togliere però a robustezza e stabilità garantite dal solido telaio di nuova concezione, dal baricentro basso e dalla ottimale ripartizione del peso grazie al doppio serbatoio di risciacquo presente su entrambi i lati del polverizzatore, e dall’eccellente rapporto larghezza-lunghezza.

Per ridurre al minimo le oscillazioni della barra ed offrire un elevato comfort di guida sia in campo sia durante i trasferimenti su strada, l’Aeon adotta l’asse sterzante con sospensioni idrauliche, il timone sospeso e il sistema di sterzo ComfortTrack per l’esecuzione di sterzate precise, con raggio di soli 6,3 metri, seguendo perfettamente le carreggiate del trattore.

 

UTILIZZO FACILE E INTUITIVO

Sin dalla fase di progettazione grande importanza è stata assegnata alla facilità di impiego attraverso la realizzazione sul lato sinistro della macchina di una “zona operativa” nella quale sono centralizzate tutte le funzioni primarie della macchina e necessarie per il suo funzionamento, al cui interno l’operatore può agire in un ambiente protetto .

Tutte le operazioni sono agevolmente controllabili mediante il terminale FluidBox 8000. A sua volta il TurboFiller, serbatoio di induzione ad alta capacità con comodo piano di lavoro integrato, assicura un facile e veloce riempimento dei prodotti chimici di tutti i tipi.

 

AL TOP DELLA CONNETTIVITÀ

Grazie alla tecnologia Isobus l’Aeon (nella foto sopra, in mostra a Agritechnica 2019) può essere gestito tramite il terminale del trattore, o anche attraverso il terminale Hardi HC9700 con touchscreen a colori da 13 pollici, prodotto da Topcon, che facilita le operazioni rendendo più veloce e sicura la distribuzione. I processi di riempimento, irrorazione, pulizia e agitazione sono infatti interamente automatizzati.

Aeon, che può collegarsi direttamente alla piattaforma Agrirouter, beneficia inoltre, tramite la piattaforma elettronica SmartCom, degli strumenti di diagnostica remota standard Bosch Telematics e Hardi Service (HST).

Da segnalare, infine, la presenza sul polverizzatore di parafanghi pivottanti, di luci a LED che facilitano le operazioni notturne e di un ampio contenitore di sicurezza.

Il nuovo modello viene offerto da Hardi con 4 capacità, da 4.200 a 7,200 litri.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Attrezzature , ,

Related Posts

Comments are closed.