MENU

Kverneland: TLX Geospread con Multirate, per gestire a dose variabile fino a 8 ratei

By at Ottobre 9, 2019 | 22:26 | Print

Kverneland: TLX Geospread con Multirate, per gestire a dose variabile fino a 8 ratei

SPECIALE AGRITECHNICA 2019

L’innovazione è di casa da Kverneland e il gruppo norvegese ce ne offre una dimostrazione continua aggiungendo via via nuovi tasselli al percorso evolutivo dei propri prodotti.

È il caso, per quel che riguarda la fertilizzazione, dello spandiconcime a dischi TLX Geospread Isobus che si è recentemente arricchito della tecnologia Multirate, novità di Agritechnica 2019 e disponibile a partire dallo scorso settembre su tutta la gamma di spandiconcime Kverneland Geospread.

In accoppiamento con il Multirate, i modelli Kverneland Geospread sono compatibili con la dose variabile indipendentemente per il disco di destra e di sinistra. Pertanto con questa funzionalità è possibile gestire, a dose variabile, fino a 8 ratei differenti (4 a destra e 4 a sinistra).

 

ELEVATA PRECISIONE ED EFFICIENZA

«Sta diventando sempre più rilevante avere la possibilità di gestire dosi multiple all’interno della larghezza di lavoro della macchina – ha spiegato Jeroen van Turenhout, responsabile internazionale senior del prodotto –. Per somministrare la giusta dose di concime in una specifica zona del campo c’è la necessità di avere la larghezza di lavoro divisa in più sezioni e oggi, con la tecnologia Multirate, il Geospread fornisce la possibilità di gestire fino a 8 ratei differenti, ognuno con la propria dose distribuita».

Viene così raggiunto quel livello di precisione che è un requisito basilare ai fini di un incremento della produttività, intesa come aumento parallelo di efficienza e resa, e diminuzione dei costi.

 

SPANDIMENTO UNIFORME AD ALTA VELOCITÀ

Il ridisegnato sistema di spandimento CenterFlow, caratterizzato da 8 pale per disco (invece di due), e le sezioni da 1 metro – che possono essere attivate e disattivate in tutte le direzioni – permettono di evitare le sovrapposizioni e di effettuare una distribuzione uniforme non solo sulla larghezza di lavoro ma anche nella direzione di marcia.

La pre-camera porta delicatamente il prodotto alla velocità di rotazione dei dischi – tutti i granuli del concime sono già in rotazione e in movimento prima che raggiungano le pale di distribuzione – riducendo drasticamente la frantumazione del fertilizzante e la polverosità tipica degli altri sistemi e garantendo al tempo stesso un flusso costante.

 

MONITORAGGIO TOTALE IN REMOTO CON ISOMATCH FARMCENTER

Ai fini di una concimazione ancora più efficiente e precisa IsoMatch FarmCenter – la soluzione telematica di Kverneland che supporta lo scambio di dati tra il campo e l’azienda – permette di beneficiare della tecnologia remota.

Tramite il cloud le mappe di prescrizione per la distribuzione del concime a dose variabile possono essere inviate direttamente dal centro aziendale all’operatore in campo e l’attività può essere monitorata in tempo reale. Successivamente (sempre tramite internet) i dati registrati possono tornare all’IsoMatch FarmCenter per tracciare il lavoro svolto ed introdurre eventuali modifiche.

La tecnologia remota di IsoMatch FarmCenter offre anche la possibilità di analizzare le performance della macchina e, se opportuno, correggerne i numerosi parametri di lavoro prevedendo anche un allarme in presenza di anomalie.

Fa da presupposto a Multirate la gestione elettronica completamente Isobus tramite il terminale IsoMatch Tellus PRO (o qualsiasi altro terminale certificato AEF-Agriculture Electronic Foundation).

Il formato supportato delle mappe è l’ISO-XML e le dosi variabili vanno da 2 a 8 sulla larghezza di lavoro totale della macchina.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

Per saperne di più: www.kvernelandgroup.it

 

La vetrina dell'innovazione , , ,

Related Posts

Comments are closed.