Marzocchi Pompe: nasce Marzocchi Symbridge, dedicata al mercato cinese

News 05/11/2020 -

Marzocchi Pompe, azienda leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di pompe e motori ad ingranaggi ad elevate prestazioni, comunica di aver costituito la società di diritto cinese Marzocchi Symbridge Hydraulic (Shangai) Co. Ltd, in joint-venture con un partner locale, con l’obiettivo di aumentare la penetrazione commerciale in Cina, con particolare riferimento ai prodotti del proprio core business.

 

PARTECIPATA DA MARZOCCHI POMPE (45%) E DA SYMBRIDGE (55%), STORICO PARTNER COMMERCIALE IN CINA

La società, che è partecipata al 45 per cento da Marzocchi Pompe ed al 55 per cento da Symbridge, storico partner commerciale in Cina, si pone l’obiettivo di accelerare il percorso di espansione in questo mercato e cercare così di cogliere i segnali di crescita che quel Paese sta dimostrando in questa fase, facendo leva sul proprio know-how e sulla conoscenza del mercato locale da parte del partner.

 

LE GRANDI POTENZIALITÀ DEL MERCATO CINESE

«Siamo estremamente soddisfatti di aver portato a termine questo progetto, al quale abbiamo lavorato alacremente insieme con Symbridge, nostro principale e storico distributore in Cina – ha commentato Gabriele Bonfiglioli (nella foto sopra), amministratore delegato di Marzocchi Pompe –. Riteniamo che ci consentirà di cogliere le tante opportunità che il mercato cinese sta dimostrando: la Cina, in questo momento uno dei pochi Paesi al mondo con il PIL in crescita, rappresenta un mercato chiave per Marzocchi Pompe, nel quale da oltre 25 anni i nostri prodotti sono fortemente apprezzati, in quanto sinonimo di elevate performance. La quota relativa alle pompe rotative all’interno del mercato del Fluid Power in Cina viene stimata in circa 0,6 miliardi di euro: il potenziale è quindi enorme e perciò ci aspettiamo che questa operazione possa essere per noi un importante driver di crescita».

«Per essere operativi prima possibile stiamo già lavorando per dotare la nuova società di una struttura di vendita madrelingua, e per costituire un magazzino di pompe pronte per la consegna, una soluzione che ci consentirà di accelerare i tempi di reazione, come già sperimentato con successo nella consociata Marzocchi USA – ha concluso Bonfiglioli –. La nuova JV ci permetterà inoltre di fornire supporto tecnico in loco, il che per noi rappresenta da sempre uno dei fattori critici di successo per promuovere le vendite dei nostri prodotti».

 

 
Fonte: Marzocchi Pompe

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori