Jcb, filo diretto con il Brasile

News 25/03/2013 -

Jcb si è aggiudicata un ordine per più di 1.000 esemplari delle sue “gloriose” terne nell’ambito di un grande piano di sviluppo del Governo del Brasile dedicato all’economia rurale.Il ministero dello Sviluppo Agrario (Mda) del Brasile, l’equivalente del nostro ministero dell’Agricoltura, ha firmato un appalto per la fornitura di terne Jcb per un valore superiore a 40 milioni di sterline (poco meno di 47 milioni di euro). L’importante ordine di macchine, in particolare di modelli Jcb 3C, arriva mentre l’azienda festeggia i 60 anni di produzione di terne. Le mille macchine verranno consegnate nel corso del 2013 per essere subito impiegate per il miglioramento delle viabilità rurali, in modo da garantire maggiore velocità nel trasporto dei prodotti agricoli dai campi al mercato.

Le macchine verranno costruite nella nuova fabbrica brasiliana di Jcb a San Paolo, inaugurata lo scorso settembre dal Primo Ministro David Cameron, sulla quale il costruttore britannico ha investito circa 100 milioni di dollari. Visti numeri in gioco, però, la nuova fornitura apporterà notevoli vantaggi anche alle fabbriche Jcb del Regno Unito: i cambi e gli assali, infatti, verranno forniti dallo stabilimento Jcb Transmissions di Wrexham e i cilindri idraulici dalla sede centrale Jcb di Rocester. Quest’ultimo ordine arriva dopo l’altra eccezionale fornitura dello scorso anno, anch’essa per più di 1.000 terne, sempre da parte di Jcb Brasile allo stesso cliente nell’ambito della prima fase dello stesso progetto governativo di sviluppo della viabilità rurale.

Il Ceo di Jcb Alan Blake ha dichiarato: «Si tratta di un appalto molto importante per Jcb e siamo estremamente soddisfatti di esserci assicurati anche la seconda parte della fornitura dopo quella dello scorso anno. È una grandissima dimostrazione della qualità e della versatilità delle terne di Jcb ed è meraviglioso aggiudicarsi un ordine di tali dimensioni proprio nell’anno in cui Jcb festeggia 60 anni di produzione di terne». A sua volta l’ad di Jcb Brasile Carlos Hernandez ha affermato: «È un grande onore essere stati scelti di nuovo per la fornitura di altre 1.000 terne che verranno utilizzate per migliorare le infrastrutture e i servizi delle amministrazioni locali più piccole. Siamo veramente contenti di contribuire allo sviluppo economico del Brasile, in modo particolare al sostegno del settore agricolo».

Un terzo delle aziende agricole del Brasile è a gestione familiare ed è dislocato in aree remote del Brasile in cui la rete stradale deve essere migliorata. L’acquisto delle macchine ha lo scopo di facilitare tale sviluppo per soddisfare i piani di crescita del governo federale. In Brasile esistono più di 400.000 aziende agricole a gestione familiare e le macchine verranno utilizzate in più di 1.000 amministrazioni locali di paesi con meno di 50.000 abitanti. Come parte del contratto Jcb offrirà inoltre formazione per gli operatori delle macchine, nonché manutenzione e supporto tecnico.

Lo scorso dicembre Jcb ha prodotto la sua 500millesima terna e quest’anno festeggia il 60° anniversario della produzione della prima terna Jcb da parte del fondatore della società Joseph Cyril Bamford.  Oggi le linee di produzione dell’azienda producono una terna Jcb ogni tre minuti. La terna Jcb, nonostante i suoi 60 anni, è ancora oggi uno dei modelli più venduti tra le macchine da cantiere e resta al quarto posto nella classifica delle vendite di macchine da cantiere. Jcb è il costruttore numero uno al mondo di terne grazie al continuo apporto di innovazioni sulla sua gamma di macchine. Tra le innovazioni recenti si segnala l’introduzione del sistema brevettato TorqueLock che elimina lo slittamento del convertitore di coppia nelle terne Jcb e aumenta notevolmente l’efficienza su strada, riducendo il consumo di carburante e le emissioni dei gas di scarico fino al 25%.

 Fonte: Jcb

 

JcbTerne
L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news