Laverda: migliori prestazioni e comfort per le mietitrebbie M 300 e M 400

Laverda: migliori prestazioni e comfort per le mietitrebbie M 300 e M 400

Riguarda sia il design sia i contenuti tecnici l’upgrade al quale Laverda ha sottoposto le proprie mietitrebbie delle serie M 300 e M 400, in grado ora di garantire più elevate prestazioni di raccolta abbinate ad un miglior comfort e controllo per l’operatore.

 

MOTORI A SEI CILINDRI AGCO POWER DA 7,4 e 8,4 LITRI

M300_engine

La prima grande novità è rappresentata dall’introduzione sui modelli delle due serie dei più recenti e potenti motori Agco Power a sei cilindri (nella foto sopra), con sistema di iniezione ad alta pressione Common Rail ed emissionati Stage IV/Tier 4 Final.

La cilindrata è di 7,4 litri per i modelli M 300 (nella foto di apertura), con potenza massima erogata di 243 cavalli (ECE R 120), M 310 e M 400/M 400 LC/M 400 LCI (nella foto sotto), tutti e quattro con potenza massima di 276 cavalli che salgono a 306 con il Power Boost. La conformità alla più recente normativa sulle emissioni è ottenuta grazie all’impiego della tecnologia Scr (Selective Catalytic Reduction).

Sulle ammiraglie M 410 e M410 LC è montato invece un motore da 8,4 litri che adotta la parsimoniosa tecnologia Scr in combinazione con il ricircolo interno dei gas di scarico (Egr).

M400_LCI_2

Le caratteristiche di questi nuovi propulsori sono specificamente studiate per garantire consistenti prestazioni di raccolta con un’erogazione costante di potenza ed una curva di coppia piatta, mirata ad assicurare una resa ottimale in qualsiasi momento mantenendo comunque contenuto il consumo di carburante.

 

NUOVA CABINA PROLINE PER LA SERIE M300

LAVERDA_M300_ProlineCab

Sulla serie M 300 fa il suo debutto la cabina Proline (nella foto sopra), che offre in termini di comfort, ergonomia e razionalizzazione dei comandi caratteristiche dal livello solitamente riscontrabile in macchine di capacità superiore.

Si tratta di una cabina completamente nuova che viene prodotta a Breganze ed è dotata del più recente terminale di controllo TechTouch 2 Terminal con i comandi posti sul bracciolo. I comandi sono collocati sulla leva multifunzione Powergrip, già presente sulla cabina Skyline delle M 400, dotata di pulsanti posti all’altezza del pollice e delle altre dita per le funzioni maggiormente utilizzate.

LAverda_M300

Il TechTouch 2 Terminal è posto di fronte al conducente, in posizione perfettamente raggiungibile. Rappresenta il sistema di gestione centrale della mietitrebbia e consente l’impostazione automatica e il monitoraggio di svariate operazioni di raccolta. Lo schermo è diviso in due parti e il conducente può scegliere gli elementi da visualizzare o scorrere le schermate “General Information” (informazioni generali), “Combine” (mietitrebbia) e “Information” (informazioni).

LAVERDA_ProlineCab_2

La cabina Proline è perfettamente insonorizzata e il rumore è ridotto al minimo. La grande superficie vetrata offre una visibilità a 360°. Il climatizzatore è di serie, come il sedile a sospensione pneumatica ed i retrovisori laterali regolabili elettricamente. Sotto il sedile passeggero sono posizionati un frigorifero e un pratico contenitore portaoggetti.

LAVERDA_M300_5

Sempre in riferimento ai modelli della M 300, sul piano stilistico va segnalato il nuovo design che, abbinando eleganza e praticità, prevede grandi pannelli laterali che semplificano e facilitano l’accesso per tutte le operazioni di manutenzione.

 

PIATTAFORMA DI TAGLIO POWER FLOW PIÙ LARGA PER L’M 310

LAVERDA_M300_Powerflow

Un’ulteriore miglioria relativa al modello M 310 riguarda l’opzione di piattaforme di taglio Power Flow fino a 6,8 metri di larghezza. Power Flow utilizza un nastro trasportatore che assicura un flusso continuo di raccolta e riduce notevolmente le perdite della piattaforma garantendo un flusso di alimentazione uniforme e regolare. In tal modo la resa può aumentare fino al 73% per la colza, al 15% per il grano e al 12% per l’orzo.

Per i modelli della serie M 400 la testata PowerFlow è disponibile in larghezze fino a 7,7 metri.

Da segnalare, sempre per le mietitrebbie M 300 e M 310 la possibilità di aggiungere il Multi Crop Separator (MCS), che offre una migliore azione di separazione pur agendo in modo delicato sulla paglia. È disponibile un kit completo per mais ed è inoltre possibile installare un controbattitore universale per girasole, mais o semi minuti, mentre per il lavoro su riso esistono modelli specifici in ogni serie dotati di tecnologie e componenti esclusivi.

NUOVO TRINCIPAGLIA A SEI FILE SULLA SERIE M 400

M410_Trinciapaglia

Tutte le mietitrebbie a sei scuotipaglia della serie M 400 sono dotate ora di serie di un nuovo trinciapaglia a sei file, progettato per garantire notevoli prestazioni di trinciatura e spargimento della paglia per operazioni di aratura ridotte.

Si tratta di una novità sviluppata appositamente per la lavorazione conservativa del terreno e la semina diretta. I controcoltelli seghettati (72 per le macchine a 5 scuotipaglia e 88 per i modelli a 6 scuotipaglia), montati a coppie, si muovono contro i coltelli fissi regolabili e il fondo bugnato per fornire il livello di intensità richiesto, con un basso assorbimento di potenza.

L’opzione dello spargipula regolabile a doppio rotore garantisce che il materiale trinciato venga sparso in modo omogeneo per tutta la larghezza della mietitrebbia. I deflettori elettrici opzionali offrono un ulteriore controllo.

 

NUOVO SISTEMA DI GUIDA AUTOGUIDE XLS OPZIONALE PER LE M 400

M400_AutoGuide

Costituisce un nuovo optional dell’ultima generazione di mietitrebbie della serie M 400 il sistema di sterzo automatico AutoGuide xls, con opzione TechTouch Terminal, che fornisce una precisione fino a 5 centimetri per garantire che la macchina esegua un taglio completo a ogni giro del campo.

È inoltre possibile impostare il layout del campo per consentire ai conducenti di concentrarsi sul migliore sfruttamento totale della macchina. Un pulsante posizionato sulla leva multifunzione riattiva il sistema dopo la curva a fine campo.

 

MASSIMO LIVELLAMENTO PER I MODELLI M 400 LC E M 410 LC

M400_LCI

Entrambe le mietitrebbie M 400 e M 410 sono disponibili con l’assale anteriore Level Concept che garantisce il livellamento automatico laterale fino al 20%.

Con il nuovo collegamento a parallelogramma, il sistema, compatto e intelligente, collega i mozzi delleruote anteriori al telaio per mezzo di una staffa inferiore a forma triangolare e di un braccio di attacco superiore, formando così un collegamento a parallelogramma.

Il modello M 400 LCI (Integrale) fornisce un auto-livellamento pari al 30% in collina e un livellamento laterale automatico pari al 20%.

 

Le specifiche tecniche

 

Modello  M 300  M 310 M 400 M 400 LC/LCI  M 410  M 410 LC
Potenza max (cavalli)  243  276  276 276  320  320
Potenza max con Power Boost (cavalli)  _  306  306 306  360  360
Scuotipaglia (numero)  5  6  5 5  6  6
Larghezza  Power Flow (metri)  5,5-6,20  5,5-6,8  5,5-6,8 5,5-6,8  5,5-7,7  5,5-6,8
Serbatoio granella (litri)  8.600  8.600  9.000 8.600  9.000  8.600

 

© riproduzione riservata

 

Vai agli altri articoli della Sezione “Sotto i riflettori di Meccagri”

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
Meccagri.it - Social media
Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Seguici su Twitter