Macchine agricole: battuta d’arresto per il mercato, dopo gli incrementi record del 2021

Mercati 14/04/2022 -

Il mercato delle macchine agricole rivela una buona tenuta nel primo trimestre dell’anno, sia pure con una flessione rispetto ai volumi record toccati nello stesso periodo del 2021.

 

CALI DEL 9,9 PER CENTO PER LE TRATTRICI E DEL 26,8 PER CENTO PER LE MIETITREBBIE NEL PRIMO TRIMESTRE 2022

I dati sulle immatricolazioni, elaborati da FederUnacoma sulla base delle registrazioni fornite dal Ministero dei Trasporti, indicano per le trattrici un totale di circa 5.400 unità vendute, in calo del 9,9 per cento rispetto al primo trimestre dello scorso anno quando le immatricolazioni avevano registrato un incremento del 57,6 per cento sul 2020.

Nei primi tre mesi del 2022 le vendite di mietitrebbie toccano le 41 unità con una flessione del 26,8 per cento rispetto all’anno precedente (nel primo trimestre del 2021 erano cresciute del 180% sul 2020), mentre le immatricolazioni di trattrici con pianale di carico raggiungono quota 132 mezzi, in calo del 10,2 per cento rispetto ai primi tre mesi del 2021 (+21,5% sul 2020).

Su livelli elevati si confermano pure i rimorchi e i sollevatori telescopici che chiudono la prima frazione dell’anno, rispettivamente, con 1.944 (-8.2%) e con 309 (-18,7%) unità vendute. Anche per queste due tipologie di macchine la flessione del 2022 ha un peso relativo, giacché riferita a un trimestre che nel 2021 aveva visto incrementi record delle immatricolazioni (rispetto al 2020: +37,4% per i rimorchi, +86,3% per i sollevatori).

Dopo un 2021 caratterizzato da volumi di vendita straordinariamente elevati per il mercato delle macchine agricole, la battuta d’arresto osservata da gennaio a marzo può dunque considerarsi fisiologica, giacché  la domanda di tecnologie per l’agricoltura continua ad essere sostenuta.

 

GLI INCENTIVI SI CONFERMANO STRUMENTI DI SOSTEGNO AL MERCATO MA LE INCERTEZZE GEOPOLITICHE POSSONO PESARE NEI PROSSIMI MESI

La transizione verso l’agricoltura 4.0, con gli investimenti per l’acquisto di mezzi meccanici di ultima generazione, e la presenza simultanea di più strumenti di finanziamento per l’acquisto di macchine agricole (credito per il 4.0, Nuova Sabatini, PNRR, PSR, Bando ISI-Inail) contribuiscono a sostenere tale domanda. Tuttavia, nel prosieguo dell’anno, l’andamento delle vendite sarà inevitabilmente condizionato da elementi congiunturali molto rilevanti.

«Ci troviamo in una fase congiunturale contraddittoria giacché, a fronte di un buon andamento della domanda di macchinari, la volatilità dei prezzi e la difficoltà negli approvvigionamenti delle materie prime, notevolmente aggravati dalla guerra in Ucraina, minacciano la crescita del mercato», ha spiegato il presidente di FederUnacoma, Alessandro Malavolti. L’emergenza commodity non colpisce soltanto l’industria agromeccanica, rendendo tra l’altro molto più onerosi i processi produttivi, ma investe anche il settore agricolo che, sulla spinta di un incremento generalizzato dei costi (soprattutto quelli relativi a energia e fertilizzanti), vede diminuire le proprie capacità di investimento.

«In questo scenario – ha concluso Malavolti – è necessario combinare strategie sul brevissimo periodo con una visione strategica a lungo termine, finalizzata anche ad esperire nuovi canali e modalità di approvvigionamento per le materie prime».

 

Immatricolazioni Gennaio-Marzo 2022

TRATTRICI MIETITREBBIATRICI TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO
REGIONI 2022 2021 Var. % 2022 2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 108 122 -11,5 0 0 2 3 -33,3
BASILICATA 78 123 -36,6 * 2 2 0
CALABRIA 183 191 -4,2 0 0 5 5 0,0
CAMPANIA 321 338 -5,0 * 2 19 12 58,3
EMILIA R. 502 504 -0,4 * 6 3 5 -40,0
FRIULI 101 96 5,2 * 0 1 2 -50,0
LAZIO 286 282 1,4 * 3 5 7 -28,6
LIGURIA 15 20 -25,0 0 0 8 9 -11,1
LOMBARDIA 634 622 1,9 * 4 17 21 -19,0
MARCHE 150 136 10,3 * 4 2 0
MOLISE 40 41 -2,4 0 1 -100,0 0 2 -100,0
PIEMONTE 630 772 -18,4 * 15 13 12 8,3
PUGLIA 462 543 -11,7 * 8 2 0
SARDEGNA 125 146 -14,4 0 0 2 0
SICILIA 418 543 -23,0 * 2 2 8 -75,0
TOSCANA 344 364 -5,5 * 2 10 7 42,9
TRENTINO 291 398 -26,9 0 0 26 37 -29,7
UMBRIA 113 116 -2,6 0 2 -100,0 2 2 0,0
VALLE D’AOSTA 27 7 285,7 0 0 2 2 0,0
VENETO 540 611 -11,6 * 5 9 13 -30,8
TOTALE 5.368 5.955 -9,9 41 56 -26,8 132 147 -10,2
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

Immatricolazioni Gennaio-Marzo 2022

RIMORCHI SOLLEVATORI TELESCOPICI
REGIONI 2022 2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 62 84 -26,2 * 2
BASILICATA 35 51 -31,4 0 4 -100,0
CALABRIA 68 86 -20,9 * 2
CAMPANIA 158 155 1,9 * 12
EMILIA R. 144 132 9,1 50 51 -2,0
FRIULI 76 44 72,7 * 4
LAZIO 102 119 -14,3 * 9
LIGURIA 6 14 -57,1 0 0
LOMBARDIA 211 211 0,0 86 106 -18,9
MARCHE 32 45 -28,9 * 6
MOLISE 21 22 -4,5 * 4
PIEMONTE 208 287 -27,5 40 55 -27,3
PUGLIA 106 102 3,9 12 13 -7,7
SARDEGNA 42 38 10,5 * 2
SICILIA 144 193 -25,4 * 12
TOSCANA 92 93 -1,1 20 13 53,8
TRENTINO 118 134 -11,9 * 13
UMBRIA 16 31 -48,4 * 5
VALLE D’AOSTA 17 11 54,5 0 2 -100,0
VENETO 286 266 7,5 52 65 -20,0
TOTALE 1.944 2.118 -8,2 309 380 -18,7
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 
 
Fonte: FederUnacoma
Fonte immagine di apertura: Valtra.
 
 
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori
trattori breaking news