Macchine agricole: vendite in calo nel primo semestre 2022 ma il settore gode di buona salute

Mercati 06/08/2022 -

Nel primo semestre dell’anno il mercato delle macchine agricole conferma volumi di vendita elevati, anche se inferiori rispetto ai livelli record raggiunti nel 2021. I dati relativi alle immatricolazioni – forniti dal Ministero dei Trasporti ed elaborati da FederUnacoma – indicano infatti, nel periodo compreso tra gennaio e giugno, una flessione per le trattrici dell’11,9% in ragione di 11.050 unità immatricolate, un numero che si mantiene su valori superiori alla media degli ultimi quattro anni, quando le vendite relative al primo semestre si sono attestate intorno alle 10mila unità.

 

FLESSIONE PER TUTTE LE PRINCIPALI TIPOLOGIE DI MACCHINE

Immatricolazioni in calo, ma su livelli comunque elevati, anche per le mietitrebbie (-5,7% sul 2021) e le trattrici con pianale di carico (-15%), che registrano rispettivamente 216 e 278 unità vendute. Una flessione più consistente caratterizza l’andamento dei sollevatori telescopici (-26,6% in ragione di 555 unità vendute), la tipologia di prodotto che più di tutte era cresciuta nel primo semestre dello scorso anno (+85%).

In calo risultano anche i rimorchi che, con 4.332 unità immatricolate, arretrano del 9,2% rispetto allo stesso periodo del 2021.

 

LA DOMANDA SI CONFERMA VIVACE E IL CALO VA ATTRIBUITO AI PROBLEMI NELLA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO

Secondo FederUnacoma, la contrazione delle vendite osservata tra gennaio e giugno non sarebbe dovuta a una flessione della domanda che, anzi, continua ad essere sostenuta. Già in occasione dell’assemblea annuale svoltasi a fine giugno a Varignana (Bologna), l’associazione dei costruttori di macchine agricole aveva segnalato come la flessione del mercato fosse causata principalmente dai problemi nella catena di approvvigionamento.

 

PER IL PROSIEGUO DELL’ANNO PESANO LE VARIABILI RELATIVE ALLE MATERIE PRIME E ALLO SCENARIO GEOPOLITICO

Il settore si conferma dunque in buona salute anche se il prosieguo dell’anno potrebbe essere condizionato dalle variabili relative al costo delle materie prime e all’evoluzione dello scenario geopolitico.

 

Immatricolazioni Gennaio-Giugno 2022

TRATTRICI MIETITREBBIATRICI TRATTRICI CON PIANALE DI CARICO
REGIONI 2022 2021 Var. %    2022     2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 253 278 -9,0 * 4 3 5 -40,0
BASILICATA 149 242 -38,4 10 15 -33,3 3 2 50,0
CALABRIA 336 374 -10,2 0 0 11 11 0,0
CAMPANIA 612 702 -12,8 * 8 29 36 -19,4
EMILIA ROMAGNA 1.062 1.189 -10,7 48 37 29,7 8 7 14,3
FRIULI 240 225 6,7 * 6 3 5 -40,0
LAZIO 612 595 2,9 * 6 9 11 -18,2
LIGURIA 31 48 -35,4 0 0 16 28 -42,9
LOMBARDIA 1.191 1.314 -9,4 13 18 -27,8 37 40 -7,5
MARCHE 305 298 2,3 24 15 60,0 3 1 200,0
MOLISE 74 86 -14,0 10 5 100,0 0 2
PIEMONTE 1.251 1.541 -18,8 19 43 -55,8 25 34 -26,5
PUGLIA 963 1.024 -6,0 31 15 106,7 2 1 100,0
SARDEGNA 271 344 -21,2 * 1 2 0
SICILIA 825 994 -17,0 14 11 27,3 4 12 -66,7
TOSCANA 766 775 -1,2 10 10 0,0 19 16 18,8
TRENTINO 645 838 -23,0 0 0 73 83 -12,0
UMBRIA 230 274 -16,1 * 8 5 3 66,7
VALLE D’AOSTA 50 28 78,6 0 0 5 3 66,7
VENETO 1.185 1.368 -13,4 21 27 -22,2 21 27 -22,2
TOTALE 11.051 12.537 -11,9 216 229 -5,7 278 327 -15,0
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 

 

Immatricolazioni Gennaio-Giugno 2022

RIMORCHI SOLLEVATORI TELESCOPICI
REGIONI 2022 2021 Var. % 2022 2021 Var. %
ABRUZZO 140 197 -28,9 * 4
BASILICATA 81 103 -21,4 * 6
CALABRIA 142 170 -16,5 * 2
CAMPANIA 306 333 -8,1 11 21 -47,6
EMILIA ROMAGNA 384 354 8,5 101 112 -9,8
FRIULI 181 103 75,7 11 10 10,0
LAZIO 247 292 -15,4 16 17 -5,9
LIGURIA 16 35 -54,3 0 0
LOMBARDIA 417 436 -4,4 151 230 -34,3
MARCHE 80 111 -27,9 14 18 -22,2
MOLISE 41 44 -6,8 * 8
PIEMONTE 472 591 -20,1 70 104 -32,7
PUGLIA 226 206 9,7 22 26 -15,4
SARDEGNA 101 112 -9,8 * 4
SICILIA 263 373 -29,5 10 19 -47,4
TOSCANA 206 203 1,5 32 25 28,0
TRENTINO 303 353 -14,2 * 28
UMBRIA 43 77 -44,2 * 5
VALLE D’AOSTA 42 21 100,0 * 4
VENETO 641 655 -2,1 87 113 -23,0
TOTALE 4.332 4.769 -9,2 555 756 -26,6
 
Fonte: Dati Ministero Trasporti – Elaborazioni Ufficio Statistico FederUnacoma
(*) Dati oscurati per adempiere ai dettami comunitari in merito alla divulgazione di elaborazioni statistiche in mercati oligopolistici.
 
Fonte: FederUnacoma
Fonti immagine di apertura: McCormick Facebook.

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori