MENU

Kramp Groep: un altro anno di crescita

By at giugno 28, 2018 | 11:01 | Print

Kramp Groep: un altro anno di crescita

Prosegue imperterrito sulla strada della crescita Kramp Groep, il colosso leader in Europa dei ricambi tecnici e degli accessori per macchine agricole.

L’ennesima dimostrazione è arrivata dal bilancio annuale 2017, che certifica un altro anno di successi per il gruppo olandese di Varsseveld, sintetizzato in un incremento del giro d’affari pari al 7,2 per cento rispetto all’annata precedente ed in un rialzo dell’utile netto nell’ordine del 9 per cento.

 

FATTURATO 2017 A QUOTA 790 MILIONI DI EURO

Passando alle cifre esplicite, nel 2017 il fatturato di Kramp Groep ha toccato quota 790 milioni di euro, mettendo a segno un utile netto di 50 milioni di euro, mentre il margine operativo lordo (Ebitda) ha ampiamente superato gli 88 milioni di euro (in aumento del 9,3 per cento in confronto al 2016).

«Gli obiettivi che ci eravamo prefissati sono stati tutti centrati e si fa sempre più vicina l’ambiziosa meta del miliardo di euro di fatturato da raggiungere entro il 2020», ha commentato con legittima soddisfazione Eddie Perdok (nella foto sopra), amministratore delegato di Kramp Groep, aggiungendo: «tuttavia quello del fatturato non rappresenta per noi un traguardo fine a se stesso, visto che il nostro intento prioritario resta il ruolo di partner essenziale per clienti e fornitori sul mercato dei ricambi e accessori agricoli in tutta Europa grazie ad una forte presenza in tutti i più importanti canali».

 

PARTNERSHIP STRATEGICHE CON FORNITORI, COSTRUTTORI E CLIENTI

In tal senso, a riprova dell’importanza assegnata nella visione di Kramp alle parnership strategiche con fornitori, costruttori e clienti, dopo gli accordi siglati a livello europeo con big della meccanizzazione agricola del calibro di Agco Corporation e Sdf – che vedono l’azienda olandese in veste di partner privilegiato nella fornitura di ricambistica alle reti di dealers delle holding – il 2017 ha fatto registrare un nuovo importante rapporto di collaborazione: quello sottoscritto con John Deere per il mercato tedesco, in virtù del quale i rivenditori del marchio del Cervo hanno accesso ad una gamma completa di ricambi tecnici e accessori attraverso una unica piattaforma web.

Una partnership reputata in casa Kramp vincente per entrambe le parti e i risultati delle vendite, viene sottolineato, stanno ad attestare chiaramente la soddisfazione dei dealers John Deere in Germania.

 

INVESTIMENTI RECORD

Ma il bel 2017 vissuto dal gruppo Kramp – forte di 24 uffici commerciali e 10 centri di distribuzione europei, nonché di un listino straordinariamente ampio e aperto ai migliori brand del settore (più di 500.000 i prodotti disponibili online) – è trascorso all’insegna di due parole chiave: investimenti record e digitalizzazione.

Sul primo fronte, quasi 50 milioni di euro sono stati destinati da Kramp sia all’ampliamento e alla modernizzazione dei depositi dislocati in Olanda, Francia, Germania e Polonia sia all’innovazione strutturale nell’organizzazione “Digital Commerce & Technology” (DC&T).

Ed ingenti risorse – per un totale di 36 milioni di euro – sono state inserite a budget per gli investimenti da attuare durante il 2018, dedicati, oltre all’ambito DC&T, al miglioramento dei processi logistici (in cantiere, ad esempio, l’ulteriore sviluppo dei sistemi automatizzati per la logistica in Germania e in Olanda).

 

LARGO ALLA DIGITALIZZAZIONE

E particolare enfasi è stata data l’anno scorso, come detto, alla sempre più spiccata “trasformazione digitale”. «Adattare costantemente la nostra strategia e sviluppare le nostre capacità e conoscenze in vista di sempre maggiori livelli di flessibilità, innovazione, efficienza ed orientamento al cliente rappresentano punti fermi della filosofia aziendale – ha spiegato Perdok –. Ecco perché, in tutti i comparti di Kramp, stiamo investendo in misura massiccia in competenze nel campo della digitalizzazione e dell’e-business».

Una direzione che verrà seguita ovviamente anche nel corso di quest’anno, creando opportunità favorevoli a tutti gli operatori del settore agricolo: «vogliamo rafforzare, ribadisco, la nostra collaborazione con i fornitori, i costruttori e i rivenditori al fine di offrire, grazie alle nostre partnership, valore aggiunto al cliente finale. Ci aspettano tempi impegnativi, ma sono convinto che in Kramp siamo sulla strada giusta e che saremo adeguatamente preparati ad affrontare insieme le sfide digitali».

 

© riproduzione riservata
 
 

 

News ,

Related Posts

Comments are closed.