Kuhn: con Vari-Master L l’aratura diventa smart

Attrezzature 01/09/2020 -

Vivacità progettuale e carica innovativa pronunciata determinano la peculiare attitudine vantata da Kuhn a riuscire a sintonizzarsi pienamente con tutte le possibili richieste degli utilizzatori finali, come prova la capacità del gruppo francese di proporre oggi sul mercato delle attrezzature agricole un’offerta molteplice e articolata, fondata su una gamma davvero completa di soluzioni per la lavorazione del terreno e la preparazione del letto di semina.

Una gamma realmente idonea a  precision farming, agricoltura sostenibile e conservativa, minima lavorazione, strip till e semine semplificate.

Ma lo status di costruttore accreditato specialista delle tecniche agronomiche di agricoltura conservativa non significa di certo in casa Kuhn trascurare le pratiche più classiche, ricercate e volute dal professionista che opera su colture estensive più esigenti ed in particolari situazioni colturali.

Aratro Multi-Master L

 

Mettendo in ogni caso a disposizione degli agricoltori strumenti polivalenti e ai vertici della modernità, caratterizzati da elevato rendimento e affidabilità, in grado di garantire risposte efficaci e corrette alle esigenze di varie tipologie di interventi: anche in questo caso, quindi,  attrezzature firmate Kuhn di nuova generazione, recentemente introdotte sul mercato italiano, provviste di tutti i requisiti per rivestire un ruolo di primo piano nello specifico ambito operativo.

 

UN IMPORTANTE SALTO DI QUALITÀ GUARDANDO ALL’ESSENZIALE

Aratro Multi-Master L

 

Guardando così ai criteri delle alte prestazioni e dell’efficienza, come pure dell’affidabilità e della semplicità di utilizzo, Kuhn ha sviluppato il suo nuovo aratro serie Master L, disponibile sia nella versione Multi Master L (con regolazione della larghezza dei corpi meccanici) sia nella versione Vari Master L (con regolazione variabile per via idraulica della larghezza lavoro dei corpi).

Aratro Multi-Master L

 

Frutto, in particolare, di un concept esclusivo mirato ad assicurare efficacia, comfort operativo e qualità di lavoro in fase di aratura, il nuovo robusto aratro reversibile portato Vari-Master L si propone in versione entro solco e On Land fuori solco, che consente di sfruttare tutta la trazione disponibile dei trattori cingolati o equipaggiati con pneumatici larghi, preservando al contempo il terreno dal compattamento.

 

ROBUSTO ED AFFIDABILE, PER TRATTORI COMPATTI DI ALTA POTENZA

Aratro Vari-Master L On Land

 

Disponibile in assetto da 4 a 6 corpi, per adeguarsi ai nuovi trattori compatti da 200 a 300 cavalli di potenza, la nuova gamma Vari Master L, che si posiziona tra la Master 153 e la 183, si segnala anche per il suo design curato e robusto e le sue prerogative esclusive, oltre che per l’ampia scelta di attrezzature, il tutto funzionale a garantire le migliori performance di aratura mantenendo, naturalmente, i capisaldi che hanno reso rinomati gli aratri Kuhn, a partire dalla tiranteria a larghezza variabile integrata nel telaio per una protezione ottimale contro gli urti e la corrosione.

Ed ancora, i versoi Triplex a strati differenziati per una durata superiore del 40 per cento e l’avantreno monoblocco per potenze fino a 300 cavalli.

 

RIDOTTA USURA E MINORI CONSUMI CON LA NUOVA CINEMATICA DI SFALSAMENTO

Aratro Vari-Master L On Land

 

Concepito con l’obiettivo di diventare il nuovo punto di riferimento per l’aratura di alta precisione, grazie alle sue regolazioni semplici e ingegnose, Vari-Master L On Land è tuttavia nato puntando espressamente all’obiettivo dell’ottimizzazione dei costi di utilizzo, come attesta la sua speciale cinematica che annulla eventuali deviazioni legate alle variazioni di sfalsamento o larghezza di lavoro: l’aratro, infatti, resta sempre perfettamente allineato alla direzione di avanzamento, garantendo una considerevole riduzione dell’usura e dei consumi di carburante.

Aratro Vari-Master L On Land

 

Quanto alla solidità strutturale, il sistema Vari esente da manutenzione, oltre a massimizzare la velocità di lavoro ed elevare la produttività, grazie alla sua biella di guida integrata nel telaio fornisce una protezione ottimale contro gli urti.

E la struttura saldata meccanicamente, così come le parti soggette ad usura forgiate, conferiscono al nuovo aratro portato di Kuhn una considerevole longevità.

 

UNA FUORIUSCITA LIMITATA DELLA RUOTA OTTIMIZZA LA SUPERFICIE LAVORATA

Aratro Vari-Master L On Land

Il nuovo timone ricurvo, inoltre, determina una minore fuoriuscita della ruota, così da poter lavorare il più vicino possibile ai bordi del campo e perfezionare la finitura degli appezzamenti.

Da segnalare, poi, il sistema di regolazione brevettato dell’altezza e dell’angolo di attacco dell’avanvomere, effettuabile semplicemente tramite un perno, in modo da permettere, con una sola manipolazione e senza l’ausilio di attrezzi, un’ottima estirpazione e un perfetto interramento dei residui colturali.

 

SMART PLOUGHING: CON LA GESTIONE ISOBUS VARI-MASTER L DIVENTA INTELLIGENTE

Anche nel settore dell’aratura, poi, l’agricoltura intelligente ha fatto ingresso grazie ad un’altra innovativa soluzione progettuale firmata Kuhn, già pluripremiata – a partire dal riconoscimento di “Segnalazione” come Novità Tecnica nell’ambito dell’edizione 2018 di Eima International – rappresentata dal sistema “Smart Ploughing” (“aratura intelligente”), che contribuisce non poco ad esaltare l’efficienza dell’aratro Vari-Master L On Land.

Entrando nei dettagli, lo Smart Ploughing, che viene amministrato da un impianto completamente integrato nel telaio operante in accordo con le informazioni ottenute tramite GPS, introduce funzionalità esclusive in grado di migliorare considerevolmente le operazioni di aratura offrendo più livelli di prestazione e di comodità sul lavoro.

 

MASSIMA FACILITÀ D’USO E REGOLAZIONI PRECISE, SENZA ATTREZZI

Si parte con lo Smart Ploughing di base che raggruppa tutte le funzionalità dell’aratro Vari-Master L disponibili sul terminale Isobus.

Tutte le regolazioni dell’aratro (larghezza di lavoro, disassamento, profondità di lavoro, perpendicolarità ecc.) sono eseguibili in modo intuitivo direttamente dal monitor CCI, con la possibilità di registrarle per semplificarne l’avvio negli usi successivi.

L’intuitività dello Smart Ploughing offre un’estrema semplicità d’implementazione e permette di concentrarsi esclusivamente sulla guida del trattore.

 

SMART PLOUGHING LIFT, IL MASSIMO DEL COMFORT

Lo Smart Ploughing Lift aggiunge alle funzionalità di base l’automatizzazione del sollevamento individuale dei corpi abbinata alla geolocalizzazione tramite GPS.

 

USCITE ED ENTRATE NEL SOLCHI AUTOMATIZZATE, PER UN LAVORO OMOGENEO E RIPETIBILE

Vengono così automatizzate sia la sequenza di immersione sia quella di emersione dei corpi nei solchi, al fine di eseguire un lavoro omogeneo e ripetibile sull’intero appezzamento indipendentemente dalle condizioni di lavoro e dalla forma del campo, garantendo un’uscita rapida e precisa di ciascun corpo ed eliminando così l’effetto a Z che si riscontra con i tradizionali aratri.

Anche il ribaltamento dell’aratro alla fine del campo avviene automaticamente, quando tutti i corpi sono sollevati. In tal modo, la comodità del conducente viene migliorata nettamente poiché non deve realizzare alcuna manipolazione sull’aratro durante le manovre a fine campo.

Lo Smart Ploughing Lift, inoltre, dando la possibilità di gestire manualmente i corpi dalla cabina permette di lavorare in modalità asimmetrica (4 corpi da un lato e 6 dall’altro) per ottimizzare la potenza di trazione, in particolare sui tratti in pendenza.

 

SMART PLOUGHING LINE, PER UN’ARATURA OMOGENEA

Infine, lo  Smart Ploughing Line – completamente integrato nella progettazione dell’aratro e  controllato dal terminale Isobus – permette sempre tramite GPS di regolare la larghezza di lavoro dell’aratro (questa, come tutte le regolazioni, è eseguibile dal terminale Isobus con possibilità di memorizzazione per usi successivi), garantendo un’aratura uniforme indipendentemente dalle disomogeneità dell’appezzamento, le cui curve possono essere corrette dal sistema in vista di un’aratura perfettamente rettilinea.

È evidente, dunque come l’ingresso dell’Isobus nella gamma degli aratri portati Vari-Master si traduca in tangibili fortissimi benefici in termini sia di comfort sia di facilità e semplicità di lavoro.

 

© Stefania Capponi

 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori