JCB: nuova pala telescopica TM320, potenza coniugata a bassi consumi

Macchine 03/11/2022 -
JCB: nuova pala telescopica TM320, potenza coniugata a bassi consumi

È passato poco più di un anno dal loro lancio ufficiale sul mercato, ma la nuova gamma di pale gommate a braccio telescopico JCB TM per il settore agricolo, con la loro trasmissione powershift a otto velocità e il motore più potente del settore per il segmento, ha già i suoi best seller.

Fra questi, senza dubbio, il modello TM320, macchina pensata per applicazioni come la movimentazione di balle e contenitori, semi sfusi e sacchi di fertilizzante e operazioni di routine in un’azienda agricola.

Ad esso si affianca il modello TM320S (nella foto sopra), l’ammiraglia della gamma, dotato di maggiore potenza e portata idraulica oltre che di tutta una serie di accorgimenti costruttivi e optional di livello superiore.

Entrambi i modelli offrono una vantaggiosa combinazione di caratteristiche e prestazioni, frutto delle eccellenti caratteristiche costruttive che caratterizzano il marchio britannico e di una equilibrata selezione dei componenti chiave quali motore e trasmissione.

Lo sterzo articolato, la migliore visibilità rispetto a un sollevatore telescopico, l’alta velocità di spostamento rendono le pale telescopiche JCB – la cui gamma comprende anche i modelli TM180, TM220 e TM420 – soluzioni vincenti per le necessità di movimentazione nelle aziende agricole.

 

PIÙ POTENZA CON IL PROPULSORE DIESELMAX DA 4,8 LITRI  CONFORME ALLO STAGE V

Al cuore della TM320 troviamo infatti il propulsore JCB 448 DieselMAX da 4,8 litri nella taratura da 97 kW di potenza per 550 Nm di coppia massima, in linea con i requisiti sulle emissioni EU Stage V grazie a una soluzione DPF/SCR a cartuccia singola avanzata.

Le basse emissioni inquinanti di particolato e NOx sono dovute in gran parte all’efficienza di combustione intrinseca del motore, che contribuisce in modo significativo al risparmio di carburante ed è ulteriormente migliorata dalla nuova funzione di spegnimento JCB Autostop che si attiva, se innestata, dopo un periodo di regime al minimo per ridurre il consumo di carburante.

 

NUOVA TRASMISSIONE POWERSHIFT A OTTO VELOCITÀ

Il propulsore DieselMAX trova sulla TM320 un partner ideale nella nuova trasmissione JCB powershift a otto velocità, installata in tutte le pale gommate telescopiche TM e basata sui componenti collaudati dell’attuale unità a sei velocità, ma con due marce avanti extra che forniscono uno sforzo di trazione ottimale per esigenze diverse e passaggi fluidi e progressivi tra i rapporti.

Disponibile nella versione da 40 km/h, la sua configurazione ad alta velocità consente sia un rapido spostamento da fattoria a fattoria, sia una velocità di crociera più silenziosa ed economica a basso regime del motore.

 

SISTEMA TORQUELOCK PER UNA MIGLIORE GESTIONE DEI CONSUMI

La trasmissione diretta ad alta efficienza energetica JCB TorqueLock è disponibile in ogni marcia, comprese le quattro velocità di retromarcia, in modo che gli operatori ottengano prestazioni ottimali sia quando lavorano in campo con ripetuti movimenti in avanti e indietro, sia quando viaggiano su strada e soprattutto quando affrontano colline e dislivelli durante il traino.

Integrata dal blocco del convertitore di coppia disponibile nelle marce avanti da 5 a 8, questa innovativa trasmissione progettata e prodotta da JCB può essere azionata manualmente, cambiando le marce utilizzando i pulsanti del joystick, o passando al cambio automatico intelligente per le marce da 5 a 8.

In modalità automatica, la trasmissione risponde a un uso leggero del pedale dell’acceleratore, spostandolo su e giù a un regime del motore relativamente costante per un risparmio di carburante ottimale; un uso più aggressivo del pedale si traduce in cambi di marcia ritardati per sfruttare la piena potenza e ottenere la massima accelerazione e produttività.

 

COMMAND PLUS: UNA DELLE CABINE PIÙ CONFORTEVOLI SUL MERCATO

La TM320 e la TM320S condividono con tutta la gamma la nuova cabina JCB Command Plus, dotata di parabrezza monolitico per una elevata visibilità anche verso l’alto e sopra la testa dell’operatore. Il campo visivo anteriore è infatti aumentato del 13% mentre l’area vetrata è più ampia del 52% rispetto alla versione precedente, con il design interno della griglia di sicurezza ROPS/FOPS ottimizzato per migliorare la visibilità verso l’alto, dettaglio importante quando si eseguono operazioni di posizionamento e scarico di materiali come balle e contenitori.

All’interno della cabina, il nuovo piantone dello sterzo con funzione Memory può essere dislocato per uscire ed entrare in cabina più facilmente; i gradini della cabina sono illuminati e, dopo aver parcheggiato la macchina al buio, l’illuminazione programmabile a 360° può rimanere accesa per qualche istante prima di spegnersi automaticamente.

 

COMANDI FACILI DA USARE E FUNZIONI EXTRA IN OPZIONE

Sul fronte dei comandi, un pannello con interruttori a membrana sul montante destro – dove è possibile aggiungere un supporto per telefono cellulare – adotta una disposizione semplificata per agevolarne l’accessibilità. Un pulsante Hot Key sul joystick di controllo idraulico può essere associato a una qualsiasi delle numerose funzioni disponibili; fra queste, ad esempio, il passaggio tra le modalità di trasmissione automatica e manuale, l’attivazione/disattivazione del blocco della coppia e il controllo della valvola idraulica ausiliaria, il controllo per la radio e il telefono cellulare collegato tramite Bluetooth, oppure la funzione di interruttore principale per le luci di lavoro.

Come tutti i nuovi modelli della serie TM, inoltre, anche la 320 dispone di un controllo di rilascio della pressione all’interno e all’esterno della cabina e all’estremità del braccio per facilitare la sostituzione delle attrezzature.

 

 
Fonte: JCB
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori