JCB: iniezione di liquidità e un prestigioso riconoscimento per il motore a idrogeno

News 20/11/2021 -

JCB ha annunciato un investimento da 1000 milioni di sterline (circa 116,5 milioni di euro) in un progetto per la produzione di motori a idrogeno super efficienti.

Un team di 100 ingegneri sta già lavorando a questo straordinario progetto di sviluppo con l’assunzione di altri 50 ingegneri in corso, mentre JCB punta a rendere disponibili le prime macchine per la vendita ai clienti alla fine del 2022,

 

L’AZIENDA STA TESTANDO DUE PROTOTIPI DI MACCHINE ALIMENTATE A IDROGENO: UNA TERNA E UN SOLLEVATORE TELESCOPICO

Il primo ministro inglese Boris Johnson rifornisce il prototipo di terna alimentata a idrogeno di JCB, in presenza del presidente di JCB Lord Bamford.

Il “velo” era stato sollevato da un primo prototipo di terna JCB alimentata a idrogeno, e successivamente una seconda macchina JCB, un sollevatore telescopico, è stata presentata in occasione di un evento nel centro di Londra a cui ha partecipato il primo ministro Boris Johnson.

La tecnologia di alimentazione a idrogeno sviluppata da JCB è stata protagonista della mostra “Green Zone” alla COP26 di Glasgow, dove si sono riuniti i leader mondiali per discutere elle misure per ridurre drasticamente le emissioni di gas serra.

«Grandi produttori britannici come JCB stanno sviluppando soluzioni innovative per ridurre le emissioni di gas serra e far progredire la rivoluzione industriale “verde” del Regno Unito – ha dichiarato Il primo ministro Boris Johnson –. È stato fantastico vedere i motori a idrogeno super efficienti di JCB, che potrebbero ridisegnare la produzione nel Regno Unito, aiutarci a raggiungere rapidamente i nostri obiettivi climatici e ad accelerare l’economia dell’idrogeno del Regno Unito, un’area entusiasmante che sarà essenziale per affrontare il cambiamento climatico, creare nuovi posti di lavoro e attrarre investimenti».

 

I PRIMI MOTORI A IDROGENO DEL SETTORE, SVILUPPATI IN GRAN BRETAGNA DA INGEGNERI BRITANNICI

Il presidente di JCB Lord Bamford con il sollevatore telescopico alimentato a idrogeno presentato per la prima volta a Londra (anche nella foto di apertura).

«Il nostro modello tipico di macchine dovrà essere alimentato da qualcosa di diverso dai combustibili fossili. Produciamo macchine alimentate a diesel, quindi dobbiamo trovare una soluzione, e per questo stiamo facendo qualcosa al riguardo – ha affermato a sua volta il presidente di JCB Lord Bamford  –. Stiamo investendo nella tecnologia di alimentazione a idrogeno perché non riteniamo che l’elettricità sia la soluzione a tutto, in particolare non per il nostro settore perché può essere utilizzata solo per alimentare macchine di taglia piccola. Ciò significa che continueremo a produrre motori, ma saranno motori a idrogeno super efficienti, convenienti e ad alta tecnologia con zero emissioni di CO2, che possono essere immessi rapidamente sul mercato utilizzando la nostra rete di fornitura esistente».

«Questi saranno i primi motori a idrogeno del nostro settore, sviluppati in Gran Bretagna da ingegneri britannici – ha fatto presente Lord Bamford –.  I motori a idrogeno hanno il potenziale per aiutare il Regno Unito a raggiungere più rapidamente gli obiettivi sulle emissioni di CO2».

 

PREMIATO CON IL “DEWAR TROPHY”

Lord Bamford e il motore a idrogeno JCB insigniti del Dewar Trophy.

Da segnalare, infine, che il motore a idrogeno progettato da  JCB ha vinto il “Royal Automobile Club’s Dewar Trophy”, uno dei più antichi e prestigiosi premi dell’ingegneria automobilistica britannica.

«Siamo estremamente orgogliosi che il Royal Automobile Club abbia scelto di assegnare per la terza volta a JCB il Dewar Trophy – ha dichiarato Lord Bamford durante la cerimonia di consegna del premio –.  I nostri nuovi motori alimentati a idrogeno possono essere messi in produzione in tempi relativamente brevi, ed è un passo importante e pionieristico verso un futuro a zero emissioni di carbonio e una testimonianza delle straordinarie capacità dei nostri ingegneri britannici Royal Automobile Club’s Dewar Trophy».

 

Fonte: JCB
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news