MENU

Kubota: vendite in crescita (+3,8%) nel 2019

By at Marzo 12, 2020 | 20:07 | Print

Kubota: vendite in crescita (+3,8%) nel 2019

Kubota archivia il 2019 in positivo grazie ad un fatturato complessivo che supera di poco i 1.920 miliardi di yen, equivalenti al tasso di cambio attuale a circa 17,3 miliardi di dollari, in crescita del 3,8 per cento rispetto al 2018.

Sul mercato domestico sono stati ottenuti 5,6 miliardi di dollari, con un significativo incremento dell’8,3 per cento.

 

MACCHINE AGRICOLE E INDUSTRIALI A QUOTA 14,2 MILIARDI DI DOLLARI

Le vendite relative al settore macchine agricole e industriali (comprese le attrezzature agricole, i motori e le macchine per le costruzioni) hanno sfiorato i 14,2  miliardi di dollari (+2,9 per cento rispetto al 2018), pari a circa l’81,9 per cento del fatturato consolidato totale.

Le vendite di macchine agricole e industriali sul mercato giapponese hanno fatto registrare un incremento del 3,8 per cento attestandosi a quota   2,9 miliardi di dollari grazie soprattutto alla crescita delle vendite di attrezzature agricole, motori e macchine per le costruzioni (queste ultime in netta ripresa dopo i ritardi registrati nella produzione e nelle spedizioni a causa del tifone abbattutosi sul Paese) .

Sono aumentate anche le vendite nei mercati oltreoceano che hanno raggiunto quota 11,3 miliardi di dollari (+ 2,7 per cento)

 

TREND POSITIVO IN NORDAMERICA, NEGATIVO IN ASIA (GIAPPONE ESCLUSO) E AUSTRALIA, LUCI E OMBRE IN EUROPA

In Nord America sono aumentate in modo significativo le vendite di trattori e di macchine per l’edilizia grazie al protrarsi di floride condizioni di mercato..

In Europa, le entrate sono diminuite a causa dell’effetto negativo derivante dall’apprezzamento dello yen nei confronti dell’euro e della sterlina britannica. Le entrate misurate in valuta locale si sono mantenute all’incirca allo stesso livello dell’anno precedente grazie alle forti vendite di trattori e macchinari per le costruzioni in Francia e Germania, mentre ripercussioni negative hanno avuto  l’esplosione della domanda di motori causata dall’inasprimento delle normative sulle emissioni dell’anno precedente e la stagnazione della domanda di macchine per l’edilizia nel Regno Unito insieme a una generalizzata preoccupazione per la recessione economica innescata dalla Brexit.

In Asia, al di fuori del Giappone, i ricavi sono diminuiti rispetto all’anno precedente principalmente a causa delle vendite stagnanti di mietitrebbie e macchine per le costruzioni in Cina, mentre le vendite di macchinario agricolo e macchine per l’edilizia sono aumentate in Thailandia.

In Australia le vendite di macchine edili e di trattori sono diminuite a causa della siccità e della recessione economica.

 

INCERTE PREVISIONI PER IL 2020

Per il 2020 Kubota prevede ricavi per 17,6 miliardi di dollari (270 milioni di dollari in più rispetto al 2019) ed un utile ante imposte  di 1,9 miliardi di dollari, in calo di 18 milioni di dollari rispetto al precedente esercizio.

Si tratta però di previsioni che non tengono conto dell’impatto – impossibile da quantificare al momento – che potrà avere il coronavirus sui risultati finanziari della corporation giapponese.

 

 
Fonte: Kubota

 

Mercati , ,

Related Posts

Comments are closed.