Macchine agricole: il mercato regge ma il calo c’è

Primo piano 10/11/2022 -
Macchine agricole: il mercato regge ma il calo c’è

La difficile congiuntura economica non blocca il mercato delle macchine agricole in Italia. Nei dieci mesi da gennaio ad ottobre le immatricolazioni registrano cali per tutte le tipologie di mezzi, ma con volumi di vendita comunque elevati.

Il passivo rispetto all’anno precedente è in parte fisiologico – spiega la Federazione dei costruttori italiani FederUnacoma – perché il 2021 è stato un anno record per le vendite (+36% per le sole trattrici), impossibile da eguagliare nell’anno in corso, caratterizzato peraltro da ritardi nella catena delle forniture che hanno ridotto i ritmi di produzione delle case costruttrici.

È tuttavia rilevante il fatto che i livelli di vendita si mantengano superiori rispetto alla media degli anni precedenti, ad indicare come la domanda di mezzi meccanici per il settore primario sia ancora consistente.

 

VENDITE IN CALO DEL 15,3 PER CENTO PER LE TRATTRICI, A QUOTA 17.256 UNITÀ VENDUTE NEI DIECI MESI

Le trattrici segnano un totale di 17.256 unità vendute nei dieci mesi, con un calo del 15,3% rispetto al 2021, ma con numeri superiori rispetto alle circa 16 mila immatricolate nel 2019 prima della crisi determinata dalla pandemia Covid.

 

FLETTONO ANCHE LE ALTRE TIPOLOGIE DI MACCHINE, MA LE VENDITE SI MANTENGONO SU LIVELLI SUPERIORI A QUELLI PRE-COVID

Le mietitrebbiatrici registrano 335 unità vendute, con un calo dell’11,6% sul 2021, ma con un volume superiore rispetto a quello pre-Covid del 2019. Le trattrici con pianale di carico raggiungono quota 441, con un calo del 18,5% e un livello di vendite di inferiore a quello del 2019, e così i rimorchi, che si fermano a quota 7.340, poco al di sotto del dato 2019.

I sollevatori telescopici, infine, chiudono i dieci mesi con una flessione del 24% in ragione di 964 unità, un numero sensibilmente superiore rispetto a quelli degli anni precedenti la crisi sanitaria.

 

AGROMECCANICA ALLE PRESE CON UNA CONGIUNTURA ECONOMICA DIFFICILE

Nel presentare i dati sul mercato nazionale – nel corso della conferenza stampa di presentazione di Eima 2022 tenutasi lo scorso 8 novembre a Bologna – il presidente di FederUnacoma Alessandro Malavolti ha ricordato come il settore agromeccanico, così come ogni altro settore industriale, sia alle prese con una congiuntura economica difficile.

«Ai problemi relativi alle forniture, al costo delle materie prime, ai costi dei trasporti e della logistica che già pesavano sulle imprese industriali – ha detto Malavolti – si aggiungono in questo autunno quelli relativi ai costi energetici, all’inflazione crescente e alle restrizioni finanziarie, e questo non aiuta l’economia delle imprese e la loro competitività sul mercato».

 

CRESCE LA PROPENSIONE ALL’INNOVAZIONE DELLE IMPRESE AGRICOLE

«Tuttavia il settore sta reggendo in questo difficile contesto – ha aggiunto il presidente dei costruttori – grazie anche ad un sistema di aiuti all’acquisto che incide in modo significativo, e grazie ad una sempre maggiore propensione delle imprese agricole ad acquisire tecnologie di nuova generazione».

I dati che emergono dall’ultimo censimento agricolo ISTAT rivelano come sulle circa 1.100.000 aziende agricole presenti in Italia, più del 10% abbia introdotto negli ultimi anni innovazioni rilevanti. Sono in totale 250 mila le innovazioni acquisite dalle 120 mila imprese agricole innovative, che hanno puntato per la maggior parte proprio sulla meccanizzazione: il 28% delle tecnologie acquisite riguarda infatti i mezzi meccanici basilari, l’11,6% riguarda i sistemi di semina e piantamento, l’8,8% le attrezzature per la lavorazione del terreno e l’8,3% i sistemi per l’irrigazione.

 

Immatricolazioni Gennaio-Ottobre 2022

TRATTRICI MIETITREBBIATRICI TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO
REGIONI 2022 2021 Var. %    2022     2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 415 466 -10,9 * 5 10 8 25,0
BASILICATA 256 364 -29,7 10 15 -33,3 3 7 -57,1
CALABRIA 519 607 -14,5 0 0 14 18 -22,2
CAMPANIA 944 1.123 -15,9 * 8 39 61 -36,1
EMILIA ROMAGNA 1.625 1.968 -17,4 59 48 22,9 12 14 -14,3
FRIULI 417 374 11,5 * 15 5 5 0,0
LAZIO 873 948 -7,9 * 8 16 19 -15,8
LIGURIA 49 70 -30,0 o 1 -100,0 24 42 -42,9
LOMBARDIA 1903 2.290 -16,9 44 49 -10,2 59 65 -9,2
MARCHE 476 499 -4,6 27 26 3,8 6 3 100,0
MOLISE 122 126 -3,2 12 5 140,0 1 3 -66,7
PIEMONTE 1.980 2.518 -21,4 60 79 -24,1 50 57 -12,3
PUGLIA 1.485 1.724 -13,9 31 24 29,2 5 3 66,7
SARDEGNA 422 539 -21,7 * 2 3 0 n.d.
SICILIA 1.298 1.539 -15,7 18 18 0,0 8 16 -50,0
TOSCANA 1.165 1.195 -2,5 12 16 -25,0 34 25 36,0
TRENTINO 1.027 1.399 -26,6 0 0 100 140 -28,6
UMBRIA 358 410 -12,7 * 13 7 5 40,0
VALLE D’AOSTA 79 51 54,9 0 0 7 4 75,0
VENETO 1.843 2.160 -14,7 39 47 -17,0 38 46 -17,4
TOTALE 17.256 20.370 -15,3 335 379 -11,6 441 541 -18,5
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

Immatricolazioni Gennaio-Ottobre 2022

RIMORCHI SOLLEVATORI TELESCOPICI
REGIONI 2022 2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 254 343 -25,9 * 6
BASILICATA 130 179 -27,4 * 13
CALABRIA 214 265 -19,2 * 9
CAMPANIA 472 541 -12,8 26 44 -40,9
EMILIA ROMAGNA 630 651 -3,2 180 180 0,0
FRIULI 287 211 36,0 22 20 10,0
LAZIO 390 459 -15,0 26 32 -18,8
LIGURIA 33 49 -32,7 0 2 -100,0
LOMBARDIA 747 801 -6,7 278 395 -29,6
MARCHE 141 182 -22,5 22 29 -24,1
MOLISE 71 70 1,4 * 10
PIEMONTE 867 1.045 -17,0 126 171 26,3
PUGLIA 402 397 1,3 41 50 -18,0
SARDEGNA 178 216 -17,6 * 5
SICILIA 477 609 -21,7 15 23 -34,8
TOSCANA 357 346 3,2 44 37 18,9
TRENTINO 533 625 -14,7 15 38 -60,5
UMBRIA 88 122 -27,9 * 11
VALLE D’AOSTA 57 31 83,9 * 4
VENETO 1.011 1.102 -8,3 137 191 -28,3
TOTALE 7.339 8.244 -11,0 964 1.270 -24,1
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 
Fonte: FederUnacoma
Fonti immagini: New Holland (apertura) e Claas.

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori