Massey Ferguson: nuovi MF 1700 M, i compatti dalle alte prestazioni

Macchine , Trattori 24/09/2020 -

Si rafforza ulteriormente la gamma trattoristica di casa Massey Ferguson, reduce dal lancio della nuova compatta serie MF 1700 M, con la quale il “global brand” di casa Agco  ha completamente rinnovato la sua intera linea di trattori dedicati alle piccole aziende agricole, alla cura del verde e ai servizi.

Dotata di elevate specifiche, la nuova serie MF 1700 M, che mette a disposizione potenze massime che vanno da 35 fino a 67 cavalli, è stata infatti progettata e realizzata per garantire ottime performance in un ampio range di applicazioni che spazia dall’orticoltura e dallo sfalcio dell’erba sui campi da golf o in città alle attività in vigneti, frutteti e aziende agricole di limitata estensione.

 

A COMPLETAMENTO DELLE SERIE MF 1520 E MF 1525

In grado di combinare al meglio dimensioni contenute ed elevate prestazioni, queste new entry completano l’esistente serie MF 1520 da 20 cavalli e quella da 25 cavalli, la MF 1525, e con il loro telaio compatto rappresentano una scelta ottimale per coloro che cercano un trattore più stretto e leggero rispetto alle serie MF 3700 e MF 4700, che partono da una potenza di 75 cavalli.

Tutti i modelli della nuova gamma MF 1700 M  – di cui il marchio internazionale di Agco sta valutando la commercializzazione anche sul mercato italiano – sono equipaggiati di motori common rail conformi alla normativa Stage V sulle emissioni e dotati di sistema di post-trattamento All-In-One.

Questo sistema, che offre la rigenerazione automatica, contiene tutti i componenti in un’unica compatta unità, che è montata sotto il cofano senza alcun impatto sulla visibilità e senza richiedere manutenzione aggiuntiva.

L’intera serie, poi, è provvista di doppia trazione standard,  oltre a consentire la scelta tra una cabina comoda e silenziosa e la piattaforma, ed annovera trasmissioni idrostatiche o meccaniche, allo scopo di soddisfare perfettamente l’attività e le esigenze degli utenti finali.

 

MF 1735 M E MF 1740 M, CON MOTORI A 3 CILINDRI STAGE V E TRASMISSIONE IDROSTATICA HST

Si parte dai due modelli d’attacco, l’MF 1735 M (nella foto sopra) e l’MF 1740 M (nella foto sotto e in quella di apertura), alimentati dai recenti propulsori Stage V a tre cilindri da 1,8 litri, che erogano, rispettivamente, potenze di 35 e 40 cavalli e coppie massime pari a 110 e 125 Newtonmetri.

Trattorini da taglio perfetti, entrambi i modelli sono dotati di serie della collaudata e migliorata trasmissione idrostatica Servo HST a tre gamme, che offre velocità massime fino a 34 chilometri orari e risulta di semplice impiego, grazie ad un solo pedale e alla leva dell’inversore marcia avanti/indietro comodamente montata sotto il volante.

Il cruise control regolabile, sul quale è possibile impostare la sensibilità, facilita ulteriormente il funzionamento e mantiene la velocità impostata senza utilizzare il pedale HST, il che favorisce gli operatori in vista del facile ottenimento di una produttività ed una precisione ottimali per mantenere la finitura perfetta (quando, ad esempio, vengono falciati campi da golf.).

 

INEDITO SISTEMA DI SFALCIO A TRE LAME MONTATO IN FABBRICA

I due nuovi MF 1735 M e MF 1740 M sono inoltre disponibili con un inedito sistema di sfalcio a tre lame da 60 pollici, montato in fabbrica, che, grazie alla propria struttura, risulta semplice e facile da montare: le altezze di taglio sono regolabili dal sedile in otto livelli, da 25 a 115 millimetri, e il piatto offre 150 millimetri di altezza da terra, per merito delle maggiori dimensioni degli pneumatici.

Questi trattori azionano e controllano gli attrezzi moderni con facilità grazie a prerogative quali una efficiente presa di forza posteriore (standard 540/540 Eco) equipaggiata di avviamento dolce e di una nuova modalità di arresto automatico, che disinnesta la marcia quando il trattore è in retromarcia o è fermo (presente di serie anche una presa di forza centrale a 2.000 giri al minuto).

 

OTTIMA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE

Altro coefficiente strategico in tal senso è rappresentato da un impianto idraulico ad alte prestazioni, che funziona con controllo dell’attrezzatura, dotato di una pompa ausiliaria che fornisce 41,5 litri al minuto di olio al sollevatore di Cat.1 con capacità di sollevamento di 1.200 chilogrammi. Una pompa dello sterzo separata, poi, assicura che non vi sia alcuna riduzione del flusso durante la svolta.

Due distributori posteriori sono montati di serie, insieme a quattro attacchi ventrali con comando sul joystick, sulle versioni con cabina (opzionali sui modelli con piattaforma). Il singolo joystick facilita notevolmente il funzionamento di attrezzi come falciatrici e caricatori frontali, contribuendo a migliorare la precisione e la qualità di lavoro.

 

CONFORTEVOLE CABINA O PIATTAFORMA A SCELTA

Confortevole, moderna nel design e di notevole ampiezza, grazie ai suoi 1.065 millimetri, la cabina dei nuovi MF 1700 M, corredata di aria condizionata standard, garantisce un ambiente di lavoro fresco e anche silenzioso, con bassi livelli di rumorosità (di soli 76 decibel).

Per un ulteriore comfort, inoltre, è disponibile un sedile a sospensione pneumatica come optional.

Nell’abitacolo tutti i comandi sono a portata di mano, con un piantone dello sterzo regolabile e il pacchetto delle dotazioni annovera anche un lunotto riscaldato, due prese USB, una porta per carica batterie da 12 Volt e persino un supporto specifico per il cellulare, senza dimenticare la predisposizione radio con antenna e altoparlanti.

I modelli con piattaforma, dal canto loro, dispongono di serie anche di arco abbattibile ROPS e sono provvisti di comandi operatore dello stesso standard dei modelli cabinati.

 

Le specifiche tecniche

  MF 1735 M
MF 1740 M
MOTORE 3 cil/1,8 litri
Stage V
3 cil/1,8 litri
Stage V
TRASMISSIONE Servo HST
3 gamme idrostatiche
Servo HST
3 gamme idrostatiche
POTENZA (CV)
35 40
COPPIA MAX (Nm)
110 125
CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO (kg)
1.200 1.200
  CABINA O PIATTAFORMA CABINA O PIATTAFORMA

 

I MODELLI DI FASCIA MEDIA MF 1750 M E 1765 M, DA 49 E 67 CAVALLI, CON MOTORE A 4 CILINDRI

Passando ai due modelli più potenti e prestazionali, l’MF 1750 M da 49 cavalli e l’MF 1765 M da 67 cavalli, equipaggiati di trasmissione idrostatica Servo HST a tre gamme e di comoda cabina climatizzata di serie, questi trattori adottano un motore turbo Stage V a quattro cilindri da 2,41 litri con iniezione common rail, che sviluppa coppie massime, rispettivamente, di 140 e 200 Newtonmetri.

Tra le prerogative del propulsore, un nuovo interruttore di memoria che consente agli operatori di memorizzare due regimi del motore, il che contribuisce a migliorare la comodità, in particolare, delle attività in cui si utilizzano attrezzature alimentate dalla presa di forza, permettendo al conducente di selezionare la velocità perfetta con il semplice tocco di un pulsante.

 

CRUISE CONTROL REGOLABILE

Contraddistinta, come detto, da elevata produttività coniugata a facilità di utilizzo, la trasmissione Servo HST risulta di ancor più semplice impiego grazie al controllo della velocità di crociera, deputato a consentire di salvare una velocità impostata, che viene attivata premendo un interruttore quando il trattore è in movimento e disinnestata semplicemente premendo l’HST o il pedale del freno: una funzione particolarmente utile per aiutare gli operatori a mantenere agevolmente la massima produttività.

Durante il lavoro la velocità con cruise control può essere regolata con una leva a destra del piantone dello sterzo, mentre un nuovo selettore rotativo imposta la velocità di accelerazione, permettendo di controllare la velocità di risposta della trasmissione.

In comune con i modelli più piccoli, poi, l’MF 1750 e MF 1765 M  hanno una singola presa di forza centrale da 2.000 giri al minuto e una presa di forza posteriore indipendente a due velocità (540/750) con avviamento dolce di serie.

Di serie anche la nuova modalità Auto-Pto, che disinnesta la Pto quando il trattore è fermo o in retromarcia.

 

IMPIANTO IDRAULICO DA 48 LITRI AL MINUTO E CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO FINO A 1.600 CHILI

Sul fronte dell’idraulica, forti di un flusso d’olio che arriva fino a 48 litri al minuto, questi trattori – dotati di capacità di sollevamento di 1.580 chilogrammi, per l’MF 1750 M, e di 1.600 chilogrammi, per l’MF 1765 M – sono idonei ad azionare e gestire un’ampia gamma di attrezzi moderni più larghi e impegnativi.

Presenti di serie, inoltre. due distributori posteriori con comando sul joystick.

 

Le specifiche tecniche

MF 1750 M
MF 1765 M
MOTORE 4 cil/2,4 litri
Stage V
4 cil/2,4 litri
Stage V
TRASMISSIONE Servo HST
3 gamme idrostatiche
Servo HST
3 gamme idrostatiche
POTENZA (CV)
49 67
COPPIA MAX (Nm)
140 200
CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO (kg)
1.580 1.600
  CABINA CABINA

 

MF 1755 M E MF 1765 M, CON CAMBIO MECCANICO 12AV+12RM

Agli agricoltori e piccoli agricoltori che richiedono un trattore leggero e compatto, infine, Massey Ferguson propone i modelli da 54 cavalli, MF 1755 M, e 67 cavalli, MF 1765 M, ideali per lavorare in piccoli campi, vigneti, frutteti, colture specializzate o maneggi.

Entrambi i modelli, disponibili nelle versioni cabina e piattaforma, sono dotati di serie di un cambio meccanico che offre quattro marce in tre gamme, per un totale di 12 rapporti in avanti ed altrettanti in retromarcia, con cambi di marcia e gamma effettuati tramite leve montate comodamente lungo la seduta.

Su questi due modelli, per il resto equipaggiati con le stesse elevate specifiche dei modelli di fascia media con trasmissione idrostatica HST, i cambi di direzione vengono eseguiti semplicemente utilizzando la leva dell’inversore, situata sotto il volante sul lato sinistro.

 

Le specifiche tecniche

MF 1755 M
MF 1765 M
MOTORE 4 cil/2,4 litri
Stage V
4 cil/2,4 litri
Stage V
TRASMISSIONE Meccanica
12AV+12RM
Meccanica
12AV+12RM
POTENZA (CV)
54 67
COPPIA MAX (Nm)
188 200
CAPACITÀ DI SOLLEVAMENTO (kg)
1.580 1.600
CABINA CABINA O PIATTAFORMA

 

 
© riproduzione riservata
 
 

 

L'azienda del mese
Sotto i riflettori