John Deere: nuova serie 6R, più “intelligente”, per prestazioni superiori

Macchine , Trattori 25/11/2021 -

È pronta la nuova generazione della serie 6R, la gamma trattoristica best seller di John Deere, presentata durante un evento virtuale lo scorso 15 novembre, Una gamma che fin dal suo lancio sul mercato, nel 2011, si è distinta per lo standard di prestazioni, in campo ed in fase di trasporto, per il rendimento e per le sue avanzate tecnologie adatte a rendere questi trattori strumenti ottimali per l’agricoltura di precisione.

Ma oggi i modelli 6R di ultima generazione hanno conosciuto un rinnovamento profondo, mantenendo le apprezzate caratteristiche di trattori particolarmente efficienti e versatili, perfetti come detto anche per il trasporto, ma evolvendo significativamente su vari fronti, a partire dalla cifra stilistica e dalla ripensata cabina, per arrivare, soprattutto, all’incrementato livello di intelligenza a bordo (all’insegna dello slogan “Go smart, do more”), sinonimo di prestazioni ancora superiori e di ulteriore semplificazione del lavoro per gli utilizzatori.

 

NUOVO DESIGN E NUOVA NOMENCLATURA CON INGRESSO DI QUATTRO NUOVI MODELLI

Rinnovato, in primo luogo, il design della nuova più sofisticata serie 6R, laddove spiccano in particolare le linee del cofano e gli specchietti mutuati dai trattori più grandi di casa John Deere, così come dai modelli delle serie 7R, 8R e 9R è stata ripresa nomenclatura e numerazione, con il nome della gamma 6R ora seguito da un’indicazione separata corrispondente alla potenza nominale del motore.

Per andare incontro con maggiore puntualità alle più diversificate esigenze degli operatori, inoltre, la famiglia 6R si amplia, con l’ingresso di quattro nuovi modelli, il 6R 140 e il 6R 150 tra i trattori a quattro cilindri e il 6R 165 e il 6R 185 tra quelli a telaio corto a sei cilindri, dando vita ad una gamma che in versione 2022 annovera in totale 14 modelli, 5 a quattro cilindri e 9 a sei cilindri (articolati in quattro diversi passi), con potenze nominali che vanno dai 110 ai 250 cavalli.

 

AGGIORNATA GESTIONE INTELLIGENTE DELLA POTENZA

Già motorizzati Stage V nella precedente generazione, sui nuovi trattori della serie 6R John Deere ha rivisto e aggiornato la funzione della gestione intelligente della potenza del propulsore.

Così, oltre a funzionare come boost nelle applicazioni alla PTO e di trasporto, la gestione intelligente della potenza del motore eroga una potenza aggiuntiva anche nelle applicazioni idrauliche: fino a 20 cavalli in più sui modelli a quattro cilindri, e fino a 40 cavalli in più su quelli a sei cilindri, durante l’utilizzo delle ventole e delle pompe idrauliche e della maggior parte degli attrezzi idraulici che richiedono molta energia (come, ad esempio, le rotopresse combinate, le cisterne spandiliquami e le seminatrici).

 

NUOVO SISTEMA I-CLICK-GO-AUTOSETUP

Tra le principali novità che hanno reso i trattori 6R di nuova generazione macchine ancora più intelligenti, in vista di operazioni ancora più facilitate, si mette in luce il sistema integrato 1-Click-Go-AutoSetup, che consente una agevole e veloce impostazione del trattore e degli attrezzi.

Grazie a questa funzione, asserisce il costruttore, l’operatore è infatti in grado di risparmiare fino al 90 per cento di clic sul display in campo e tutte le impostazioni richieste possono essere programmate in anticipo e gestite all’interno del cloud, compresi i dati agronomici, come i confini di campo, le passate e le prescrizioni.

E, nel momento in cui il trattore attraversa il confine di campo, il profilo memorizzato è automaticamente disponibile, tanto che persino i conducenti occasionali sono messi in condizione di lavorare in modo preciso senza errori.

 

RINNOVATO AMBIENTE DELLA CABINA E AGEVOLATO LAVORO CON IL CARICATORE FRONTALE

Non mancano poi le innovazioni mirate ad elevare il livello del comfort operativo in cabina. Scompare, innanzitutto, la plancia dietro il volante, sostituita da uno schermo integrato nel montante anteriore destro, in favore di una migliore visibilità anteriore, così come migliorato risulta il controllo dell’operatore tramite il bracciolo e la console destra. Tutte le impostazioni e gli indicatori sono visibili sul display sul montante d’angolo.

Da segnalare anche il nuovo joystick elettrico, particolarmente utile per il lavoro con il caricatore frontale. L’operatore può configurare liberamente la disposizione dei pulsanti e cambiare agevolmente il senso di marcia utilizzando il pulsante dell’inversore, mentre uno speciale sistema di rilevamento della mano sostituisce lo sportello di sicurezza precedente.

Per i caricatori frontali, inoltre, è ora disponibile un sistema di pesatura dinamica che permette la pesatura in movimento, senza doversi fermare. Altre caratteristiche di spicco: il sistema di ritorno in posizione, che consente il posizionamento corretto del caricatore con un solo clic, e il livellamento idraulico orizzontale idoneo ad evitare fuoriuscite dalla benna di carico.

 

PRIME CONSEGNE NELL’ESTATE 2022

Sui trattori della sua nuova serie 6R, disponibili per ora su ordinazione e le cui consegne inizieranno in Italia e nei principali paesi europei durante la prossima estate, John Deere ha anche potenziato l’offerta di trasmissioni, che oggi, oltre all’AutoQuad™ Plus e alla trasmissione infinitamente variabile AutoPowr™, annovera anche il powershift CommandQuad™ per i modelli a quattro cilindri.

A fine 2022 poi, a garantire prestazioni ancora più elevate in ambito di agricoltura di precisione, arriverà anche il nuovo ricevitore satellitare StarFire™, in grado di offrire una eccellente stabilità del segnale durante le operazioni in aree con copertura scarsa, indipendentemente dal livello di precisione del segnale di correzione che gli agricoltori sceglieranno.

 

LA NEW ENTRY 6R 150, TRATTORE TUTTOFARE PER LE AZIENDE AGRICOLE MISTE

Tornando più nel dettaglio ai nuovi modelli che hanno ampliato la gamma 6R in versione 2022, in primo piano il nuovo 6R 150, che con una potenza massima di 165 cavalli e una potenza di picco con gestione intelligente della potenza pari a 177 cavalli è ora il modello quadricilindrico più potente della serie firmata dal Cervo.

Pensato, in particolare, come perfetto trattore factotum per le aziende agricole miste, il nuovo 6R 150, con un peso a vuoto di 6,5 tonnellate e un peso totale massimo ammesso di 10,45 tonnellate, offre un carico utile molto elevato, che ammonta a 4 tonnellate, garantendo pertanto le prestazioni di un trattore a sei cilindri con i vantaggi di una macchina a quattro cilindri, quali dimensioni compatte e peso leggero, combinati con attitudine agile e versatile.

Alla ottimale manovrabilità della macchina contribuisce il passo corto (di soli 2,58 metri), mentre la dimensione degli pneumatici è stata aumentata, con diverse opzioni di ruote posteriori disponibili fino a 650/65 R38.

Per il sollevamento delle attrezzature più pesanti, la portata del sollevatore idraulico posteriore del nuovo 6R 150 è stata incrementata del 12 per cento, così come è stata maggiorata la capacità della pompa idraulica (da 155 litri al minuto) che, in combinazione con il sistema dinamico di pesatura, garantisce notevoli vantaggi relativamente alle prestazioni del caricatore frontale.

 

IL NUOVO 6R 185, L’ESACILINDRICO SPECIALISTICO PER IL TRASPORTO

Il nuovo 6R 185, dal canto suo, è stato concepito per gli agricoltori e i contoterzisti alla ricerca di un trattore a sei cilindri di dimensioni compatte, eclettico e potente, da utilizzare principalmente per operazioni di trasporto, ma anche in grado di soddisfare richieste elevate di potenza idraulica.

Un trattore che riesce a garantire una potenza massima di 234 cavalli, grazie alla funzione gestione intelligente della potenza in applicazioni di trasporto, PTO e idrauliche, ma anche un trattore agile, per merito del passo corto di 2,76 metri, che lo rende più compatto rispetto ai modelli più grandi della serie 6R (dotati di un passo di 2,8 o 2,9 metri).

Questa caratteristica, associata al collaudato motore John Deere PSS PowerTech™ da 6,8 litri e alla trasmissione a variazione continua AutoPowr™, rende questo trattore particolarmente efficiente su strada in termini di consumo di carburante.

 

© Stefania Capponi

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news