Lemken festeggia 240 anni di attività

News 22/10/2020 -

Lemken celebra quest’anno 240 anni di storia e, conquistata a livello globale  una posizione di assoluto rilievo nella  produzione di attrezzature per la lavorazione del terreno e la semina, forte di  un fatturato che nel 2019 ha toccato quota 380 milioni di euro, di oltre 1.600 dipendenti e di 29 filiali di vendita in tutto il mondo, volge lo sguardo indietro, alle proprie origini.

 

GLI INIZI IN UNA PICCOLA BOTTEGA DI FABBRO FERRAIO, A XANTEN

Un inizio che risale appunto al 1780, quando Wilhelmus Lemken aprì nei pressi di Xanten, nel Basso Reno, una piccola bottega di fabbro ferraio, dove  forgiava per gli agricoltori della zona aratri, coltivatori ed erpici: tutte attrezzature che fanno tuttora parte del portafoglio prodotti del brand di Alpen (la località dove ha sede oggi  il quartier generale, non lontano da Xanten).

Tra le tappe cruciali del brillante percorso compiuto da Lemken va ricordato il 1969, quando Viktor Lemken ha assunto la gestione dell’azienda di famiglia e ha guidato il suo sviluppo dando forte impulso all’innovazione.

 

BRAND DI RIFERIMENTO PER GLI ARATRI E I COLTIVATORI

Lemken è diventato così un marchio di riferimento sia per la tecnologia di punta e la qualità che caratterizzano i suoi aratri – proposti in un’ampia varietà di modelli per qualsiasi condizione di terreno e tipologia di trattore –  sia per quella altrettanto all’avanguardia dei suoi coltivatori,  a cominciare dall’ammiraglia Rubin 10 che non teme rivali nella lavorazione delle stoppie.

Con una crescente attenzione all’export e all’apertura dei mercati orientali dagli anni ’90 in poi, Lemken ha continuato a registrare una forte crescita. Di pari passo la gamma dei prodotti è andata ampliandosi progressivamente con l’ingresso di seminatrici e combinate di semina e da allora il numero dei dipendenti è cresciuto costantemente.

 

TECNOLOGIA INNOVATIVA ABBINATA A SICUREZZA ED AFFIDABILITÀ

Rubin 10

 

«Siamo sinonimo di agricoltura efficiente e sostenibile e, insieme ai nostri partner di vendita, garantiamo ad agricoltori e contoterzisti di tutto il mondo affidabilità, sicurezza ed efficienza declinata in un’ampia gamma di applicazioni e per approcci diversificati alla produzione agricola ­– tiene a sottolineare Nicola Lemken, attualmente al timone  dell’azienda di famiglia, arrivata alla settima generazione – . I nostri clienti possono sempre fare affidamento al 100% sulla tecnologia eccezionale delle nostre attrezzature e su un servizio completo. Per mantenere questa promessa, lavoriamo a stretto contatto con rivenditori specializzati e il nostro team di assistenza altamente qualificato».

 

L’INGRESSO IN GAMMA DI MACCHINE EVOLUTE PER IL CONTROLLO MECCANICO DELLE MALERBE

Per differenziare la propria produzione a metà del 2018 Lemken ha acquisito l’olandese Machinefabriek Steketee B.V, un’azienda specializzata nella produzione di macchine innovative dedicate al controllo meccanico delle malerbe.

Non si tratta di semplici sarchiatrici ma di macchine dotate di fotocamere e di una sorta di intelligenza artificiale che permette di azionare in maniera rapida, precisa e mirata una serie di organi meccanici per effettuare sia il diserbo tradizionalmente effettuato tra le file dalle sarchiatrici, sia quello lungo la fila dove dimorano le piante coltivate.

 

LA RINUNCIA ALLE IRRORATRICI

Con la fine di quest’anno però verrà interrotta in via definitiva la produzione di irroratrici: una decisione che l’azienda di Alpen ha motivato con la volontà di posizionarsi in maniera forte e indipendente per il futuro rafforzando ed espandendo le linee di prodotto dedicate alla lavorazione del suolo e alla semina (con l’aggiunta delle macchine per il diserbo Steketee) e rinunciando al segmento irroratrici in quanto non sufficientemente premiante in termini di costi/ricavi e delle quote di mercato dedicate.

«Il marchio Lemken gode di un’eccellente reputazione ben oltre il nostro mercato interno in Germania –  afferma l’amministratore delegato Anthony van der Ley –. Il nostro obiettivo è guidare con successo questa azienda familiare nel passaggio alla prossima generazione, offrendo innovazioni che soddisfino appieno le esigenze dei nostri clienti».

 

PRODUZIONE SOSTENIBILE

Il quartier generale ad Alpen

 

Ormai da più di 15 anni l’uso responsabile delle risorse svolge un ruolo chiave nei siti di produzione aziendali. Lo stabilimento di Alpen è a emissioni zero per quel che riguarda il consumo di elettricità, grazie alla presenza in loco di impianti per la produzione combinata di calore ed elettricità e ai cicli energetici estesi e controllati in modo intelligente tra le strutture amministrative e di produzione.

 

IL RUOLO INSOSTITUIBILE DELLE RISORSE UMANE

Lemken tiene infine a sottolineare la grande importanza assegnata alle risorse umane , centralità che trova conferma nel sito 240lemken.com – appositamente realizzato per celebrare il 240esimo anniversario dell’azienda – al cui interno, nei campi tematici, è prevista una sezione che raccoglie le reminiscenze dei dipendenti.

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori