MENU

Kuhn: VB 7100, la serie di rotopresse al top per densità, capacità e durata utile

By at Luglio 25, 2019 | 20:59 | Print

Kuhn: VB 7100, la serie di rotopresse al top per densità, capacità e durata utile

Decisamente nutrito, tra novità assolute e aggiornamenti di gamma, il carnet di nuove proposte per la prossima stagione firmato Kuhn e presentato dal gruppo francese durante l’evento organizzato per la stampa internazionale di settore in quel di Saverne.

Un ricco pacchetto rappresentativo della full-line aziendale, dunque, che in ambito fienagione ha trovato uno dei momenti clou nella nuova serie di rotopresse a camera variabile VB 7100, pensate per rispondere al meglio alle attuali esigenze dei grandi agricoltori e dei contoterzisti.

E progettate e realizzate mettendo a frutto l’esperienza ultratrentennale e il solido background vantato da Kuhn nel segmento delle rotopresse, i cui requisiti di produttività, efficienza e affidabilità risultano di cruciale importanza in vista dei risultati economici raggiungibili da parte di una azienda agricola.

 

UNA LINEA DI MACCHINE COMPLETAMENTE NUOVA

Il risultato di questa filosofia costruttiva e del lavoro dedicato dalla casa di Saverne alle inedite VB 7100 (che potranno essere ordinate a partire dal prossimo settembre) è una linea di rotopresse completamente nuova, formata da modelli capaci di esprimere tutte le proprie potenzialità in qualsiasi condizione e con qualsiasi tipo di prodotto.

In grado di innalzare la qualità di produzione delle balle tonde, infatti, le nuove rotopresse a camera variabile firmate Kuhn sono state studiate all’insegna di tecnologie innovative efficaci e di semplice impiego, mirate ad assicurare una ottimale rotazione delle balle ed una loro elevatissima densità indipendentemente dal tipo di foraggio raccolto.

E balle tonde consistenti e ben formate sono sinonimo, viene sottolineato in seno al gruppo francese, di minore quantità di aria al loro interno, vale a dire di foraggio migliore.

 

IN GRADO DI PRODURRE BALLE FINO 140 CHILOGRAMMI/METRO CUBO DI DENSITÀ, CON UNA CAPACITÀ MASSIMA DI 30 TONNELLATE/ORA

In tal senso, a riprova delle alte prestazioni garantite dalla nuova serie di rotopresse a camera variabile lanciata da Kuhn – due modelli, VB 7160 e VB 7190, che producono balle rotonde rispettivamente da 1,60 e 1,85 metri di diametro – basti dire che si è al cospetto di macchine veloci e robuste adatte a generare balle dalla densità che arriva a 140 chilogrammi/metro cubo di paglia, con una capacità massima pari a 30 tonnellate/ora nelle più disparate condizioni di coltivazione.

A tutto questo si associa la solidità del design che riesce a fissare nuovi standard nel settore delle rotopresse anche in termini di lunga durata utile e minimizzati tempi di inattività.

 

ESCLUSIVO SISTEMA DI CONTROLLO DELLA DENSITÀ INTELLIGENTE I-SENSE

Strategica ai fini dell’ottenimento di una densità ottimale delle rotoballe risulta la presenza sulle rotopresse VB 7100 del nuovo esclusivo sistema “i-Dense” (brevettato da Kuhn): un sistema intelligente di tensione a doppio braccio che, operando in sinergia con le misurazioni elaborate dal sensore di umidità, adegua automaticamente la pressione di lavoro in base alle diverse coltivazioni e alle loro condizioni, senza necessità di intervento dell’operatore.

La rotopressa, di conseguenza, viene utilizzata nel modo più economico lasciandone inalterato il livello di prestazioni, assicurate da queste duttili e versatili macchine in ogni circostanza, con paglia, con foraggi secchi, con foraggi pre-sbiaditi o con foraggi umidi.

Grazie alla combinazione tra il sistema “i-Dense” e il comprovato design della camera di compressione a quattro cinghie e tre rulli, infatti, viene favorita la rapida formazione di balle di densità uniforme con qualunque prodotto, anche con l’insilato.

 

TECNOLOGIA BREVETTATA INTEGRAL ROTOR PER UNA PERFETTA INTRODUZIONE DEL FORAGGIO

Ad assicurare una perfetta introduzione del foraggio, con un flusso costante senza ingolfamenti, provvede inoltre la tecnologia brevettata Integral Rotor adottata su queste innovative e funzionali rotopresse, con denti realizzati con piastre antiusura in Hardox.

Si tratta di un sistema di alimentazione forzata, semplice, a distanza ravvicinata tra rotore e pick up ed esente da manutenzione, in grado di garantire velocità di lavoro notevoli con un ridotto assorbimento di potenza, per una produttività rimarchevole ed un minore rischio di danni per il foraggio.

 

COMPONENTI ROBUSTI, IN GRADO DI RESISTERE A CONDIZIONI ESTREME

Produttività massimizzata dagli spiccati requisiti di resistenza e affidabilità, con tempi di inattività ridotti come detto al minimo, vantati dalle nuove rotopresse VB 7100, sulle quali gli ingegneri di Kuhn, in vista di limitati tempi di manutenzione, hanno introdotto componenti robusti e sovradimensionati idonei a resistere a condizioni estreme. Vedi le catene di trasmissione più resistenti all’usura grazie al sistema automatico di lubrificazione continua.

Il rullo guida del treno cinghia, inoltre, è equipaggiato con cuscinetti sferici da 50 millimetri, mente i rulli liberi sono dotati delle speciali guarnizioni di tenuta rinsaldate, sviluppate e brevettate dal marchio francese, composte da due anelli che garantiscono la protezione dei cuscinetti da qualsiasi contaminazione consentendo alla macchina di affrontare le situazioni più difficili.

 

MASSIMA FACILITÀ DI UTILIZZO

Altro criterio cardine della progettazione delle nuove rotopresse di casa Kuhn è stato la facilità di utilizzo. Complice il sistema “i-Dense”, infatti, l’operatore può concentrarsi sulla guida mentre la rotopressa gestisce la densità delle balle e il consumo di energia e tutti i dati della macchina, compreso il livello di umidità, possono essere monitorati sul pannello di controllo con display Isobus.

 

IN SOLI 4 SECONDI LA BALLA VIENE ESPULSA E IL PORTELLONE SI RICHIUDE

Da segnalare poi sulle nuove le rotopresse VB 7100 la presenza di un portellone caratterizzato dal funzionamento, sostiene il gruppo francese, più veloce del mercato: in soli quattro secondi la balla viene espulsa e il portellone si richiude.

Disponibile anche il collaudato selettore dei gruppi di taglio targato Kuhn, che semplifica la regolazione del numero di coltelli attivi, calibrando così la lunghezza di taglio.

 

SISTEMA DI LEGATURA A RETE CARICABILE SU ENTRAMBI I LATI DELLA MACCHINA

Le elevate prestazioni proseguono a livello del sistema di legatura a rete delle balle, con tecnologia di tensionamento attivo che determina una costante tensione della rete durante l’intero ciclo di legatura a tutto vantaggio di una stabile formazione della balla: sistema di legatura che può essere caricato su entrambi i lati della macchina.

E, grazie alle nuove staffe di supporto brevettate di Kuhn, la rete riesce a scivolare facilmente dal suo alloggiamento fino al legatore, senza necessità di sollevare l’intera bobina.

L’operatore, inoltre, può caricare il rotolo di rete in modo sicuro e comodamente da terra.

 

TOTALMENTE COMPATIBILI ISOBUS

Sul fronte del controllo totale della macchina, entrambi i modelli di rotopresse della nuova serie VB 7100, Isobus compatibili al 100 per cento, dispongono – al fine di garantire una visione chiara e costante dell’operatività del mezzo, con tutte le variabili e i principali parametri a portata di mano – di nuove e intuitive interfacce utente visualizzabili sui terminali Kuhn CCI 50 (con display a colori da 5,6 pollici) o CCI 1200 (con display a colori da 12,1 pollici programmabile) oppure sul pannello di controllo dei trattori Isobus.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Primo piano , , ,

Related Posts

Comments are closed.